• Accedi • Iscriviti gratis
  • Preselezione concorso Estar Toscana come Assistente Amministrativo

    Tempo trascorso
    -

    1. È ineseguibile l'atto amministrativo che:

    Non può spiegare i suoi effetti per il sopravvenire di una causa ostativa legale
    È inidoneo a produrre gli effetti giuridici propri perché non si sono ancora verificati i requisiti di efficacia
    Non ha ancora concluso il suo ciclo di formazione
    Presenta un vizio alla cui presenza la legge non commina presenze negative per l'atto stesso
    Non so rispondere

    2. Quale dei seguenti è un requisito di legittimità dell'atto amministrativo inerente all'agente?

    Oggetto
    Volontà
    Legittimazione
    Forma
    Non so rispondere

    3. Il destinatario dell'atto amministrativo:

    Non può mai essere determinabile
    Non può essere un soggetto privato
    Deve essere determinato o determinabile
    Deve essere necessariamente un organo pubblico
    Non so rispondere

    4. I compensi derivati da quali delle seguenti prestazioni non configurano, ai sensi dell'art. 53 del d.lgs. n. 165/2001, una potenziale situazione di incompatibilità o cumulo di impieghi da valutarsi nelle modalità previste dallo stesso articolo nei commi da 7 a 13?

    Da attività di formazione diretta ai dipendenti della pubblica amministrazione nonché di docenza e di ricerca scientifica
    Da tutti gli incarichi conferiti da pubbliche amministrazioni
    Da prestazioni di consulenza conferite dalle pubbliche amministrazioni
    Da tutte le prestazioni conferite dalle organizzazioni sindacali
    Non so rispondere

    5. In materia di incompatibilità e cumulo di impieghi degli impiegati pubblici, il D.Lgs. n. 165/2001 dispone che gli enti pubblici economici e i soggetti privati non possono conferire incarichi retribuiti a dipendenti pubblici:

    Solo nel caso in cui vi sia conflitto d'interessi
    Senza la previa autorizzazione dell'amministrazione di appartenenza dei dipendenti stessi
    Senza l'autorizzazione dell'amministrazione di appartenenza dei dipendenti stessi
    Senza una convenzione tra dell'amministrazione di appartenenza dei dipendenti stessi ed il soggetto che conferisce l'incarico
    Non so rispondere

    6. Il d.lgs 165/2001 prevede la punibilità del medico che attesta falsamente uno stato di malattia del dipendente?

    Si, all’art. 55quinquies per tale ipotesi è prevista la reclusione da 2 anni a 6
    No, è punita solo la condotta del dipendente
    Si, all’art 55 quinquies per tale ipotesi è prevista la sanzione amministrativa pecuniaria
    Si, all’art 55 quinquies per tale ipotesi è prevista la reclusione da 1 a 5 anni e la multa da 400 a 1.600 euro
    Non so rispondere

    7. Ai sensi della novella alla L. 241/90, di cui alla L. 15/2005, la comunicazione di avvio del procedimento deve, altresì, indicare:

    Il nominativo del dirigente del settore.
    La data di conclusione del procedimento
    L'ammontare dell'indennizzo da corrispondere al privato in caso di recesso
    L'autorità territorialmente competente in caso di ricorso
    Non so rispondere

    8. A norma del DGPR, qualora il trattamento sia basato sul consenso, quale soggetto deve essere in grado di dimostrare che l'interessato ha prestato il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali:

    Il responsabile del trattamento
    Il titolare del trattamento
    L'autorità di controllo
    L'interessato al trattamento
    Non so rispondere

    9. Nel caso di diritto di accesso l'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento:

    Accesso alle informazioni relative alle finalità del trattamento
    Accesso alle categorie di dati personali relativi alla sua posizione
    Accesso per la visione dei dati e per chiederne l'eventuale cancellazione
    La conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in caso positivo, di ottenere l'accesso ai dati personali
    Non so rispondere

    10. Ai sensi del d.lgs. n. 50 del 2016 il responsabile unico del procedimento (RUP) per le fasi della programmazione, della progettazione, dell'affidamento e dell'esecuzione di un appalto o di una concessione è nominata:

    Dalla stazione appaltante
    Dall'amministrazione aggiudicatrice
    Dall'ente aggiudicatore
    Dal Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti (MIT)
    Non so rispondere

    11. Ai sensi del d.lgs. n. 50 del 2016 i compiti di vigilanza, controllo e regolazione della materia dei contratti pubblici, agendo anche al fine di prevenire e contrastare i fenomeni di illegalità e corruzione sono attribuiti:

    All'Autorità nazionale anticorruzione (ANAC)
    Al Dipartimento della Funzione Pubblica (DFP)
    Agli Organismi indipendenti di valutazione (OIV)
    All'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP)
    Non so rispondere

    12. Ai sensi del d.lgs. n. 50 del 2016 il programma triennale dei lavori pubblici e i relativi aggiornamenti:

    Contengono i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 100.000 euro e indicano i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali deve essere riportata l'indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle regioni a statuto ordinario o di altri enti pubblici
    Contengono gli acquisti di beni e di servizi di importo unitario stimato pari o superiore a 40.000 euro. Nell'ambito del programma, le amministrazioni aggiudicatrici individuano i bisogni che possono essere soddisfatti con capitali privati
    Contengono i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 50.000 euro e indicano i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali deve essere riportata l'indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle regioni a statuto ordinario o di altri enti pubblici
    Contengono gli acquisti di beni e di servizi di importo unitario stimato pari o superiore a 30.000 euro. Nell'ambito del programma, le amministrazioni aggiudicatrici individuano i bisogni che possono essere soddisfatti con capitali privati
    Non so rispondere

    13. Ai sensi del D.lgs.502/92, la carica di direttore generale una azienda sanitaria è incompatibile con la sussistenza di altro rapporto di lavoro?

    La carica di direttore generale è compatibile con il lavoro dipendente
    La carica di direttore generale è incompatibile con la sussistenza di altro rapporto di lavoro, dipendente, ma può svolgere un lavoro autonomo
    La carica di direttore generale è incompatibile con la sussistenza di altro rapporto di lavoro, dipendente o autonomo
    No, La carica di direttore generale è compatibile con la sussistenza di altro rapporto di lavoro, dipendente o autonomo purché autorizzato dalla regione
    Non so rispondere

    14. Ai sensi del D.lgs.502/92, Il collegio sindacale di una azienda sanitaria è tenuto a riferire alla regione?

    Si, riferisce annualmente alla regione, anche su richiesta di quest'ultima, sui risultati del riscontro eseguito
    No, non è tenuto a riferire alla regione, sui risultati del riscontro eseguito
    Si, riferisce almeno semestralmente alla regione, sui risultati del riscontro eseguito
    Si, riferisce almeno trimestralmente alla regione, anche su richiesta di quest'ultima, sui risultati del riscontro eseguito
    Non so rispondere

    15. Il dipendente dell'ente locale, promettendo dei vantaggi di carriera, può costringere altri dipendenti ad aderire ad un'associazione?

    Si
    Solo ove lo ritenga opportuno
    No
    Si, se è stato autorizzato dall'ente
    Non so rispondere

    16. Indicare l'affermazione esatta:

    Il dipendente dell'ente locale non può utilizzare le linee telefoniche per l'ufficio per esigenze personali, salvo i casi di urgenza
    Il dipendente dell'ente locale può sempre utilizzare le linee telefoniche per l'ufficio per esigenze personali
    Il dipendente dell'ente locale non può mai utilizzare le linee telefoniche per esigenze personali
    Il dipende dell'ente locale può utilizzare le linee telefoniche per esigenze personali quando lo ritenga opportuno
    Non so rispondere

    17. Il dipendente pubblico:

    Svolge i propri compiti perseguendo l'interesse privato dei cittadini
    Può abusare della posizione o dei poteri di cui è titolare qualora gli sia richiesto dal dirigente dell'unità organizzativa
    Può abusare della posizione o dei poteri di cui è titolare
    Svolge i propri compiti perseguendo l'interesse pubblico, senza abusare della posizione o dei poteri di cui è titolare
    Non so rispondere

    18. Il dipendete dell'ente pubblico, salvo il caso di rimprovero verbale, dinanzi alla contestazione di un addebito disciplinare da parte dell'amministrazione:

    Deve farsi assistere da un procuratore
    Non può farsi assistere né da un procuratore né da un rappresentante sindacale
    Può farsi assistere da un procuratore o da un rappresentante sindacale
    Deve difendersi da solo o farsi assistere da un rappresentante sindacale
    Non so rispondere

    19. Ai sensi del dpr 483 1997 i requisiti generali di ammissione al concorso per personale dirigenziale sono:

    Cittadinanza italiana, idoneità fisica all'impiego, titolo di studio per l'accesso alle rispettive carriere, iscrizione all'albo professionale, ove richiesta, per l'esercizio professionale
    Residenza in Italia, idoneità fisica all'impiego, titolo di studio per l'accesso alle rispettive carriere, iscrizione all'albo professionale, ove richiesta, per l'esercizio professionale
    L'idoneità fisica all'impiego e il titolo di studio per l'accesso alle rispettive carriere
    Il domicilio in Italia, cittadinanza italiana, idoneità fisica all'impiego, titolo di studio per l'accesso alle rispettive carriere, iscrizione all'albo professionale, ove richiesta, per l'esercizio professionale
    Non so rispondere

    20. Ai sensi del d.p.r. 483 del 1997 non possono accedere agli impieghi:

    Coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile
    Coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità anche se sanabile
    Esclusivamente coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo
    Esclusivamente coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile
    Non so rispondere

    21. Ai sensi del decreto legislativo 150/2009 smi quanto è la durata dell'incarico di componente dell'Organismo indipendente di valutazione?

    La durata dell'incarico di componente dell'Organismo indipendente di valutazione è di tre anni, rinnovabile una sola volta presso la stessa amministrazione
    La durata dell'incarico di componente dell'Organismo indipendente di valutazione è di due anni, rinnovabile una sola volta presso la stessa amministrazione
    La durata dell'incarico di componente dell'Organismo indipendente di valutazione è di tre anni, rinnovabile due volte presso la stessa amministrazione
    La durata dell'incarico di componente dell'Organismo indipendente di valutazione è di cinque anni, rinnovabile una sola volta presso la stessa amministrazione
    Non so rispondere

    22. Ai sensi del decreto legislativo 150/2009 smi come avviene l'iscrizione all'Elenco nazionale dei componenti degli Organismi indipendenti di valutazione?

    Avviene a domanda dell'interessato con successiva selezione pubblica
    Avviene sulla base di criteri selettivi che favoriscono il merito e le conoscenze specialistiche, nel rispetto di requisiti generali, di integrità e di competenza
    Avviene sulla base del titolo di studio e le conoscenze specialistiche, nel rispetto di requisiti generali, di integrità e di competenza
    Avviene sulla base della tipologia di laurea e degli attestati specialistici, nel rispetto di requisiti di integrità e di competenza
    Non so rispondere

    23. Ai sensi della legge n.190 del 2012, così come modificata dal d.lgs. n. 97 del 2016, negli enti locali il responsabile della prevenzione della corruzione è individuato:

    Di norma, nel segretario o nel dirigente apicale, salva diversa e motivata determinazione
    Nel segretario o nel dirigente apicale. L'ente locale non può derogare a tale disposizione
    Nel Sindaco o in un suo delegato
    In un componente dell'OIV
    Non so rispondere

    24. Ai sensi della legge n.190 del 2012, così come modificata dal d.lgs. n. 97 del 2016, il responsabile della prevenzione della corruzione segnala le disfunzioni inerenti all'attuazione delle misure in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza e indica agli uffici competenti all'esercizio dell'azione disciplinare i nominativi dei dipendenti che non hanno attuato correttamente le misure in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza. Le indicazioni sono riferite:

    All'organo di indirizzo e all'organismo indipendente di valutazione
    Al DFP
    All'ANAC
    Al Prefetto
    Non so rispondere

    25. Ai sensi del DPR 445/2000 smi, Sono comprovati con dichiarazioni, anche contestuali all'istanza, sottoscritte dall'interessato e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni

    Le qualità di pensionato, la qualità di studente e la qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche
    Le qualità di pensionato ma non lo di stato di disoccupazione, la qualità di studente e la qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche
    Le qualità di pensionato, di stato di disoccupazione, la qualità di studente
    Le qualità di pensionato, di stato di disoccupazione, di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche
    Non so rispondere

    26. Il DPR 445/2000 smi, in materia di accertamenti d'ufficio dispone che:

    Le amministrazioni pubbliche e i gestori possono acquisire d'ufficio almeno il 30% delle informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/200, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti
    Le amministrazioni pubbliche e i gestori possono acquisire d'ufficio almeno il 60% delle informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/200, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti
    Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/200, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti
    Nell'anno successivo alla dichiarazione le amministrazioni pubbliche e i gestori sono tenuti ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/200, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti
    Non so rispondere

    27. Il DPR 445/2000 smi, in materia di validità dei certificati dispone che:

    I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità illimitata
    I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità 1 anno
    I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità 3 mesi
    I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità 9 mesi
    Non so rispondere

    28. Il codice dell'amministrazione digitale dispone l'istituzione del pubblico elenco denominato Indice nazionale dei domicili digitali (INI-PEC) delle imprese e dei professionisti, presso:

    Ministero del Lavoro e Politiche Sociali
    Ministero dell'Economia e delle Finanze
    Ministero per lo sviluppo economico
    Agenzia delle Entrate
    Non so rispondere

    29. Il codice dell'amministrazione digitale dispone che la realizzazione e la gestione dell'Indice nazionale dei domicili digitali delle persone fisiche e degli altri enti di diritto privato, non tenuti all'iscrizione in albi professionali o nel registro delle imprese sono affidate:

    All'AgID
    Al Ministero del Lavoro e Politiche Sociali
    All'Agenzia delle Entrate
    Al Ministero dell'Economia e delle Finanze
    Non so rispondere

    30. Il principio di competenza economica:

    Il criterio con il quale sono imputati gli effetti delle operazioni e degli altri eventi della gestione che, nel corso dell'esercizio, ogni Amministrazione centrale dello Stato svolge e che permette di evidenziare le utilità economiche cedute e/o acquisite, anche se non direttamente concretizzate attraverso movimenti finanziari
    Costituisce il criterio di imputazione agli esercizi finanziari delle obbligazioni giuridicamente perfezionate attive e passive (accertamenti e impegni).
    Riguarda esclusivamente le amministrazioni dello Stato
    Il criterio con il quale sono imputati gli effetti delle operazioni e degli altri eventi della gestione che, nel corso dell'esercizio, ogni Amministrazione centrale dello Stato svolge e che permette di evidenziare le utilità economiche cedute e/o acquisite, purchè direttamente concretizzate attraverso movimenti finanziari
    Non so rispondere

    31. Secondo il principio di competenza economica

    Il sistema integrato di scritturazioni contabili (o contabilità integrata) permette di rilevare le movimentazioni contabili di natura economico-patrimoniale che affiancano, a scopo conoscitivo, le rilevazioni della contabilità finanziaria a base giuridica, in relazione all'obiettivo di perseguire una maggiore qualità e trasparenza dei dati di finanza pubblica
    Le movimentazioni contabili di natura economico-patrimoniale hanno base giuridica e sono affiancate dalle rilevazioni della contabilità finanziaria che invece hanno scopo conoscitivo
    Il sistema integrato di scritturazioni contabili (o contabilità integrata) permette di rilevare le movimentazioni contabili di natura economico-patrimoniale che affiancano, a scopo conoscitivo, le rilevazioni della contabilità finanziaria a base giuridica, in relazione all'obiettivo di perseguire una maggiore quantità e complessità dei dati di finanza pubblica
    Le movimentazioni contabili di natura economico-patrimoniale hanno base giuridica e sono affiancate dalle rilevazioni della contabilità finanziaria che hanno scopo meramente interpretativo
    Non so rispondere

    32. Ai sensi del d.lgs. n.112 del 1998, le funzioni amministrative concernenti la realizzazione, l'ampliamento, la cessazione, la riattivazione, la localizzazione e la rilocalizzazione di impianti produttivi, ivi incluso il rilascio delle concessioni o autorizzazioni edilizie:

    Sono attribuite ai Comuni
    Sono attribuite alle regioni
    Sono riservate allo Stato
    Sono attribuite alle Province
    Non so rispondere

    33. Ai sensi del d.lgs. n.112 del 1998 ogni comune esercita, singolarmente o in forma associata, anche con altri enti locali, le funzioni in materia di industria:

    Assicurando che un'unica struttura sia responsabile dell'intero procedimento
    Assicurando che più strutture siano responsabili dei relativi procedimenti
    Assicurando che un'unica struttura sia responsabile dell'intero procedimento, ad eccezione dei casi nei quali, per la complessità dei procedimenti, è necessario che più strutture siano responsabili
    Assicurando che almeno due strutture siano responsabile del procedimento
    Non so rispondere

    34. L'articolo 32 della costituzione italiana, in merito ai limiti legislativi di tutela della salute stabilisce che:

    La legge può violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana nell'interesse della collettività
    La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana
    La legge può violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana nell'interesse del diritto alla salute
    La legge può, con parere del Ministero della Salute, violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana
    Non so rispondere

    35. lo stato deve garantire cure gratuite agli indigenti?

    Sì, se cittadini italiani
    Sì, solo agli extracomunitari
    No
    Non so rispondere

    36. Ai sensi dell'art. 336 c.p. (violenza e minaccia a un pubblico ufficiale) è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni:

    Chiunque usa violenza o minaccia a un pubblico ufficiale o ad un incaricato di un pubblico servizio, per costringerlo a fare un atto contrario ai propri doveri, o ad omettere un atto dell'ufficio o del servizio
    Chiunque usa violenza o minaccia per opporsi a un pubblico ufficiale o ad un incaricato di un pubblico servizio, mentre compie un atto di ufficio o di servizio, o a coloro che, richiesti, gli prestano assistenza
    Chiunque usa violenza o minaccia ad un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ai singoli componenti o ad una rappresentanza di esso, o ad una qualsiasi pubblica Autorità costituita in collegio o ai suoi singoli componenti, per impedirne, in tutto o in parte, anche temporaneamente, o per turbarne comunque l'attività
    Chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico e in presenza di più persone, offende l'onore ed il prestigio di un pubblico ufficiale mentre compie un atto d'ufficio ed a causa o nell'esercizio delle sue funzioni
    Non so rispondere

    37. ai sensi dell'art. 337 c.p. (resistenza a un pubblico ufficiale) è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni:

    Chiunque usa violenza o minaccia per opporsi a un pubblico ufficiale o ad un incaricato di un pubblico servizio, mentre compie un atto di ufficio o di servizio, o a coloro che, richiesti, gli prestano assistenza
    Chiunque usa violenza o minaccia a un pubblico ufficiale o ad un incaricato di un pubblico servizio, per costringerlo a fare un atto contrario ai propri doveri, o ad omettere un atto dell'ufficio o del servizio
    Chiunque usa violenza o minaccia ad un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ai singoli componenti o ad una rappresentanza di esso, o ad una qualsiasi pubblica Autorità costituita in collegio o ai suoi singoli componenti, per impedirne, in tutto o in parte, anche temporaneamente, o per turbarne comunque l'attività
    Chiunque, fuori dei casi preveduti da particolari disposizioni di legge, cagiona una interruzione o turba la regolarità di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità
    Non so rispondere

    38. L'Agenzia Regionale di Sanità (ARS) è un ente:

    Di consulenza sia per la Giunta Regionale che per il Consiglio Regionale
    Ente emerito per il diritto alla salute
    Gruppo di lavoro per medici specializzandi
    Organismo di controllo per Unità Sanitarie Locali/Aziende Ospedaliere
    Non so rispondere

    39. L'articolo 2 della LRT 40/2005 intende formazione continua:

    Il complesso e lo sviluppo delle attività e delle iniziative di adeguamento delle competenze
    Il titolo di studio per l'accesso alle attività del Servizio Sanitario Regionale
    I bisogni di educazione alla salute finalizzato alla diagnosi,cura e riabilitazione
    Il complesso unitario degli adempimenti necessari ad assicurare le prestazioni del Servizio Sanitario Regionale
    Non so rispondere

    40. L'articolo 2 della LRT 40/2005 intende per Area Vasta:

    L'ambito di attuazione della programmazione strategica Regionale nella quale sono integrate le programmazioni dell’ USL e delle AOU
    L'insieme delle province per area afferenti ad uno specifico territorio
    Il livello di pianificazione e di gestione delle risorse tra i Comuni e la Regione
    Il concetto di “rete di relazione” che superi gli ambiti amministrativi senza arrivare alla Regione
    Non so rispondere

    41. Chi definisce il governo e le competenze della rete pediatrica Regionale:

    I Direttori dell’Area Vasta
    I Rettori del' Università insieme ai Direttori Generali
    La Società della Salute
    La Giunta Regionale con specifica deliberazione
    Non so rispondere

    42. Cosa è il SIOPE:

    È un sistema di rilevazionetelematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dai tesorieri per conto delle PA
    È un sistema di rilevazione telematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dal Ministero di tutte le PA
    È un sistema di rilevazione telematica degli incassi effettuati dai tesorieri di tutte le PA
    È un sistema di rilevazione telematica dei pagamenti effettuati dai tesorieri di tutte le PA
    Non so rispondere

    43. Chi approva il DPEF (Documento di ProgrammazioneEconomica Finanziaria) Regionale:

    Giunta Regionale
    Consiglio Regionale
    Revisore dei Conti
    Commissione di Controllo
    Non so rispondere

    44. Inoppugnabilità: il provvedimento amministrativo imperativo, scaduti i termini per la sua contestazione da parte dei soggetti legittimati, diviene stabile. Ne deriva che ai destinatari eventualmente lesi dal provvedimento è preclusa ogni forma di contestazione dell'efficacia della statuizione provvedimentale, sia essa valida od invalida. Ciò non significa che il provvedimento è sempre intangibile. Ed infatti, quantunque inoppugnabile, tale atto resta soggetto ai poteri di annullamento e revoca dell'amministrazione pubblica. Indicare l’affermazione corretta:

    Un provvedimento inoppugnabile non è annullabile
    Si può fare ricorso contro un provvedimento in qualsiasi momento
    Un provvedimento è sempre intangibile
    Nessuna risposta è corretta
    Non so rispondere

    45. Da ''L'economia frena, entro l'estate effetti anche sulle tasche degli italiani''. Intervista a Francesco Daveri (Bocconi) - Chi corre il rischio maggiore? ''Un po' tutti. Potrebbe aumentare il numero dei fallimenti delle aziende mentre per le banche c'è il rischio di un aumento dei crediti deteriorati. Il rischio concreto è quello di un peggioramento dello stato di salute dell'economia''. Un effetto a catena, insomma. C'era da aspettarselo? ''L'economia italiana ha smesso di andare bene con il primo trimestre del 2018, da allora è andata meno bene. Da dopo l'estate sono arrivati i segni negativi. La cosa che conta è quando finisce e quanto seria e profonda è la recessione''.Quanto può essere profonda? ''Il fatto di avere in essere dei meccanismi che attutiscono il colpo può far sì che la recessione sia limitata''. Dalla sola lettura del testo quale affermazione può considerarsi corretta?

    La recessione sarà limitata al solo 2018
    Il rischio è che potrebbe aumentare il numero delle aziende fallite
    Non è possibile stimare l'andamento della economia italiana
    L’economia italiana è andata ancora meglio dopo il primo trimestre del 2018
    Non so rispondere

    46. Fausto è bello; tutti gli attori sono belli; Pietro è un attore. In base alle precedenti informazioni, quale delle seguenti affermazioni è necessariamente vera?

    Pietro è bello
    Pietro e Fausto lavorano nella stessa fiction
    Tutte le persone belle sono attori
    Nessuna delle precedenti
    Non so rispondere

    47. Chiara sta leggendo un libro. Se il primo giorno legge i 6/7 delle pagine del libro e il secondo giorno legge i 3/5 delle rimanenti, calcolare quante sono le pagine del libro, sapendo che restano ancora da leggere 8 pagine:

    140 pagine
    230 pagine
    320 pagine
    50 pagine
    Non so rispondere

    48. Qual è il maggiore tra questi numeri?

    0,9999...
    9/10
    90/10
    99/100
    Non so rispondere

    49. ll contenuto di un atto amministrativo:

    Deve essere espressione di una potestà amministrativa
    Deve essere determinato, ancorché non possibile
    Può solo essere implicito
    Non può essere determinabile, deve essere necessariamente determinato
    Non so rispondere

    50. Ai sensi del d.lgs. N. 50 del 2016 i compiti finalizzati a promuovere le attività tecniche e amministrative occorrenti ai fini della adeguata e sollecita progettazione e approvazione delle infrastrutture ed effettua, con la collaborazione delle regioni o province autonome interessate, le attività di supporto necessarie per la vigilanza, da parte dell'autorità competente, sulla realizzazione delle infrastrutture sono attribuiti:

    Al Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti (MIT
    All'Autorità nazionale anticorruzione (ANAC)
    Al Dipartimento della Funzione Pubblica (DFP)
    Agli Organismi indipendenti di valutazione (OIV)
    Non so rispondere