Preselezione Istruttore Direttivo Amministrativo

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi della Legge 241/1990, quali tra i seguenti soggetti possono intervenire nel procedimento amministrativo?

Solo i soggetti portatori di interessi privati cui possa derivare pregiudizio dal provvedimento
Solo i singoli soggetti portatori di interessi pubblici cui possa derivare pregiudizio dal provvedimento
I portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento
Non so rispondere

2. Ai sensi della Legge 241/1990, rientra nella competenza del responsabile del procedimento amministrativo:

in presenza di diversi interessi pubblici concomitanti, valutare quale di essi sia prevalente
accertare d'ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti all'uopo necessari
a seconda della complessità del caso, valutare discrezionalmente se trasmettere gli atti all'organo competente per l'adozione, ovvero adottare direttamente l'atto finale
Non so rispondere

3. Secondo l'articolo 21- octies della la legge 241/90, è annullabile il provvedimento amministrativo:

adottato in violazione di legge o viziato da eccesso di potere o da incompetenza
solo se adottato in violazione di legge o regolamento
solo se viziato da eccesso di potere
Non so rispondere

4. Ai sensi del d.lgs. 50/2016, l'associazione in partecipazione nelle procedure di affidamento di contratti pubblici:

è consentita, ma solo se così espressamente previsto nel bando
è vietata
è sempre consentita
Non so rispondere

5. Con quale modalità le Regioni organizzano l'esercizio delle funzioni amministrative a livello locale, in base al Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 "Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti locali"?

Attraverso i Comuni e le Province, ferme restando le funzioni che attengono ad esigenze di carattere unitario nei rispettivi territori
Avvalendosi delle formazioni sociali presenti sul territorio
Delegandole a Comuni e Province, ma mantenendo la responsabilità del perseguimento del risultato nei confronti dello Stato
Non so rispondere

6. Ai sensi dell'art. 40 del d.P.R. n. 445/2000, le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili:

solo nei rapporti con i gestori di pubblici servizi
solo nei rapporti tra privati
in ogni caso
Non so rispondere

7. Ai sensi dell'art. 63, comma 1, d.lgs. n. 165 del 2001 sono devolute al giudice ordinario, in funzione di giudice del lavoro:

esclusivamente le controversie in materia di procedure concorsuali per l'assunzione dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni
solo le controversie in materia di contrattazione collettiva nel settore pubblico
tutte le controversie relative ai rapporti di lavoro alle dipendenze delle Pubbliche Amministrazioni, a eccezione di quelle in materia di procedure concorsuali per l'assunzione dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, nonché escluse le controversie relative ai rapporti di lavoro di cui all'articolo 3, dello stesso decreto
Non so rispondere

8. Ai sensi dell'art. 1 d.P.R. 1199/1971, contro gli atti amministrativi non definitivi:

è ammissibile ricorso amministrativo straordinario al Presidente della Repubblica
non è mai ammissibile il ricorso in opposizione
è ammissibile ricorso amministrativo gerarchico
Non so rispondere

9. Cosa prescrive il d.lgs. 18/08/00 n. 267 in merito alla proposta di deliberazione sottoposta al consiglio comunale, che non sia mero atto di indirizzo?

Che deve essere accompagnata dal parere in ordine alla sola regolarità tecnica del responsabile del servizio interessato e, in ogni caso, del responsabile di ragioneria in ordine alla regolarità contabile
Che deve essere accompagnata dal parere in ordine alla sola regolarità tecnica del responsabile del servizio interessato e, qualora comporti impegno di spesa o diminuzione di entrata, del responsabile di ragioneria in ordine alla regolarità contabile
Che deve essere accompagnata dal parere del responsabile del servizio interessato e, qualora comporti impegno di spesa e diminuzione di entrata, del responsabile di ragioneria in ordine alla regolarità contabile
Non so rispondere

10. Ai sensi del d.lgs. 50/2016 la procedura negoziata è:

la procedura di affidamento in cui le stazioni appaltanti consultano gli operatori economici da loro scelti e negoziano con uno o più di essi le condizioni dell'appalto
la procedura di affidamento in cui ogni operatore economico può chiedere di partecipare e in cui possono presentare un'offerta soltanto gli operatori economici invitati dalle stazioni appaltanti
Il sistema costituito da soluzioni informatiche e di telecomunicazione che consentono uno scambio di informazioni tra operatori economici e stazioni appaltanti
Non so rispondere

11. Con il ricorso straordinario al Capo dello Stato possono dedursi motivi attinenti al merito amministrativo?

No, possono dedursi solo vizi di legittimità e non di merito
Sì, possono dedursi anche vizi di merito attinenti alla tutela di interessi diffusi
No, possono dedursi solo questioni attinenti alla responsabilità dirigenziale
Non so rispondere

12. Ai sensi del Codice degli Appalti, l'accesso agli atti delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici:

è disciplinato integralmente dalla legge 241/1990
è disciplinato in modo autonomo ed esclusivo dal codice stesso
è disciplinato dalla legge 241/1990, salvo quanto espressamente previsto nel codice stesso
Non so rispondere

13. Qual è l'attuale definizione dell'Ente Provincia, dopo l'entrata in vigore della legge 7 aprile 2014 n. 56?

L'Ente che organizza l'esercizio delle funzioni amministrative a livello locale, avvalendosi dei Comuni
L'Ente territoriale di area vasta, disciplinata da apposite disposizioni della legge 56/2014
L'ente locale intermedio tra comune e città metropolitana che rappresenta la popolazione sul territorio, quale risultato dell'evoluzione e delle tradizioni storiche locali
Non so rispondere

14. A seguito dell'approvazione della legge costituzionale 3/2001, sono stati modificati gli articoli 117 e 118 della Costituzione. Quale delle affermazioni proposte è corretta?

La legge regionale ratifica le intese della Regione con altre Regioni per il migliore esercizio delle proprie funzioni, anche con individuazione di organi comuni
Nelle materie di sua competenza la Regione non può concludere accordi con Stati e intese con enti territoriali interni ad altro Stato
La legge statale ratifica le intese della Regione con altre Regioni per il migliore esercizio delle proprie funzioni
Non so rispondere

15. Ai sensi dell'art. 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, la motivazione del provvedimento amministrativo deve indicare:

i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione dell'amministrazione, in relazione alle risultanze dell'istruttoria
i presupposti di fatto che hanno determinato la decisione e, solo se richiesto dagli interessati al provvedimento amministrativo, le ragioni giuridiche
esclusivamente le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione
Non so rispondere

16. Quale delle seguenti alternative NON è esatta?

Le ordinanze di necessità devono essere adeguatamente motivate
Le ordinanze di necessità possono derogare a norme costituzionali
Le ordinanze di necessità hanno efficacia limitata nel tempo
Non so rispondere

17. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016, l'esecuzione del contratto è controllata da:

il responsabile unico del procedimento da solo per i lavori e congiuntamente al direttore dell'esecuzione del contratto per i i servizi e forniture
il responsabile unico del procedimento congiuntamente al direttore dei lavori per i lavori e al direttore dell'esecuzione del contratto per i servizi e forniture
il responsabile unico del procedimento congiuntamente al direttore dei lavori per i lavori e dal solo responsabile unico del procedimento per i servizi e forniture
Non so rispondere

18. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016 l'affidamento in subappalto richiede che l'affidatario provveda al deposito del contratto di subappalto presso la stazione appaltante?

Sì, almeno venti giorni prima della data di effettivo inizio dell'esecuzione delle relative prestazioni
Sì, entro un mese dalla data di inizio dell'esecuzione delle relative prestazioni
No, in quanto delle opere in subappalto ne risponde comunque l'affidatario
Non so rispondere

19. Ai sensi del decreto legislativo 50/2016, in caso di raggruppamento temporaneo il rapporto di mandato determina di per sé organizzazione o associazione degli operatori economici riuniti?

Sì, infatti ciascun operatore conserva la propria autonomia ai fini della gestione
No, mai
Sì, ma solo nei casi espressamente previsti dalla legge
Non so rispondere

20. Ai sensi del d.lgs. 50/2016, l'accordo quadro è un accordo concluso tra una o più stazioni appaltanti e uno o più operatori economici e il cui scopo è quello di:

dare esclusivamente indicazioni al personale preposto agli acquisti della stazione appaltante in materia di rapporti con gli operatori economici
stabilire le clausole relative agli appalti da aggiudicare durante un dato periodo, in particolare per quanto riguarda i prezzi e, se del caso, le quantità previste
stabilire le clausole relative agli appalti da aggiudicare durante un dato periodo, con esclusione degli aspetti relativi ai prezzi e alle quantità previste
Non so rispondere

21. Ai sensi del d.lgs. 50/2016, l'offerta presentata da un raggruppamento temporaneo di imprese in via di costituzione deve essere sottoscritta:

da tutti gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento temporaneo
dal solo mandatario
dal mandatario e almeno un altro operatore economico
Non so rispondere

22. Ai sensi del d.lgs. 50/2016, l'offerta dei concorrenti raggruppati o dei consorziati determina la loro responsabilità solidale nei confronti della stazione appaltante?

No, dipende da quanto specificato negli atti di gara
Sì, ma solo nei casi espressamente previsti dalla legge
Sì, sempre
Non so rispondere

23. Ai sensi del d.lgs. 50/2016, nel caso di forniture, raggruppamento verticale è un raggruppamento di concorrenti in cui:

mandatario e mandante possono ripartirsi le prestazioni di forniture, siano esse principali o secondarie
il mandatario esegua le prestazioni di forniture principali e i mandanti quelle secondarie
non esiste un mandante
Non so rispondere

24. Quali Enti sono qualificati come "locali" dal Decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267 "Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali"?

I Comuni, le Province, le Città Metropolitane, le comunità montane, le comunità isolane e le unioni di comuni
Le Regioni, i Comuni, le Province, le Città Metropolitane, le comunità montane, le comunità isolane, le unioni di comuni
Solo i Comuni, le Province e le Città Metropolitane
Non so rispondere

25. Ai sensi dell'art. 2 del d.P.R. 1199/1971, entro quanto tempo deve essere proposto il ricorso gerarchico?

Entro 10 giorni da quando il ricorrente abbia avuto notizia dell'atto
Entro 30 giorni dalla data della notificazione o dalla comunicazione in via amministrativa dell'atto impugnato
Decorsi 5 giorni dalla notificazione dell'atto al ricorrente
Non so rispondere

26. In quali circostanze può essere promossa la conclusione di un accordo di programma, ai sensi del Decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, "Testo Unico delle leggi sugli Enti Locali"?

Per promuovere l'unione tra Comuni
Per definire i compiti dei propri rappresentanti presso Enti, Aziende ed istituzioni
Per la definizione e l'attuazione di opere, di interventi o programmi di intervento che richiedono l'azione integrata di enti locali e soggetti pubblici
Non so rispondere

27. Si può proporre, avverso il provvedimento, ricorso amministrativo in via gerarchica per la tutela di:

dei propri diritti davanti al giudice amministrativo
interessi giuridicamente protetti che si ritengono lesi dal provvedimento
esclusivamente diritti soggettivi
Non so rispondere

28. Ai sensi dell'art. 5 del d.lgs. 33/2013:

chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni anche non oggetto di obbligo di pubblicazione
chiunque ha diritto di accedere ai soli documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni anche non oggetto di obbligo di pubblicazione
Il soggetto titolare di un interesse giuridicamente rilevante ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni purché oggetto di obbligo di pubblicazione
Non so rispondere

29. Come può essere definito l'interesse legittimo?

Un interesse oggettivo dello Stato
Un interesse tutelato esclusivamente in via amministrativa
Un interesse giuridicamente protetto, individuale, qualificato e differenziato
Non so rispondere

30. Secondo la normativa sul diritto di accesso ai documenti amministrativi, regolato dalla L. 241/1990, si definisce "interessato":

un soggetto pubblico che abbia un interesse diretto o indiretto corrispondente a una situazione giuridicamente tutelata ma non collegata al documento al quale è chiesto l'accesso
un qualunque soggetto pubblico o privato residente in un Paese appartenente all'Unione europea
un soggetto privato che abbia un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente a una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate