Preparazione esame Diritto Privato

Tempo trascorso
-

1. Come si somministrano gli alimenti?

Mediante un assegno alimentare corrisposto in periodi anticipati o accogliendo e mantenendo nella propria casa colui che vi ha diritto
Mediante un assegno alimentare corrisposto in periodi posticipati
Mediante l'erogazione di beni materiali
Non so rispondere

2. L'errore di calcolo dà luogo all'annullamento del contratto?

Sì, a meno che non si proceda a rettifica
No, tranne che concretandosi in errore sulla quantità sia stato determinante del consenso
Sì, se è riconoscibile
Non so rispondere

3. Senza l'autorizzazione del giudice tutelare il tutore può:

accettare eredità
promuovere azioni possessorie
riscuotere capitali
Non so rispondere

4. Il mutuo consenso delle parti di un contratto:

ne rende possibile lo scioglimento
è irrilevante ai fini dello scioglimento del contratto
rende possibile lo scioglimento solo quando il contratto non abbia avuto un principio di esecuzione
Non so rispondere

5. I negozi giuridici vengono definiti gratuiti in funzione:

dell'accordo delle parti
dei motivi
della causa
Non so rispondere

6. Se nonostante l'applicazione delle regole ermeneutiche contenute negli artt. 1362 e ss., il contratto a titolo gratuito rimanga oscuro, esso va interpretato:

secondo il criterio della diligenza del buon padre di famiglia
nel modo più gravoso per l'obbligato
nel modo meno gravoso per l'obbligato
Non so rispondere

7. Gli edifici destinati all'esercizio pubblico del culto cattolico possono essere sottratti alla loro destinazione?

No, fino a che la destinazione stessa non sia cessata in conformità delle leggi che li riguardano
No, mai
Solo per effetto di alienazione
Non so rispondere

8. In caso di donazione al nascituro concepito, salvo diversa disposizione del donante, a chi spettano i frutti maturati fra il momento dell'atto di donazione e la nascita del donatario?

Al donatario
Al donante
Ai genitori del donatario
Non so rispondere

9. Quanto dura in carica un amministratore di condominio?

Due anni
Cinque anni
Un anno
Non so rispondere

10. Quando la determinazione della prestazione dedotta in contratto è rimessa al mero arbitrio del terzo, e questo non la determina e le parti non si accordano per sostituirlo, il contratto:

è rescindibile
rimane valido
è nullo
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate