Concorso Infermieri - Prima prova scritta Test B

Concorso Infermieri - Prima prova scritta Test B

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Concorso Infermieri - Prima prova scritta Test B

Autore: 
Asp Comuni Modenese Nord
Difficoltà: 
medio
Voto: 
Average: 4 (3 votes)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Concorso Infermieri - Prima prova scritta Test B

1. I requisiti sostanziali e formali della documentazione sanitaria devono essere

2. In quali casi l’isolamento funzionale da infezione/colonizzazione sospetta o accertata da enterobatteri produttori di carbapenemasi non deve essere applicato?

3. Quali sono i fattori di rischio personale da Legionella in ambiente nosocomiale?

4. Secondo la DGR 560/2015 la rete locale di cure palliative è composta da 4 nodi, quali?

5. Nella definizione OMS delle cure palliative…

6. La definizione di Demenza

7. Quando cominciare l’alimentazione dopo il confezionamento di una PEG primo impianto?

8. Le ulcere venose si manifestano con predilezione a livello del…

9. Quale strumento chirurgico viene utilizzato per pulire un ulcera da decubito

10. Come si deve comportare l’infermiere nei confronti di un paziente in cui si sospetti una crisi ipoglicemica?

11. L ’aspirazione endotracheale

12. La valutazione del rischio di caduta, avviene attraverso le scale…

13. Le verifiche PAI secondo la normativa 514/2009 e s.m.i. deve essere fatta…

14. Le cadute si possono distinguere in…

15. Per una corretta compilazione del registro di carico/scarico delle sostanze stupefacenti e psicotrope è consentito l’utilizzo di

16. Per valutare lo spettro più ampio possibile di BPSD nella persona affetta da demenza, quale tra le seguen- ti scale posso impiegare?

17. Il deposito temporaneo presso il luogo di produzione dei rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo deve essere effettuato in condizioni tali da non causare alterazioni che comportino rischi per la salute e può avere una durata massima di

18. Quale delle seguenti procedure riveste maggiore importanza nella prevenzione delle infezioni ospedaliere?

19. Qual è la scala di rilevazione del dolore somministrabile al paziente con demenza in fase moderata?

20. Cosa si intende per setticemia?