Istruttore Amministrativo categoria C1, prova preselettiva 2020

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi dell’Art. 202 del d.Lgs. n. 267/2000, il ricorso all’indebitamento e’ ammesso:

solo per finanziare spese di investimento ed eventualmente per altre destinazioni previste dalla legge
sempre vietato
ammesso con l’unico limite di redigere un accurato piano di rientro
Non so rispondere

2. A norma del d.Lgs. n. 267/2000, il consiglio comunale

e’ l’organo di indirizzo del comune
e’ l’organo rappresentativo degli interessi economici del comune
e’ l’organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo del comune
Non so rispondere

3. Sono accessibili gli atti endoprocedimentali o preparatori di un atto pubblico?

sì, anche se in alcune ipotesi e’ possibile il differimento dell’accesso
no, in quanto atti interni
solo se e’ espressamente previsto dal regolamento
Non so rispondere

4. Il compenso per lavoro straordinario:

fa parte del trattamento economico fondamentale
fa parte del trattamento economico accessorio
e’ una componente fissa del TFR
Non so rispondere

5. Il possesso e il numero del codice fiscale, della partita iva e di qualsiasi stato dato presente nell’archivio tributario possono essere comprovati con dichiarazioni sostitutive di certificazioni?

esclusivamente il possesso e il numero del codice fiscale
si’
no’
Non so rispondere

6. A seguito dell’introduzione della legge n. 241/1990 e’ stato riconosciuto ai privati il potere di:

impugnare gli atti amministrativi illegittimi
sostituirsi all’amministrazione nella fornitura di servizi di pubblico interesse
partecipare al procedimento amministrativo
Non so rispondere

7. A chi deve presentare le proprie dimissioni il consigliere comunale?

al prefetto
alla giunta, tramite protocollo del comune
al consiglio comunale, tramite protocollo del comune
Non so rispondere

8. Il nuovo codice dei contratti pubblici da quale legge e’ disciplinato?

d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50
d.l. 18 ottobre 2012, n. 179
legge 21 febbraio 2014, n. 9
Non so rispondere

9. Quale delle seguenti leggi ha dettato per la prima volta principi generali in materia di autonomie locali?

legge n. 142/1990
il T.U.E.L. n. 267/2000
la legge n. 127/1997
Non so rispondere

10. E' possibile istituire nuovi comuni?

no
si, con legge statale, sentite le popolazioni interessate
si, con legge regionale, sentite le popolazioni interessate e nel rispetto dei principi e limiti costituzionali
Non so rispondere

11. Sono elementi costitutivi del comune:

territorio, popolazione e patrimonio
sovranità, territorio e patrimonio
territorio, sovranità e popolazione
Non so rispondere

12. Il controllo sugli atti degli enti locali:

e’ operato dalla corte dei conti, nei limiti del controllo esterno di gestione
e’ operato dalle regioni
e’ operato dal consiglio di stato
Non so rispondere

13. Quale carattere proprio del provvedimento amministrativo identifica la sua idoneità a divenire definitivo decorso un breve termine di decadenza (di regola 60 giorni) per l'impugnazione?

inoppugnabilità
tipicità
nominatività
Non so rispondere

14. Ai sensi del testo unico sull’ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000, in caso di dimissioni contestuali della metà più uno dei consiglieri assegnati al consiglio comunale senza computare a tal fine il sindaco:

il consiglio comunale viene sciolto
il prefetto procede alla surroga dei consiglieri dimissionari
il sindaco procede alla surroga dei consiglieri dimissionari
Non so rispondere

15. Che cosa s'intende per autonomia finanziaria del comune?

la potestà comunale di progettare e gestire lo sviluppo economico nel suo territorio senza l'intervento dello stato
l'autonoma potestà di spesa, in relazione alle finalità e alle funzioni del comune, quale espressione fondamentale dell'autonomia politica
il potere di imporre imposte e tasse senza limiti rispetto all'ordinamento statale
Non so rispondere

16. Ai sensi dell’art. 227 del d.lgs. 267/2000 il rendiconto è deliberato:

dall'organo consiliare dell'ente entro il 30 aprile dell'anno successivo
dall'organo esecutivo dell'ente entro il 30 giugno dell'anno successivo
dall'organo consiliare dell'ente entro il 30 settembre dell'anno successivo
Non so rispondere

17. Ai sensi dell’art. 153 del d. lgs. 267/2000, l’organizzazione del servizio finanziario o di ragioneria e’ disciplinato:

con il regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi
con delibera consiliare
con lo statuto
Non so rispondere

18. Ai sensi dell’art. 153 del d.lgs. 267/2000 le modalità con le quali vengono resi i pareri di regolarità contabile sulle proposte di deliberazione ed apposto il visto di regolarità contabile sulle determinazioni dei soggetti abilitati:

sono disciplinate dal regolamento sull’organizzazione degli uffici e dei servizi
sono disciplinate dallo statuto
sono disciplinate dal regolamento di contabilità
Non so rispondere

19. Quali tra le seguenti funzioni svolte dal sindaco non sono proprie dello stato?

anagrafe e stato civile
sicurezza e ordine pubblico
nessuna delle precedenti e’ corretta
Non so rispondere

20. In materia di dichiarazioni sostitutive gli interessati hanno l’obbligo di utilizzare i moduli predisposti dalla p.a.?

solo per le dichiarazioni riguardanti lo stato di fallimento
no, e’ solo una facoltà
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate