• Accedi • Iscriviti gratis
  • Concorso Agenti di Polizia Locale categoria C

    Tempo trascorso
    -

    1. Da chi è presieduta la Giunta Comunale?

    Dall’Assessore più anziano.
    Dal Sindaco.
    Dal Segretario comunale.
    Non so rispondere

    2. Il Sindaco è eletto:

    Dai cittadini a suffragio universale e diretto ed è membro del Consiglio Comunale.
    Dal Consiglio Comunale in quanto appartenente.
    Dai cittadini a suffragio universale e diretto ma non è membro del Consiglio Comunale.
    Non so rispondere

    3. Lo Statuto Comunale è deliberato:

    Dal Consiglio Comunale con il voto favorevole dei 2/3 dei consiglieri.
    Dalla Giunta Comunale, ma deve essere ratificato dal Consiglio Comunale.
    Dal Prefetto.
    Non so rispondere

    4. Quale dei seguenti non rientra fra i vizi di legittimità dell’atto amministrativo?

    L’incompetenza.
    La violazione di legge.
    Discrezionalità.
    Non so rispondere

    5. In un riunione pubblica:

    E’ consentito portare armi soltanto a coloro che sono muniti di regolare licenza.
    E’ consentito portare esclusivamente armi da punta o da taglio.
    E’ vietato portare qualsiasi tipo di arma.
    Non so rispondere

    6. Ai sensi dell’art. 68 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, l’esercizio in luogo pubblico di attività di intrattenimento e spettacolo con carattere di imprenditorialità è:

    Esercitabile senza alcun atto di assenso a seguito di integrale liberalizzazione della fattispecie.
    Oggetto di SCIA o di formale autorizzazione da parte del comune.
    Oggetto di formale autorizzazione da parte del Questore.
    Non so rispondere

    7. Il gestore di un pubblico esercizio:

    Deve sempre consentire l’accesso ai locali ad Ufficiali ed Agenti di polizia.
    Può vietarlo, ma in tal caso soggiace ad una sanzione pecuniaria.
    Può vietarlo sempre, nel caso in cui i locali appartengano a soggetto privato.
    Non so rispondere

    8. In materia di orario di apertura di un pubblico esercizio, il gestore può:

    Scegliere l’orario di apertura nell’ambito delle fasce orarie determinate dal Sindaco.
    Scegliere liberamente l’orario di esercizio, con obbligo di osservanza degli orari da lui prescelti.
    Individuare un orario di apertura che non vada oltre le h. 24.00, ad esclusione dei locali di intrattenimento e spettacolo.
    Non so rispondere

    9. Quale organo, tra i seguenti, non può mai assumere il ruolo di Autorità locale di Pubblica Sicurezza?

    Il Sindaco.
    Il Dirigente di un Commissariato di P.S.
    Il Presidente della Giunta Regionale.
    Non so rispondere

    10. Ai sensi dell’art. 16 del R.D. n. 773/1931 (TULPS), gli Ufficiali e gli Agenti di Pubblica Sicurezza possono accedere nei locali destinati all’esercizio di attività soggette ad autorizzazioni di polizia per compiere controlli?

    Si, in qualunque ora.
    Solo nel caso in cui sia stato compiuto un reato.
    Solo su autorizzazione del Procuratore della Repubblica.
    Non so rispondere

    11. Un soggetto che ha assistito al reato di cui all’art. 189 del Codice della Strada (fuga a seguito di incidente) e che, sentito dalla polizia giudiziaria nella flagranza del reato, rifiuta di dare le informazioni delle quali è in possesso:

    E’ perseguibile penalmente.
    Risponde dell’illecito di cui all’art. 192 del Codice della Strada.
    Non è obbligato a riferire alcun particolare, sussistendo tale obbligo soltanto nei confronti dell’Autorità giudiziaria.
    Non so rispondere

    12. Il conducente di un veicolo che venga sorpreso alla guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 g/l incorre nella sanzione:

    Sanzione amministrativa pecuniaria e confisca del veicolo.
    Sanzione penale dell’arresto e dell’ammenda.
    Sanzione amministrativa pecuniaria e sospensione della patente.
    Non so rispondere

    13. Ai sensi dell’art. 186/bis del Codice della Strada, la soglia massima del tasso alcolemico per un conducente di età inferiore ai 21 anni è fissata in:

    0,0 g/l .
    0,5 g/l.
    0,8 g/l.
    Non so rispondere

    14. Un agente di Polizia Locale, al fine di verificare l’osservanza di una norma per la cui violazione è prevista una sanzione pecuniaria :

    Può assumere informazioni soltanto da eventuali testimoni.
    Può assumere informazioni dal trasgressore soltanto alla presenza obbligatoria di un legale.
    Può assumere informazioni da tutti i soggetti che possano riferire circostanze utili, ivi compreso il trasgressore.
    Non so rispondere

    15. L’art. 145 del Codice della Strada prevede come regola generale:

    La precedenza a chi proviene da destra.
    La precedenza a chi proviene da sinistra.
    Non esiste una regola generale, dovendo tutte le intersezioni essere obbligatoriamente presidiate da segnaletica verticale.
    Non so rispondere

    16. In che misura l’art. 202 del Codice della Strada ammette il pagamento in misura ridotta?

    In una somma pari al massimo fissato dalle singole norme.
    In una somma pari al minimo fissato dalle singole norme.
    In una somma pari ad un terzo del massimo della sanzione.
    Non so rispondere

    17. A quali soggetti è possibile inoltrare ricorso avverso la contestazione di un verbale di violazione a norme del Codice della Strada?

    Prefetto e Tribunale Amministrativo Regionale.
    Prefetto e Giudice di Pace.
    Sindaco.
    Non so rispondere

    18. Cosa definisce la figura dell’obbligato in solido contenuta nelle disposizioni del Codice della Strada?

    Colui che è tenuto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria solidalmente con l’autore della violazione, se non prova che la circolazione del veicolo è avvenuta contro la sua volontà.
    Colui che è tenuto ad eseguire la sanzione accessoria in sostituzione del trasgressore.
    Colui che, in sostituzione del trasgressore, può esperire ricorso avverso il verbale di contestazione.
    Non so rispondere

    19. Ai sensi dell’art. 192 Codice della Strada, il conducente che ometta di fermarsi all’invito di un Agente di polizia stradale incorre:

    Nel reato di omissione di atti d’ufficio.
    In una sanzione amministrativa pecuniaria con decurtazione di punti dalla patente.
    Nella revoca della patente di guida.
    Non so rispondere

    20. Ai sensi dell’art. 126/bis del Codice della Strada, la decurtazione di punti dalla patente di guida discende :

    Dalla violazione di norme di comportamento espressamente previste e dalla violazione di norme per le quali è prevista la sospensione della patente di guida.
    Dalla commissione di illeciti che integrano ipotesi di reato.
    Dalla violazione di norme che prevedono la revoca della patente.
    Non so rispondere

    21. Per un autoveicolo adibito al trasporto di cose di massa complessiva non superiore a 3,5 t, la revisione periodica è disposta :

    Ogni quattro anni.
    Entro 2 anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni anno.
    Entro 4 anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni.
    Non so rispondere

    22. Il reato di omicidio stradale di cui all’art. 589/bis del codice penale:

    E’ procedibile d’ufficio.
    E’ procedibile a querela dei congiunti del defunto.
    E’ procedibile a querela, ma il Procuratore della Repubblica può sostituirsi ai congiunto per l’attivazione della condizione di procedibilità.
    Non so rispondere

    23. Ai sensi dell’art. 5 della L. n. 689/81, quando più persone concorrono in una violazione amministrativa :

    Viene sanzionato soltanto l’esecutore materiale.
    Ciascuna di esse soggiace alla sanzione disposta, salvo sia diversamente stabilito dalla legge.
    All’esecutore materiale si applica l’intera sanzione pecuniaria, ai concorrenti può essere applicata soltanto la sanzione accessoria.
    Non so rispondere

    24. Ai sensi dell’art. 6 della L. n. 689/81, se una violazione è commessa dal rappresentante di una persona giuridica nell’esercizio delle proprie funzioni :

    La persona giuridica non risponde mai per le sanzioni pecuniarie
    Alla persona giuridica si possono applicare soltanto sanzioni di carattere accessorio.
    La persona giuridica è obbligata in solido al pagamento della sanzione pecuniaria.
    Non so rispondere

    25. Per poter circolare con un veicolo a motore il conducente deve avere con sé:

    La carta di circolazione, la patente di guida e il certificato di assicurazione obbligatoria.
    I documenti di cui alla lettera a), oltre alla carta di identità o al passaporto.
    Nessun documento, dovendosi presumere nel conducente la titolarità alla guida e potendo il medesimo autocertificarne il possesso.
    Non so rispondere

    26. La guida in stato di ebbrezza è punita:

    Con l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria o di una sanzione di carattere penale, in base al tasso di concentrazione alcolica riscontrato.
    Con la sola sanzione penale dell’arresto e dell’ammenda.
    Con la sola applicazione della decurtazione di punti dalla patente di guida.
    Non so rispondere

    27. Quale tipologia di sanzione è prevista per chi esercita il commercio su area pubblica senza la prescritta autorizzazione?

    La sanzione pecuniaria e la confisca della merce e delle attrezzature.
    La sanzione pecuniaria e la confisca della merce con segnalazione alla camera di Commercio del luogo dove è avvenuta la violazione.
    La sanzione pecuniaria e la segnalazione alla Camera di Commercio della provincia di residenza del trasgressore.
    Non so rispondere

    28. Cos’è un provvedimento di autotutela?

    È un provvedimento emanato dalla Pubblica Amministrazione per resistere in giudizio.
    È un provvedimento di annullamento e revoca di un atto amministrativo adottato dalla stessa Pubblica Amministrazione che lo ha emanato.
    È un provvedimento emanato dalla Pubblica Amministrazione a tutela dei propri dipendenti.
    Non so rispondere

    29. Il reato di peculato:

    E’ un reato contro la pubblica fede.
    E’ un reato contro l’Amministrazione della giustizia.
    E’ un reato contro la Pubblica Amministrazione.
    Non so rispondere

    30. Il titolare di un esercizio di ristorazione:

    Deve esporre, in modo visibile dall’esterno, il menù riportante il prezzo degli alimenti somministrati.
    Deve esporre, in modo visibile per i clienti all’interno del locale, il menù riportante il prezzo degli alimenti somministrati.
    Non ha alcun obbligo di pubblicizzare i propri prodotti.
    Non so rispondere