• Accedi • Iscriviti gratis
  • Concorso Assistente Sociale, serie 20 domande

    Tempo trascorso
    -

    1. In base all'accordo tra azienda ULSS e M.M.G. per l'erogazione dell'assistenza programmata, nell'organizzazione del lavoro in struttura:

    Esiste un ruolo gerarchico tra il medico ed il servizio infermieristico;
    Esiste un ruolo gerarchico tra il medico e il personale operante in struttura;
    Non esiste alcun rapporto gerarchico.
    Non so rispondere

    2. Quali tra le seguenti condizioni caratterizza l'urgenza sociale all'interno della graduatoria di accesso al centri di servizio per anziani non autosufficienti:

    L'assenza di supporto familiare;
    La condizione economica;
    La condizione di salute dell'anziano.
    Non so rispondere

    3. L'hospice e':

    Una Unità operativa presente per assistere le persone al fine della vita;
    Una Unità operativa che si fa carico di effettuare interventi di palpazione;
    Una Unità operativa che ricovera prevalentemente pazienti tumorali in situazioni di criticità.
    Non so rispondere

    4. Per la normativa regionale Veneta, i medici che operano all'interno delle strutture per anziani non autosufficienti sono:

    Medici di medicina generale del territorio incaricati dall'Azienda ULSS;
    Medici specialisti geriatri incaricati dall'Azienda ULSS in accordo con la struttura;
    Medici generici incaricati dalla struttura stessa e pagati dall'Azienda ULSS.
    Non so rispondere

    5. La valutazione dei requisiti strutturali e impiantistici di un centro di servizi per anziani non auto al sensi della 22/02 pertierne a:

    L'iter per l'autorizzazione all'esercizio;
    L'iter per l'accreditamento istituzionale;
    Nessuna delle precedenti.
    Non so rispondere

    6. Poiché la demenza e' una malattia complessa, e' necessario pensare ad un sistema articolato in grado di rispondere in modo personalizzato e flessibile alle esigenze individuali dei malati e delle loro famiglie. Per questo una risposta può venire:

    Dalle residenze per anziani organizzate con i Centri Diurni;
    Dalle residenze per anziani organizzate in nuclei per dementi;
    Dalla rete dei servizi ossia da tre livelli di proposte per le persone affette da demenza: proposte territoriali, semiresidenziali e residenziali.
    Non so rispondere

    7. Le condizioni che rappresentano un potenziale di rischio di ricovero in una residenza per anziani sono:

    Età avanzata; solitudine (o scarsità di rapporti sociali e familiari); presenza di un'elevata comorbidità; disabilità fisica o mentale;
    La mancanza di una rete familiare e la frattura del femore;
    La mancanza di figli che si prendano cura dell'anziano e il cambiamento della struttura familiare dovuto al lavoro femminile.
    Non so rispondere

    8. Il termine "Caregiver Burden" nella cura della persona affetta da demenza, si riferisce:

    Al carico assistenziale che la residenza per anziani deve programmare per assistere l'anziano;
    Al carico obiettivo, psicologico, sociale, emotivo e fisico del familiare o dell'operatore che si prende cura;
    Al rischio da movimentazione manuale dei carichi e dei malati.
    Non so rispondere

    9. Le dimensioni della valutazione multidimensionale sono:

    La salute fisica, la funzionalità, lo stato cognitivo, la dimensione affettivo relazionale, la dimensione socio economica;
    Gli aspetti sociale, psicologico, funzionale e di diagnosi clinica;
    La componente fisica, psicologica, affettivo relazionale.
    Non so rispondere

    10. Per U.O.I. si intende:

    Unita Operativa Infermieristica;
    Unità Operativa Interna;
    Unità Operativa Invalidi.
    Non so rispondere

    11. La carta dei servizi di una struttura residenziale per anziani e':

    Il regolamento dell'ente che eroga il servizio;
    Il documento che definisce l'organizzazione interna dell'ente che eroga il servizio;
    Un documento che determina gli standard di qualità perseguiti dall'ente erogatore del servizio.
    Non so rispondere

    12. Ai sensi della L.R. 22/02, con il rilascio dell'accreditamento istituzionale, un centro servizi può:

    Ospitare anziani garantendo la spendibilità della loro impegnativa di residenzialità nei limiti dei posti letto accreditati;
    Ospitare anziani secondo i migliori standards di qualità del settore;
    Ospitare anziani.
    Non so rispondere

    13. Una linea guida contiene:

    Raccomandazioni di comportamento;
    Normative vincolanti il comportamento;
    Standardizzazione delle procedure.
    Non so rispondere

    14. Il ciclo "PDCA" (Ciclo di Deming):

    Rappresenta la sequenza logica del pianificare, realizzare, verificare, reagire per consolidare migliorare i risultati ottenuti;
    È un documento che descrive le modalità operative per la qualità;
    È il processo della politica aziendale che fornisce obiettivi e indirizzi generali per quanto riguarda la qualità.
    Non so rispondere

    15. I centri di servizio per il volontariato sono organizzati:

    Per comune;
    Per provincia;
    Per Azienda ULSS.
    Non so rispondere

    16. Nelle URT viene previsto che l'assistente sociale:

    Sia presente almeno tre volte la settimana;
    Sia presente almeno una volta la settimana;
    Sia presente secondo necessità.
    Non so rispondere

    17. Nell'ospedale di comunità l'assistenza di OSS e di infermieri deve essere complessivamente:

    Di 2.150 minuti/settimana per ogni paziente;
    Di 1.850 minuti/settimana per ogni paziente;
    Di 2.000 minuti/settimana per ogni paziente.
    Non so rispondere

    18. Quando decade la validità della nomina dell'amministratore di sostegno:

    Dopo i primi 12 mesi;
    Alla morte del beneficiario;
    Dopo i primi cinque anni perché deve essere rinnovata.
    Non so rispondere

    19. Secondo la teoria psicologica dell'invecchiamento detta del "Disimpegno" (Cumming 1961), la vecchiaia e' descritta come:

    Un'età in cui il soggetto sente la necessità di un ritiro sul piano fisico, psicologico e sociale, come per destinare tutte le sue ridotte risorse alla protezione del proprio Sé;
    Un'età in cui il soggetto sente di esser vittima di pregiudizi sociali e quindi tende a non voler impegnarsi in attività sociali e di volontariato;
    Un'età in cui il soggetto a causa delle molte perdite preferisce stare nella propria abitazione piuttosto che uscire.
    Non so rispondere

    20. Con il termine "Ageismo" si intende:

    Il pregiudizio nei confronti degli anziani;
    L'invecchiamento di successo;
    Il conflitto fra genitori anziani e figli.
    Non so rispondere