• Accedi • Iscriviti gratis
  • Istruttore Amministrativo Contabile - Categoria C

    Tempo trascorso
    -

    1. Che cosa è il Municipio?

    La sede del Comune.
    Un organismo di decentramento Comunale.
    L’insieme dei residenti nel territorio comunale.
    Non so rispondere

    2. I provvedimenti amministrativi non motivati:

    Sono atti nulli.
    Sono atti illegittimi.
    Sono atti inefficaci.
    Non so rispondere

    3. Quali Comuni sono tenuti obbligatoriamente all’approvazione del Piano Esecutivo di Gestione?

    Tutti.
    Solo i Comuni con oltre 15.000 abitanti.
    Solo i Comuni con oltre 5.000 abitanti.
    Non so rispondere

    4. A quale organo compete l’approvazione dei Regolamenti sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi:

    Al Consiglio su proposta della Giunta.
    Alla Giunta.
    Alla Giunta previo atto fondamentale del Consiglio.
    Non so rispondere

    5. Il Segretario Comunale può essere revocato con provvedimento del Sindaco:

    Per inosservanza dei principi di buon andamento della Pubblica Amministrazione.
    Per incompatibilità con l’indirizzo politico dell’Amministrazione.
    Per violazione dei doveri d’ufficio.
    Non so rispondere

    6. Le dimissioni del Sindaco:

    Sono irrevocabili e diventano efficaci trascorso il termine di 30 giorni dalla presentazione al Consiglio.
    Sono irrevocabili ma diventano efficaci trascorsi il termine di 15 giorni dalla presentazione al Consiglio.
    Diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla presentazione al consiglio.
    Non so rispondere

    7. Nella tipologia dei provvedimenti amministrativi, quale ruolo assumono i provvedimenti autorizzatori?

    Rimuovono un limite legale all’esercizio di un diritto.
    Attribuiscono un diritto ex novo.
    Attribuiscono un particolare status giuridico.
    Non so rispondere

    8. Il ricorso straordinario al Capo dello Stato è ammesso:

    Solo per vizi di merito.
    Solo per vizi di legittimità.
    Per vizi di merito e di legittimità.
    Non so rispondere

    9. A chi compete formulare la proposta di Piano Esecutivo di Gestione?

    Al Sindaco.
    Al Direttore Generale.
    Al Responsabile del Servizio Finanziario.
    Non so rispondere

    10. La sindacabilità per vizi di merito è esclusa per i ricorsi:

    Amministrativi.
    In opposizione e gerarchico improprio.
    Straordinari al Presidente della Repubblica.
    Non so rispondere

    11. Quando l’organo amministrativo gerarchicamente superiore attribuisce a sé la competenza a compiere un determinato atto di competenza dell’organo inferiore, si parla di:

    Direzione.
    Sostituzione.
    Avocazione.
    Non so rispondere

    12. Dispone l’art. 97 del D.Lgs. n. 267/2000 che il segretario comunale e provinciale..............

    Approva la definizione degli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni.
    Esprime il parere di cui all’art. 49 in relazione alle sue competenze, nel caso in cui l’Ente non abbia responsabili dei servizi.
    Approva le spese che impegnino i bilanci per gli esercizi successivi non riguardanti né la locazione di immobili né la somministrazione e fornitura di beni o servizi a carattere continuativo.
    Non so rispondere

    13. A norma del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali le funzioni relative all’anagrafe sono esercitate........

    Dal Segretario comunale.
    Dal sindaco, quale ufficiale del Governo.
    Dal Sindaco, quale capo dell’amministrazione comunale.
    Non so rispondere

    14. È possibile l’esercizio di competenze gestionali da parte degli Assessori comunali?

    Si, ma solo nei Comuni con meno di 3000 abitanti, ove previsto dal regolamento.
    No, si tratta di competenze dei dirigenti.
    Si, ma solo nei Comuni con meno di 5000 abitanti ove previsto dal Regolamento.
    Non so rispondere

    15. Il visto di regolarità contabile condiziona:

    La perfezione della determinazione.
    L’efficacia della determinazione.
    La legittimità della determinazione.
    Non so rispondere

    16. Il giudizio di ottemperanza è diretto ad ottenere:

    Il ritiro dell’atto amministrativo.
    L’esecuzione del giudicato.
    L’applicazione dell’atto amministrativo.
    Non so rispondere

    17. Il presidente del Consiglio Comunale è obbligato a riunire il Consiglio quando la richiesta sia avanzata da un numero di consiglieri pari a:

    Almeno la metà dei consiglieri.
    Tutti i consiglieri.
    Un quinto dei consiglieri.
    Non so rispondere

    18. Cosa si intende per autotutela amministrativa riconosciuta dalla legge alla Pubblica Amministrazione?

    La potestà di risolvere conflitti di competenza fra organi giurisdizionali.
    La possibilità di risolvere conflitti relativi ai suoi provvedimenti o alle sue pretese con i mezzi amministrativi a sua disposizione.
    La potestà governativa di risolvere conflitti insorti fra privati cittadini.
    Non so rispondere

    19. A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 267/2000 è obbligatoria l’istituzione della figura del Difensore civico comunale in tutti i comuni?

    No, l’istituzione del Difensore civico è obbligatoria per le sole province
    No, gli statuti comunali hanno la facolta di prevedere l’istituto del Difensore civico, non l’obbligo.
    No, l’istituzione del Difensore civico è obbligatoria in tutti i comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti.
    Non so rispondere

    20. Il Titolo III del D.Lgs n. 267/2000 tratta degli organi del governo del comune e della provincia assegnando ad essi compiti/funzioni. Quale tra quelli proposti, ai sensi dell’art. 42, ha competenza in materia di concessione dei pubblici servizi?

    Sindaco o Presidente della provincia.
    Giunta.
    Consiglio.
    Non so rispondere

    21. Secondo quanto dispone il T.U.E.L., quale sistema elettorale viene adottato per l’elezione del Consiglio Comunale nei Comuni fino a 15.000 abitanti?

    Maggioritario.
    Uninominale proporzionale.
    Proporzionale con premio di maggioranza.
    Non so rispondere

    22. Si definisce ricorso gerarchico proprio:

    Il ricorso presentato alla Corte di Cassazione.
    Il ricorso presentato all’organo gerarchicamente superiore a quello che ha emanato l’atto impugnato.
    Il ricorso presentato al Capo dello Stato.
    Non so rispondere

    23. La revoca di un atto amministrativo avviene:

    Solo per vizi di legittimità.
    Per vizi di legittimità e di merito.
    Solo per vizi di merito.
    Non so rispondere

    24. A norma di quanto dispone l’art. 107 del T.U. delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali spetta ai dirigenti.......

    La vigilanza su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l’ordine pubblico.
    I poteri di vigilanza edilizia e di irrogazione delle sanzioni amministrative previsti dalla vigente legislazione statale e regionale in materia di prevenzione e repressione dell’abusivismo edilizio e paesaggistico-ambientale.
    L’approvazione degli indirizzi da osservare da parte delle aziende pubbliche e degli enti dipendenti, sovvenzionati o sottoposti a vigilanza.
    Non so rispondere

    25. I soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei Conti in materia di contabilità pubblica, rispondono per fatti e omissioni commessi:

    Con dolo e con colpa grave.
    Per sola colpa grave.
    Anche per colpa lieve.
    Non so rispondere

    26. Spettano al Comune – dispone l’art. 13 del D.Lgs. n. 267/2000 – tutte le funzioni amministrative che riguardino la popolazione ed il territorio comunale precipuamente nei settori organici........

    Dello sviluppo economico, della tutela e valorizzazione delle risorse idriche ed energetiche e della valorizzazione dei beni culturali.
    Dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico.
    Dei servizi sociali, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico, nonché della viabilità e dei trasporti.
    Non so rispondere

    27. In quanti anni si prescrive l’azione di responsabilità patrimoniale contro il tesoriere ed ogni agente contabile che abbia maneggiato denaro pubblico o gestito beni degli Enti Locali?

    In 3 anni dalla commissione del fatto.
    In 10 anni dalla commissione del fatto.
    In 5 anni dalla commissione del fatto.
    Non so rispondere

    28. In un Comune con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, il Sindaco può nominare assessore un cittadino non facente parte del Consiglio Comunale?

    Si, ma solo se tale possibilità è prevista dallo Statuto.
    Si.
    No, tutti gli assessori devono far parte del Consiglio.
    Non so rispondere

    29. Quando entra in vigore lo Statuto del Comune?

    Decorsi 30 giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.
    Decorsi 30 giorni dall’affissione all’Albo Pretorio.
    Superato positivamente il controllo del Comitato Regionale di Controllo.
    Non so rispondere

    30. Quale delle indicazioni che seguono è conforme alle disposizioni dell’art. 93 del D. Lgs. N. 267/2000 in materia di responsabilità?

    La responsabilità nei confronti dei dipendenti degli Enti Locali è personale e si estende sempre agli eredi.
    Il tesoriere che abbia maneggio di pubblico denaro o sia incaricato della gestione dei beni dell’Ente Locale è soggetto alla giurisdizione della Corte dei Conti.
    La responsabilità degli impiegati degli Enti Locali è in ogni caso esclusa quando ha agito in concorso con altri dipendenti.
    Non so rispondere