• Accedi • Iscriviti gratis
  • Assistente amministrativo presso Azienda Sanitaria

    Tempo trascorso
    -

    1. Mediante quale dei seguenti provvedimenti la P.A. consente l'esercizio di determinati diritti o facoltà, rendendo efficaci ed eseguibili atti giuridici già compiuti e perfetti?

    Abilitazione
    Registrazione
    Ordine
    Approvazione
    Non so rispondere

    2. Se è rimesso alla discrezionalità degli organi dell'amministrazione attiva di richiederli o meno, i pareri sono:

    Obbligatori non vincolanti
    Obbligatori parzialmente vincolanti
    Facoltativi
    Facoltativi parzialmente vincolanti
    Non so rispondere

    3. La parte nella quale la P.A. valuta comparativamente gli interessi, indicando le ragioni per le quali si preferisce soddisfare un interesse in luogo di un altro costituisce:

    Il dispositivo dell'atto amministrativo
    La parte valutativa della motivazione dell'atto amministrativo
    La sottoscrizione dell'atto amministrativo
    Il preambolo dell'atto amministrativo
    Non so rispondere

    4. In base agli artt. 17 e segg. del D.Lgs.165/01 quale delle seguenti funzioni non spettano ai dirigenti:

    Formulano proposte ed esprimono pareri ai dirigenti degli uffici dirigenziali generali
    Curano l'attuazione dei progetti e delle gestioni ad essi assegnati dai dirigenti degli uffici dirigenziali generali
    Concorrono all'individuazione delle risorse e dei profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti dell'ufficio cui sono preposti anche al fine dell'elaborazione del documento di programmazione triennale del fabbisogno di personale
    Curano l'indirizzo politico dell'amministrazione
    Non so rispondere

    5. A norma di quanto dispone il novellato art. 55 del D.Lgs. n. 165/2001, la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione del codice disciplinare, recante l'indicazione delle infrazioni e delle relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all'ingresso della sede di lavoro?

    Si a condizione che nel luogo di lavoro vi sia una postazione disponibile di consultazione on line
    No
    Si
    Si solo se stabilito nella contrattazione integrativa aziendale con le organizzazioni sindacali
    Non so rispondere

    6. In base alla L. 241/90, l'Amministrazione, prima della formale adozione di un provvedimento negativo:

    Entro 120 giorni dal ricevimento dell'istanza comunica i motivi ostativi all'accoglimento della domanda
    Comunica tempestivamente i motivi, nei procedimenti a istanza di parte, che ostano all'accoglimento della domanda
    Ha facoltà di comunicare i motivi ostativi all'accoglimento della domanda
    Non è tenuta a comunicare i motivi ostativi all'accoglimento della domanda
    Non so rispondere

    7. Nel corso del procedimento gli interessati possono presentare memorie scritte?

    No
    Sì, ma l'amministrazione non ha alcun obbligo di valutarle
    Sì, ma solo quando il procedimento è concluso
    Sì, possono presentare memorie scritte e documenti, che l'amministrazione ha l'obbligo di valutare ove siano pertinenti all'oggetto del procedimento
    Non so rispondere

    8. In base a quale articolo del GDPR deve essere resa l'informativa all'interessato, qualora i suoi dati non siano raccolti presso di esso?

    Art.14
    Art.13
    Art.4
    Art.3
    Non so rispondere

    9. Secondo il GDPR il titolare o il responsabile che ha l'obbligo di tenere un registro delle attività di trattamento, a chi deve renderlo disponibile?

    Deve renderlo pubblico
    All'Autorità di controllo
    Agli interessati
    A chi lo richiede
    Non so rispondere

    10. Ai fini del d.lgs. 50 del 2016, per "soggetti aggiudicatori " si intendono:

    Ai soli fini dell'applicabilità delle disposizioni sul partenariato pubblico privato e contraente generale e sulle infrastrutture strategiche e insediamenti produttivi, le amministrazioni aggiudicatrici, gli enti aggiudicatori nonché i diversi soggetti pubblici o privati assegnatari dei fondi
    Le amministrazioni dello Stato; gli enti pubblici territoriali; gli altri enti pubblici non economici;gli organismi di diritto pubblico; le associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti
    Relativamente a contratti di appalto per lavori, servizi e forniture, le amministrazioni aggiudicatrici o le imprese pubbliche che svolgono una delle attività di cui alle materie dei settori speciali, nonché quegli enti che, pur non essendo amministrazioni aggiudicatrici né imprese pubbliche, esercitano una o più delle citate attività e operano in virtù di diritti speciali; relativamente ai contratti di concessione, gli enti che svolgono una delle attività attinenti alle materie dei settori speciali ed aggiudicano una concessione per lo svolgimento di una di tali attività, quali: Le amministrazioni dello Stato; gli enti pubblici territoriali; gli altri enti pubblici non economici; gli organismi di diritto pubblico; le associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti; le imprese pubbliche; gli enti diversi dai precedenti, ma operanti sulla base dei diritti speciali o esclusivi ai fini dell'esercizio di una o più delle dette attività
    Qualsiasi organismo, anche in forma societaria 1) istituito per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; 2) dotato di personalità giuridica;3) la cui attività sia finanziata in modo maggioritario dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico oppure la cui gestione sia soggetta al controllo di questi ultimi oppure il cui organo d'amministrazione, di direzione o di vigilanza sia costituito da membri dei quali più della metàè designata dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico
    Non so rispondere

    11. Ai fini del d.lgs. n.50 del 2016 per "altri soggetti aggiudicatori " si intendono:

    I soggetti privati tenuti all'osservanza delle disposizioni del codice
    Ai soli fini dell'applicabilità delle disposizioni sul partenariato pubblico privato e contraente generale e sulle infrastrutture strategiche e insediamenti produttivi, le amministrazioni aggiudicatrici, gli enti aggiudicatori nonché i diversi soggetti pubblici o privati assegnatari dei fondi
    Le amministrazioni dello Stato
    gli enti pubblici territoriali
    Non so rispondere

    12. Ai fini del d.lgs. n. 50 del 2016 i contratti a titolo oneroso, stipulati per iscritto tra una o più stazioni appaltanti e uno o più operatori economici, aventi per oggetto l'esecuzione di lavori, la fornitura di prodotti e la prestazione di servizi sono definiti:

    Appalti pubblici
    Concessioni
    Contratti di partenariato pubblico privato
    Joint venture
    Non so rispondere

    13. Ai sensi del D.lgs.502/92, in funzione del perseguimento dei loro fini istituzionali le unità sanitarie locali si costituiscono in:

    Aziende conpersonalità giuridica privata e autonomia imprenditoriale
    Consorzi con personalità giuridica pubblica
    Aziende conpersonalità giuridica pubblica e autonomia imprenditoriale
    Aree vaste
    Non so rispondere

    14. Ai sensi del D.lgs.502/92, l'organizzazione ed il funzionamento delle aziende sanitarie sono disciplinati con:

    Decreto ministeriale
    Legge dello stato
    Atto regionale, nel rispetto dei principi e criteri previsti dal ministero
    Atto aziendale di diritto privato, nel rispetto dei principi e criteri previsti da disposizioni regionali
    Non so rispondere

    15. In cosa consiste la responsabilità civile del dipendente pubblico?

    Nella trasgressione dei doveri di ufficio integrante una fattispecie di reato
    Nella condotta illecita del dipendente, comportante l'obbligo di risarcimento del danno patrimoniale subito dal terzo
    Nella inosservanza dolosa o colposa degli obblighi di servizio, comportante un danno patrimoniale all'amministrazione
    Nella condotta posta in essere nell'esercizio della propria attività che comporti un danno patrimoniale
    Non so rispondere

    16. Quali fattispecie di responsabilità sono ricomprese nella più generale categoria della responsabilità patrimoniale dell'impiegato pubblico?

    Amministrativa e penale
    Amministrativa e civile e penale
    Amministrativa e disciplinare
    Amministrativa e contabile
    Non so rispondere

    17. Il pubblico dipendente che incorra nella responsabilità amministrativa è sottoposto alla giurisdizione

    Del giudice ordinario
    Del Consiglio di Stato
    Della Corte dei Conti
    TAR
    Non so rispondere

    18. I giudizi di responsabilità amministrativa dei pubblici dipendenti dinanzi alla Corte dei Conti:

    Si prescrivono nel termine di 10 anni
    Si prescrivono nel termine di 5 anni
    Si prescrivono nel termine di 7 anni
    Si prescrivono nel termine di 3 anni
    Non so rispondere

    19. Ai sensi del d.p.r. n. 487 del 1994 il concorso pubblico deve svolgersi:

    Ricorrendo, ove necessario, all'ausilio di sistemi automatizzati diretti anche a realizzare forme di preselezione ed a selezioni decentrate per circoscrizioni territoriali
    Senza l'ausilio di sistemi automatizzati
    Ricorrendo sempre all'ausilio di sistemi automatizzati diretti anche a realizzare forme di preselezione ed a selezioni decentrate per circoscrizioni territoriali
    Ricorrendo all'ausilio di sistemi automatizzati esclusivamente per eventuali prove preselettive
    Non so rispondere

    20. Ai sensi del d.p.r. 487 del 1994 per l'accesso agli impieghi civili delle pubbliche amministrazioni oltre ai requisiti generali (cittadinanza italiana, età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 40 e idoneità fisica all'impiego) gli ordinamenti delle singole amministrazioni:

    Possono prescrivere ulteriori requisiti per l'ammissione a particolari profili professionali di qualifica o categoria
    Possono prescrivere ulteriori requisiti esclusivamente se autorizzati dal Ministro competente
    Non possono prescrivere ulteriori requisiti oltre ai requisiti generali
    Possono prescrivere ulteriori requisiti oltre ai requisiti generali esclusivamente nel caso in cui le domande di partecipazione siano il quadruplo dei posti messi a concorso
    Non so rispondere

    21. Ai sensi del decreto legislativo 150/2009 smi il Premio annuale per l'innovazione è assegnato:

    Dal ministero dello sviluppo economico
    Dal ministero del Lavoro e Politiche Sociali
    Dall'Organismo indipendente di valutazione della performance
    All'agenzia delle entrate
    Non so rispondere

    22. Ai sensi del decreto legislativo 150/2009 smi i cittadini partecipano al processo di misurazione delle performance organizzative?

    No, i cittadini non possono partecipare
    Sì, i cittadini, anche in forma associata, partecipano al processo di misurazione delle performance organizzative, anche comunicando direttamente alla direzione generale il proprio grado di soddisfazione per le attività e per i servizi erogati
    Sì, i cittadini come singoli partecipano al processo di misurazione delle performance organizzative, anche comunicando direttamentealla direzione generale il proprio grado di soddisfazione per le attività e per i servizi erogat
    Sì, i cittadini, anche in forma associata, partecipano al processo di misurazione delle performance organizzative, anche comunicando direttamente all'Organismo indipendente di valutazione il proprio grado di soddisfazione per le attività e per i servizi erogati
    Non so rispondere

    23. Il responsabile della prevenzione della corruzione:

    Puo’ essere anche il responsabile della trasparenza
    Non puo’ essere il responsabile della trasparenza
    Non puo’ avere altri incarichi in azienda
    Non puo’ ricevere incentivi per lo svolgimento di tale funzione
    Non so rispondere

    24. Ai sensi della legge n.190 del 2012 le disposizioni di prevenzione della corruzione sono applicate:

    In tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, nelle Regioni, nelle Province, nei Comuni, nelle Comunità montane, e nei loro consorzi e associazioni, nelle istituzioni universitarie, negli Istituti autonomi case popolari, nelle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, negli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, nelle amministrazioni, nelle aziende e negli enti del Servizio sanitario nazionale, nell’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN) e nelle Agenzie di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300
    In tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, nelle Regioni, nelle Province, nei Comuni, nelle Comunità montane, e nei loro consorzi e associazioni, nelle istituzioni universitarie, negli Istituti autonomi case popolari, nelle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni
    non sono applicate negli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, nelle amministrazioni, nelle aziende e negli enti del Servizio sanitario nazionale, nell’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN) e nelle Agenzie di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300
    In tutte le amministrazioni dello Stato ma non negli enti territoriali
    Non so rispondere

    25. Ai sensi del DPR 445/2000 smi qualora l'interessato sia in possesso di un documento di identità o di riconoscimento non in corso di validità, gli stati, le qualità personali e i fatti in esso contenuti possono essere comprovati?

    No
    Sì, mediante esibizione dello stesso, purché l'interessato dichiari, in calce alla fotocopia del documento, che i dati contenuti nel documento non hanno subito variazioni dalla data del rilascio
    Sì, mediante esibizione dello stesso, purché il pubblico ufficiale dichiari di conoscere l'interessato
    Sì, mediante esibizione dello stesso, purché l'interessato dichiari, in calce alla fotocopia del documento, che si impegna a rinnovarlo nel più breve tempo possibile
    Non so rispondere

    26. Ai sensi del DPR 445/2000 smi, s'intende per "DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE":

    Il documento sottoscritto dall'interessato, concernente stati, qualità personali
    Il documento concernente stati, qualità personali
    Il documento prodotto in sostituzione del certificato
    Il documento, sottoscritto dall'interessato, prodotto in sostituzione del certificato
    Non so rispondere

    27. Ai sensi del DPR 445/2000 smi, in materia di registrazioni di protocollo tra le registrazioni che sono memorizzate rientra:

    Numero di protocollo del documento generato automaticamente dal sistema
    Numero di protocollo del documento generato automaticamente dal sistema e registrato in forma non modificabile
    Numero di protocollo del documento generato non automaticamente dal sistema e registrato in forma non modificabile
    Numero di protocollo del documento generato automaticamente dal sistema e registrato in forma modificabile
    Non so rispondere

    28. Il codice dell'amministrazione digitale come definisce il domicilio digitale?

    Qualunque indirizzo di posta elettronica in quanto facente parte delle comunicazioni elettroniche
    Qualunque indirizzo di posta elettronica certificata da un gestore appartenente alla comunità europea e qualificato valido ai fini delle comunicazioni elettroniche aventi valore legale
    Un indirizzo elettronico eletto presso un servizio di posta elettronica certificata o un servizio elettronico di recapito certificato qualificato valido ai fini delle comunicazioni elettroniche aventi valore legale
    Un indirizzo elettronico eletto presso un servizio di posta elettronica o un servizio elettronico di recapito valido ai fini delle comunicazioni elettroniche
    Non so rispondere

    29. Le disposizioni del Codice dell'amministrazione digitale si applicano:

    Alle pubbliche amministrazioni, ai gestori di servizi pubblici e alle società a controllo pubblico
    Alle pubbliche amministrazioni e alle società a controllo pubblico
    Alle pubbliche amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici
    Ai soggetti giuridici pubblici e privati
    Non so rispondere

    30. Secondo il principio di unità:

    Il bilancio dello Stato rappresenta una entità giuridica unica e unitaria, articolata in uno stato di previsione dell'entrata e tanti stati di previsione della spesa corrispondenti al numero dei Ministeri e il bilancio di previsione e il Rendiconto generale dello Stato non possono essere articolati in maniera tale da destinare alcune entrate alla copertura solo di determinate e specifiche spese, salvo diversa disposizione legislativa. Il totale delle entrate finanzia nel suo complesso le amministrazioni e sostiene la totalità delle spese durante la gestione
    Il bilancio dello Stato rappresenta una entità giuridica unica e unitaria, articolata in uno stato di previsione dell'entrata e uno stato di previsione della spesa, e, il bilancio di previsione e il Rendiconto generale dello Stato non possono essere articolati in maniera tale da destinare alcune entrate alla copertura solo di determinate e specifiche spese, salvo diversa disposizione legislativa. Il totale delle entrate finanzia nel suo complesso le amministrazioni e sostiene la totalità delle spese durante la gestione
    Il bilancio dello Stato rappresenta una entità giuridica unica e unitaria, articolata in uno stato di previsione dell'entrata e tanti stati di previsione della spesa corrispondenti al numero dei Ministeri, e, il bilancio di previsione e il Rendiconto generale dello Stato possono essere articolati in maniera tale da destinare alcune entrate alla copertura solo di determinate e specifiche spese. Il totale delle entrate finanzia nel suo complesso le amministrazioni e sostiene la totalità delle spese durante la gestione
    Il bilancio dello Stato rappresenta una entità giuridica unica e unitaria, articolata in un unico stato di previsione in cui sono inserite le entrate e le spese
    Non so rispondere

    31. Secondo il principio dell'universalità:

    Il sistema di bilancio comprende tutte le finalità e gli obiettivi di gestione, nonché i relativi valori finanziari, economici e patrimoniali riconducibili a ciascuno stato di previsione, al fine di fornire una rappresentazione veritiera e corretta della complessa attività amministrativa svolta nell'esercizio di riferimento. Sono incompatibili con il principio le gestioni fuori bilancio non autorizzate da disposizione legislativa consistenti in gestioni contabili poste in essere dalla singola amministrazione o da sue articolazioni organizzative che non transitano per il bilancio
    Il sistema di bilancio comprende tutte le finalità e gli obiettivi di gestione, nonché i relativi valori finanziari, economici e patrimoniali riconducibili a ciascuno stato di previsione, al fine di fornire una rappresentazione veritiera e corretta della complessa attività amministrativa svolta nell'esercizio di riferimento. Sono compatibili con il principio le gestioni fuori bilancio non autorizzate da disposizione legislativa consistenti in gestioni contabili poste in essere dalla singola amministrazione o da sue articolazioni organizzative che non transitano per il bilancio
    Il sistema di bilancio comprende tutte le finalità e gli obiettivi di gestione, nonché i relativi valori finanziari, riconducibili a ciascuno stato di previsione, al fine di fornire una rappresentazione veritiera e corretta della complessa attività amministrativa svolta nell'esercizio di riferimento. Sono incompatibili con il principio le gestioni fuori bilancio non autorizzate da disposizione legislativa consistenti in gestioni contabili poste in essere dalla singola amministrazione o da sue articolazioni organizzative che non transitano per il bilancio
    Il sistema di bilancio comprende le principali finalità e obiettivi di gestione, nonché i relativi valori finanziari, economici e patrimoniali riconducibili a ciascuno stato di previsione, al fine di fornire una rappresentazione verosimile della complessa attività amministrativa svolta nell'esercizio di riferimento. Sono incompatibili con il principio le gestioni fuori bilancio non autorizzate da disposizione legislativa consistenti in gestioni contabili poste in essere dalla singola amministrazione o da sue articolazioni organizzative che non transitano per il bilancio
    Non so rispondere

    32. Ai sensi del d.lgs. n.112 del 1998 i comuni esercitano le funzioni in forma associata, individuando autonomamente i soggetti, le forme e le metodologie, entro il termine temporale indicato dalla legislazione regionale. Decorso inutilmente tale termine:

    La regione esercita il potere sostitutivo nelle forme stabilite dalla legge stessa
    Lo Stato esercita il potere sostitutivo nelle forme stabilite dalla legge stessa
    Le Province esercita il potere sostitutivo nelle forme stabilite dalla legge stessa
    Il termine è prorogato di sei mesi decorso il quale le regioni esercitato il potere sostitutivo nelle forme stabilite dalla legge stessa
    Non so rispondere

    33. Ai sensi del d.lgs. 112 del 1998 le risorse umane, finanziarie, organizzative e strumentali per l'esercizio delle funzioni conferite agli enti locali:

    Sono attribuite con legge regionale in misura tale da garantire la congrua copertura degli oneri derivanti dall'esercizio delle funzioni e dei compiti trasferiti, nel rispetto dell'autonomia organizzativa e regolamentare degli enti locali
    Sono attribuire con legge dello Stato, in misura tale da garantire la congrua copertura degli oneri derivanti dall'esercizio delle funzioni e dei compiti trasferiti nel rispetto dell'autonomia organizzativa e regolamentare degli enti locali
    Devono essere reperite attingendo dalle risorse finanziarie degli stessi enti locali
    Sono attribuite con legge regionale, nel rispetto dell'autonomia organizzativa e regolamentare degli enti locali, ma non garantiscono la congrua copertura degli oneri derivanti dall'esercizio delle funzioni e dei compiti trasferiti
    Non so rispondere

    34. La tutela della salute è sancita nella costituzione italiana?

    Sì all'art 38
    Sì all'art.32
    Sì all'art 2
    No
    Non so rispondere

    35. L'articolo 32 della costituzione italiana stabilisce:

    L'assicurazione alla salute
    Le cure gratuite ai cittadini italiani
    L'interesse legittimo alla salute
    Il diritto alla salute
    Non so rispondere

    36. Ai sensi dell'art. 316 - bis c.p. chiunque, estraneo alla pubblica amministrazione, avendo ottenuto dallo Stato o da altro ente pubblico o dalle Comunità europee contributi, sovvenzioni o finanziamenti destinati a favorire iniziative dirette alla realizzazione di opere od allo svolgimento di attività di pubblico interesse, non li destina alle predette finalità risponde del reato di:

    Malversazione a danno dello Stato
    Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
    Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato
    Induzione indebita a dare o promettere utilità
    Non so rispondere

    37. L'art. 319-ter c.p. disciplina:

    Il reato autonomo di corruzione in atti giudiziari
    Una circostanza aggravante dei reati di corruzione propria e impropria
    Una circostanza aggravante del reato di corruzione propria
    Una circostanza aggravante del reato di corruzione impropria
    Non so rispondere

    38. Sono strumenti della programmazione regionale

    Gli atti della programmazione di Area Vasta
    L’operatività in rete dei servizi
    I servizi sociali integrati
    La digitalizzazione
    Non so rispondere

    39. Alla conferenza aziendale dei Sindaci Il Rettore dell’Università referente è presente?

    No
    Sì, con diritto di voto
    Sì, senza diritto di voto
    Solo in casi eccezionali
    Non so rispondere

    40. Quali di queste funzioni svolge la Conferenza Aziendale dei Sindaci:

    Approva il piano attuativo regionale
    Approva il piano attuativo locale
    Valuta la reale efficacia delle tecnologie e la loro appropriatezza
    Trasferisce alle Province il piano attuativo
    Non so rispondere

    41. La Carta dei Servizi:

    Non definisce gli indicatori di qualità
    È il raccordo e il coordinamento tra il livello regionale e nazionale
    Non è adottata da tutte le Aziende Sanitarie
    È uno strumento per far conoscere le attività offerte, in particolare il diritto all'informazione e la tutela dei diritti
    Non so rispondere

    42. Chi è obbligato ad emettere fattura elettronica?

    Solo i soggetti privati che intrattengono rapporti commerciali con le PA
    Chiunque intrattenga rapporti commerciali con le PA
    Solo le pubbliche amministrazioni che intrattengono rapporti commerciali con le altre PA
    Tutti i soggetti privati e pubblici che emettono fattura
    Non so rispondere

    43. Cosa si intende per certificazione dei crediti:

    È il processo mediante il quale le PA certificano su istanza del debitore gli eventuali relativi a somme dovute per somministrazioni, forniture, appalti
    È il processo mediante il quale il creditore su istanza delle PA certifica i crediti relativi a somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti
    È il processo mediante il quale il debitore su istanza delle PA certifica i debiti relativi a somme dovute per somministrazioni, forniture, appalti
    È il processo mediante il quale le PA certificano su istanza del creditore i crediti relativi a somme dovute per sommnistrazioni, forniture, appalti
    Non so rispondere

    44. Venere si distingue per il carattere capriccioso, vanitoso e volitivo. A causa della sua immensa bellezza, Giove temeva che ella sarebbe stata causa di disputa tra gli altri dei e la diede quindi in sposa a Vulcano, il dio del fuoco, fabbro degli dei, di brutto aspetto ma caratterizzato da un carattere fermo e costante e sempre dedito al lavoro. Il matrimonio non soddisfò però la dea, che intrecciò molte relazioni amorose, sia con umani che con altri dei. In particolare, è nota la relazione con il dio della guerra Marte. I due furono scoperti da Vulcano e, imprigionati in una rete metallica da lui stesso lavorata, furono esposti al ludibrio degli altri dei. Si dice che dagli amori di Venere e Marte nacquero Cupido, Deimo e Fobo. Indicare l’affermazione corretta:

    Venere ebbe diverse relazioni extraconiugali
    Dal matrimonio con Vulcano, Venere partorì Cupido
    Vulcano era il dio più importante dell'Olimpo
    Venere ebbe un figlio di nome Marte
    Non so rispondere

    45. I due elementi caratteristici della pittura di Caravaggio sono la luce e il buio. Il contrasto tra luce e oscurità non crea dissonanza, piuttosto i due elementi opposti si completano, mettendo in evidenza un fatto importante: la luce diventa protagonista del messaggio del pittore. Lo sfondo non esiste più. Ci troviamo davanti ad un chiaroscuro enigmatico e inquietante che inquieta l’anima. Guardando le opere di Caravaggio è difficile non pensare alla fotografia. Nel dipinto “Il richiamo di San Matteo” del 1600, risulta difficile non chiedersi da dove venga quella luce misteriosa. Ad un’attenta analisi, un raggio di luce pazientemente studiato da Caravaggio evidenzia soltanto alcuni aspetti chiave della scena e si contrappone l’oscurità di un anonimo sfondo. I volti e le mani, che puntano tutte nella stessa direzione, sono messi in evidenza da un raggio di luce, e richiamano due famose opere, “La Creazione di Adamo” nella Cappella Sistina, opera di Michelangelo Buonarroti e “Il Cenacolo” di Leonardo da Vinci. Secondo il testo, quale delle seguenti affermazioni è corretta?

    Nessuna delle altre risposte
    L’unico elemento caratteristico della pittura del Caravaggio è il buio
    Nei dipinti del Caravaggio un raggio di luce illumina l'intera scena
    I volti e le mani, che puntano tutte nella stessa direzione, richiamano opere di Giotto e Botticelli
    Non so rispondere

    46. ''Non è possibile negare la falsità della tesi secondo la quale i supereroi non esistono''. Qual è il corretto significato della precedente affermazione?

    I supereroi esistono
    L'esistenza dei supereroi è poco probabile
    I supereroi non esistono
    I supereroi sono buoni
    Non so rispondere

    47. Una salumeria ha venduto 500 chili di prosciutto crudo in Aprile e 800 in Maggio. Quanto venderebbe la salumeria a Giugno se mantenesse lo stesso andamento delle vendite?

    1200
    1280
    1300
    1380
    Non so rispondere

    48. Qual è il numero il cui quadruplo meno cinque è uguale a sette?

    6
    3
    12
    4
    Non so rispondere

    49. I provvedimenti amministrativi sono dotati del carattere della inoppugnabilità, vale a dire:

    Possono essere solo quelli previsti dall'ordinamento per contenuto o funzione
    Sono sempre imperativi ed esecutivi
    Sono preordinati al conseguimento esclusivo dell'interesse definito dalla legge
    Non sono più suscettibili di annullamento o revoca su ricorso dell'interessato, decorsi i termini perentori
    Non so rispondere

    50. Ai fini del d.lgs. n. 50 del 2016 per "stazioni appaltanti"si intendono:

    Le amministrazioni aggiudicatrici, gli enti aggiudicatori, i soggetti aggiudicatori e gli altri soggetti aggiudicatori
    soggetti privati tenuti all'osservanza delle disposizioni del codice
    Le amministrazioni dello Stato; gli enti pubblici territoriali; gli altri enti pubblici non economici; gli organismi di diritto pubblico; le associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti Relativamente a contratti di appalto per lavori, servizi e forniture, le amministrazioni aggiudicatrici o le imprese pubbliche che svolgono una delle attività di cui alle materie dei settori speciali, nonché quegli enti che, pur non essendo amministrazioni aggiudicatrici né imprese pubbliche, esercitano una o più delle citate attività e operano in virtù di diritti speciali; relativamente ai contratti di concessione, gli enti che svolgono una delle attività attinenti alle materie dei settori speciali ed aggiudicano una concessione per lo svolgimento di una di tali attività, quali: Le amministrazioni dello Stato; gli enti pubblici territoriali; gli altri enti pubblici non economici; gli organismi di diritto pubblico; le associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti; le imprese pubbliche; gli enti diversi dai precedenti, ma operanti sulla base dei diritti speciali o esclusivi ai fini dell'esercizio di una o più delle dette attività
    Non so rispondere