Professionale di Assistente Amministrativo 

Tempo trascorso
-

1. Il Bilancio preventivo economico annuale:

Comprende Stato Patrimoniale, Conto economico e Nota integrativa.
E lo strumento di programmazione e controllo dell’attività delle Aziende.
Ha funzione autorizzatoria, ma in caso di maggiori ricavi non necessità di variazioni.
Non so rispondere

2. L’Utile d’esercizio:

Può essere in alcuni casi ridistribuito.
Rappresenta il risultato finale del conto economico e viene iscritto in contro partita con segno positivo nella voce patrimonio netto dello stato patrimoniale.
Quando si verifica deve essere necessariamente destinato nell’esercizio successivo a ridurre l’incremento delle rette degli utenti.
Non so rispondere

3. La Perdita d’esercizio:

Può essere coperta con il ricorso agli utili degli esercizi precedenti.
Rappresenta il risultato finale del conto economico e viene iscritta in contro partita con segno positivo nella voce patrimonio netto dello stato patrimoniale.
Viene registrata solo se superiore al 5% del patrimonio netto.
Non so rispondere

4. Se una fattura è stata emessa in data 31/01/2018 ma è relativa a spese per canoni telefonici anche del mese di dicembre 2017 in contabilità in contro partita del relativo costo al 31/12/2017 posso registrare:

Un rateo passivo.
Un risconto passivo.
Un rateo attivo.
Non so rispondere

5. Il Revisore dei conti in una APSP:

Viene nominato dal Consiglio di amministrazione dell’Ente e rimane in carica fino alla scadenza dello stesso.
La sua durata in carica viene decisa dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente.
È un organo dell’APSP.
Non so rispondere

6. Costituiscono voci di ricavo nel Bilancio di una APSP:

Le somme che l’Ente liquida ai propri dipendenti per conto di altri Istituti a titolo anticipazione del TFR.
Le rette di degenza corrisposte dagli ospiti.
Le quote già ammortizzate dei beni mobili.
Non so rispondere

7. Su di una fattura di vendita emessa in regime di Split payment l’iva deve essere esposta:

Con la dicitura “scissione dei pagamenti”.
Con la dicitura “inversione contabile”.
L’iva non deve essere esposta.
Non so rispondere

8. La fattura elettronica:

E una fattura cartacea inviata per posta elettronica.
E’ una fattura che viene inviata solamente con posta elettronica quindi firmata elettronicamente.
E' una fattura con dati e informazioni rappresentati in formato XML, sottoscritti con firma elettronica, veicolata tramite il SDÌ gestito dall’Agenzia delle Entrate.
Non so rispondere

9. La TARI:

Insieme ad IMU e IRAP va a comporre l’IUC.
E la tassa comunale sui rifiuti.
E’ la nuova imposta comunale sugli immobili.
Non so rispondere

10. Come vengono definiti gli atti amministrativi assunti dal Direttore della APSP?

Delibere.
Decreti.
Determinazioni.
Non so rispondere

11. Come si definisce l’atto amministrativo?

Quel documento pubblicato nelle forme previste dalla legge che consente alle amministrazioni pubbliche di stipulare contratti con privati e di agire in giudizio a tutela dei propri interessi.
Qualsiasi atto che tuteli gli interessi collettivi.
Una manifestazione di volontà o dichiarazione di verità, di conoscenza e di giudizio, posta in essere da un soggetto appartenente alla pubblica amministrazione nell’esplicazione dell’attività amministrativa.
Non so rispondere

12. Nell’ambito dell’APSP chi ha la rappresentanza legale?

Il Direttore.
Il Presidente.
Il Revisore dei conti.
Non so rispondere

13. In materia di tutela della maternità e della paternità cosa si intende per “congedo parentale”?

Il congedo riservato solo ai parenti (marito, padre, madre).
Congedo obbligatorio della madre.
Astensione facoltativa della lavoratrice e del lavoratore successiva all’assenza obbligatoria.
Non so rispondere

14. Un contratto di lavoro di una A.P.S.P. quando deve essere firmato dal dipendente?

Da tre giorni prima a tre giorni dopo l’inizio del lavoro.
Prima dell’inizio del lavoro.
Entro due giorni dall’inizio di lavoro.
Non so rispondere

15. Il procedimento disciplinare consiste:

Nel procedimento necessario al fine dell’adozione di un eventuale sanzione disciplinare nei confronti di un dipendente.
Nel procedimento che valuta gli effetti dell’applicazione di una sanzione disciplinare nei confronti di un dipendente.
Nel procedimento di valutazione della disciplina dei dipendenti.
Non so rispondere

16. I Consigli di Amministrazione delle APSP possono essere sciolti prima del termine del loro mandato?:

Mai, durano in carica fino al termine del mandato.
Si, nel caso non si attengano alle disposizioni degli Enti designanti.
Si.
Non so rispondere

17. Un costo pluriennale e’:

Un costo che si manifesta ogni esercizio e che produce benefici in ciascuno di essi.
Un costo suddiviso in più annualità.
Le spese relative alle utenze fisse.
Non so rispondere

18. Il Rapporto di lavoro dei dipendenti di una APSP:

Ha natura privatistica.
La sua natura è diversa a seconda che si tratti di personale a tempo determinato o indeterminato.
Ha natura mista (pubblicistica e privatistica).
Non so rispondere

19. La durata del periodo di prova per il personale assunto a tempo determinato:

Va concordata con il Direttore dell’APSP in base alla categoria di inquadramento.
E’ pari a 30 giorni per il personale assunto per un periodo di tempo superiore a tre mesi.
Per il personale assunto a tempo determinato è sempre di 1 mese.
Non so rispondere

20. Quale di queste affermazioni e corretta nel rapporto di lavoro a tempo determinato:

Per il personale a tempo determinato, trovano applicazione, se compatibile, le disposizioni vigenti per il personale assunto a tempo indeterminato.
Il personale a tempo determinato non può godere dei permessi retribuiti riconosciuti dal CCPL.
Il personale assunto a tempo determinato non può recedere dal contratto.
Non so rispondere

21. Se il dipendente risulta assente per malattia:

Ha sempre diritto alla conservazione del posto di lavoro.
Deve comunicare la sua assenza alla struttura di appartenenza tempestivamente, e comunque, non oltre l’inizio del turno di lavoro del giorno in cui si verifica, salvo comprovato impedimento.
Nei primi 6 mesi spetta l’intera retribuzione fondamentale mentre nel restante periodo di tempo mantiene il diritto alla conservazione del posto ma senza ricevere retribuzione.
Non so rispondere

22. Qual’è il regime di ricorribilità dei provvedimenti adottati dall’Azienda e relativi ai rapporti di lavoro?

Tutti i provvedimenti rientrano nella giurisdizione ordinaria del Giudice del lavoro.
Se si tratta di provvedimenti aventi ad oggetto fasi concorsuali ricadono nella giurisdizione amministrativa.
Tutti i provvedimenti ricadono nella giurisdizione amministrativa.
Non so rispondere

23. Nel caso in cui venga dismesso un cespite interamente ammortizzato:

Contabilmente deve essere sempre rilevata una minusvalenza.
In contabilità deve essere sempre rilevata una plusvalenza.
Nel caso di ammortamento con procedimento indiretto devo rilevare contabilmente l’operazione.
Non so rispondere

24. Non costituisce voce di costo per il Bilancio di una APSP:

Acquisti di generi alimentari.
Il fondo per il trattamento di fine rapporto.
Gli oneri diversi di gestione.
Non so rispondere

25. L’iva indetraibile sugli acquisti dal punto di vista contabile rappresenta:

Un credito.
Un debito.
Un onere accessorio di diretta imputazione al costo sui si riferisce.
Non so rispondere

26. Il controllo di Gestione nelle APSP in Trentino:

E’ previsto da normativa come facoltà per le Aziende.
E’ obbligatorio per le APSP.
I dati che vengono prodotti hanno rilievo solo interno alla stessa Azienda.
Non so rispondere

27. Il responsabile del procedimento nell'affidamento di un contratto:

E' una figura che può coincidere con il direttore.
E una figura, nominata dal Consiglio di Amministrazione, deputata ad assistere il direttore durante la seduta di gara.
E l’unico soggetto deputato a redigere i verbali di gara.
Non so rispondere

28. Il mercato elettronico:

Viene utilizzato obbligatoriamente per effettuare le spese economali.
Viene utilizzato sia per effettuare acquisti di beni proposti dai fornitori accreditati, sia per svolgere gare telematiche proposte dalla stazione appaltante.
Viene utilizzato per vendere in internet beni e servizi ai clienti.
Non so rispondere

29. Il provvedimento a contrarre è un atto amministrativo che serve:

Per comunicare al fornitore la data ed il luogo di consegna della merce.
Per indire una procedura di gara, approvando il capitolato e le norme che regolano la gara d’appalto.
Per programmare gli acquisti futuri.
Non so rispondere

30. Le disposizioni del Codice di comportamento si applicano, per quanto compatibili, anche a tutti i collaboratori o consulenti:

Vero.
Falso.
Vero solo per incarichi affidati a seguito di procedura ad evidenza pubblica di selezione del contraente.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate