Scienze delle Attività Motorie e Sportive (Area didattico-educativa)

Tempo trascorso
-

1. Quali, tra i seguenti attrezzi, non è utilizzato in educazione fisica ?

Palla medica
Spalliera
Dosimetro a raggi X
Trave
Pertica
Non so rispondere

2. In quale dei seguenti compiti prevale l’intervento della capacità di equilibrio?

Elevare
Circondurre
Pedalare
Spingere
Flettere
Non so rispondere

3. Lo stretching permette:

Di regolare la velocità di scarica del muscolo
Di consentire il corretto posizionamento degli arti
Che il muscolo sia stirato o allungato correttamente
Di stabilire una fase di minima contrazione muscolare di tipo concentrico
Di favorire una consapevolezza dei rischi connessi all’attività sportiva
Non so rispondere

4. Quali di queste gesti tecnici non è consentito nel gioco della pallavolo?

Afferrare
Saltare
Respingere
Calciare
Colpire con il capo
Non so rispondere

5. I piccoli attrezzi nella lezione di educazione fisica hanno il compito principale di:

Diminuire la difficoltà del compito stesso
Variare la performance motoria
Modificare l’ambiente in cui si svolge la lezione
Valutare la motivazione intrinseca dell’allievo
Aumentare il carico motorio attraverso l’intervento del metabolismo lattacido
Non so rispondere

6. Nel gioco della pallacanestro il giocatore non può:

Eseguire due tiri consecutivi a canestro
Ricevere due volte la palla dal medesimo compagno
Eseguire due salti consecutivi senza liberarsi della palla
Sottrarre due volte consecutive la palla al medesimo avversario
Eseguire due balzi successivi in avanti
Non so rispondere

7. In ambiente naturale si può praticare:

Spinning
Aerobica ad alto impatto
Trekking
Step aerobico
Fitboxe
Non so rispondere

8. Per la pedagogia delle attività motorie la comunicazione ha come obiettivo:

gli aspetti competitivi
il raggiungimento di una piena consapevolezza del sé
gli aspetti tecnico-sportivi
gli aspetti regolamentari
la comprensione del compito
Non so rispondere

9. La teoria costruttivista dell’apprendimento vuole il soggetto

Impegnato a recepire le informazioni
Abile nel costruire relazioni interpersonali vantaggiose ai fini dell’apprendimento
Consapevole nel costruire le proprie conoscenze ed abilità
Capace di memorizzare ricordi
Idoneo ad apprendere pattern motori differenti
Non so rispondere

10. Quali, tra le seguenti, è una specialità del decathlon?

Calcio
200 metri ad ostacoli
Getto del peso
Equitazione
Scherma
Non so rispondere

11. Quali tra le seguenti non è una disciplina dell’atletica leggera?

Duodecathlon
Lancio del martello
Lancio del giavellotto
Decathlon
Eptathlon
Non so rispondere

12. L’estensione del rachide può avvenire sul piano:

Trasversale
Orizzontale
Sagittale
Laterale
Frontale
Non so rispondere

13. Il gioco costituisce per il bambino un’opportunità per:

sviluppare le abilità sportive
ottimizzare le capacità noetiche
sviluppare le funzioni motorie , cognitive, emotivo-affettive e sociali
sviluppare le abilità di calcolo
perfezionare le capacità attentive, mnesiche e di calcolo
Non so rispondere

14. La coordinazione motoria permette di :

organizzare e controllare le prestazioni motorie
sviluppare il senso di posizione
perfezionare tutte le capacità psico-motorie
sviluppare la forza
promuovere un adeguato controllo del tono muscolare
Non so rispondere

15. Cos’è la resistenza aerobica ?

una capacità psico-motoria
una capacità motoria
la capacità di eseguire prestazioni motorie di lunga durata contrastando l’affaticamento
la capacità di eseguire prestazioni motorie flessibili
la capacità di evitare la produzione, durante l’esercizio fisico, di glutammato e piruvato.
Non so rispondere

16. Lo sviluppo dello schema corporeo è fondamentale per acquisire la capacità di:

Apprendimento di nuove sequenze motorie
Velocità
Mobilità articolare
Forza
Concentrazione
Non so rispondere

17. La fase che va dagli 11 ai 14 anni è chiamata:

pubertà
infanzia
fanciullezza
adolescenza
senescenza
Non so rispondere

18. Secondo l’OMS la salute è:

assenza di malattia e benessere psico-fisico
stato in cui il soggetto è integrato nel suo ambiente
uno stato di completo benessere psicofisico e non soltanto assenza di malattia
stato di benessere sociale e non soltanto assenza di malattia
stato in cui il soggetto è curato in centri specializzati
Non so rispondere

19. Nell’azione del camminare, il movimento è favorito:

dall’oscillazione degli arti superiori
dalla spinta nelle gambe
dalla corrispondenza in avanti e indietro dell’arto superiore e inferiore
dalle braccia distese lungo il corpo
dall’oscillazione degli arti inferiori e superiori e controllo del capo
Non so rispondere

20. Le paraolimpiadi sono riservate a:

tutti gli atleti federati
solo ad atleti con deficit visivi e motori
solo ad atleti con disabilità
solo ad atleti paraplegici
anche ad atleti portatori protesi
Non so rispondere