• Accedi • Iscriviti gratis
  • Infermieri, apparato respiratorio

    Tempo trascorso
    -

    1. Secondo il sistema TNM cosa caratterizza il IV stadio del carcinoma polmonare?

    N3 .
    M1 .
    T4 .
    Non so rispondere

    2. Che tipo di cellule sono quelle che rivestono le sierose pleuriche?

    Ciliate.
    Mesoteliali.
    Endoteliali.
    Non so rispondere

    3. Nei pazienti affetti da asma quale strumento viene utilizzato per monitorare la funzione respiratoria?

    Il misuratore di picco di flusso.
    Lo spirometro.
    Lo sfigmomanometro.
    Non so rispondere

    4. Sono cause di ipoventilazione alveolare:

    Paralisi dei muscoli respiratori.
    Alterazione della gabbia toracica.
    Entrambe le risposte precedenti.
    Non so rispondere

    5. La sindrome caratterizzata da tosse ed espettorato presenti per almeno tre mesi all'anno per due anni consecutivi è definita:

    Laringite.
    Bronchite acuta.
    Bronchite cronica.
    Non so rispondere

    6. La spirometria è essenziale nella diagnosi di:

    Pneumotorace.
    BPCO.
    Mesotelioma pleurico.
    Non so rispondere

    7. A quale categoria appartengono gli agenti esogeni che provocano polmoniti da ipersensibilità?

    Particelle organiche.
    Microorganismi batterici.
    Microorganismi virali.
    Non so rispondere

    8. Nell'enfisema in assenza di bronchite cronica non si ha:

    Riduzione del ritorno elastico.
    Ipertrofia delle ghindole della mucosa bronchiale.
    Perdita delle delle pareti alveolari.
    Non so rispondere

    9. Un fattore di rischio endogeno nell' insorgenza di BPCO è:

    Deficit di glucosio6fosfatodeidroge nasi.
    Deficit anti-trombina III.
    Deficit di alfa1-antitripsina.
    Non so rispondere

    10. La sarcoidosi polmonare che di solito non necessita di alcun trattamento farmacologico è:

    Stadio III.
    Stadio I.
    Nessuna delle precedenti.
    Non so rispondere

    11. Su quali di questi elementi si può formulare la diagnosi di bronchite cronica?

    Clinico-anamnestici.
    Spirometrici.
    Radiologici.
    Non so rispondere

    12. La riacutizzazione della BPCO si evidenzia attraverso:

    Riduzione del volume residuo.
    Riduzione della dispnea e della tosse.
    Aumento del volume dell'espettorato e cambiamento delle sue caratteristiche.
    Non so rispondere

    13. L'enfisema polmonare:

    E' sempre clinicamente sintomatico.
    E' causa di frequenti emottisi.
    E' spesso presente nei pazienti affetti da BPCO.
    Non so rispondere

    14. Nel carcinoma polmonare,la presenza di metastasi ossee è valutata attraverso:

    Scintigrafia ossea.
    TC ossea.
    Radiografia colonna, aiti inferiori, arti superiori.
    Non so rispondere

    15. E' una complicanza grave del pneumotorace:

    Trombembolia polmonare.
    Pneumotorace iperteso.
    Infarto del miocardio.
    Non so rispondere

    16. E' una manifestazione respiratoria tipica della fibrosi cistica:

    Bronchiectasie.
    Espettorazione purulenta.
    Entrambe le risposte precedenti.
    Non so rispondere

    17. Come viene definito il rapporto tra lo spessore delle ghiandole della sottomucosa bronchiale e quello della parete bronchiale?

    Indice di Tiffenau.
    Indice di Reid.
    Indice di Motley.
    Non so rispondere

    18. Nell'embolia polmonare la dispnea:

    E' secondaria a tosse.
    Compare a riposo.
    E' improvvisa.
    Non so rispondere

    19. Il danno a carico del parenchima polmonare nei soggetti con deficit di alfa1 antitripsina è dovuto:

    Dall'azione di enzimi liberati dai granulociti eusinofili.
    Dall'azione di enzimi liberati dai granulociti neutrofili.
    Dalla proliferazione di pneumociti di tipo II°.
    Non so rispondere

    20. Gli accertamenti utili per la diagnosi di brochiectasie diffuse bilaterali sono:

    Determinazione quantitativa delle Ig sieriche.
    Test del sudore.
    Entrambe le risposte precedenti.
    Non so rispondere

    21. La pressione pleurica è:

    Maggiore a quella atmosferica.
    Inferiore a quella atmosferica.
    Uguale a quella atmosferica.
    Non so rispondere

    22. La patogenesi più accreditata del enfisema polmonare è:

    Squilibrio proteasi/antiproteasi.
    Squilibrio ventilazione/perfusione.
    Squilibrio elastina/collageno.
    Non so rispondere

    23. Nella diagnosi di ipertenzione polmonare quale test non è indicato?

    Spirometria.
    Ecocardiogramma.
    Cateterismo cardiaco.
    Non so rispondere

    24. La terapia di elezione nelle alveoliti allergiche estrinseche è:

    FANS.
    Antistaminici.
    Coricosteroidi.
    Non so rispondere

    25. I farmaci utilizzati nelle fasi iniziali della BPCO sono:

    Ossigeno terapia nasale.
    Antitussivi.
    Broncodilatatori per vie inalatoria.
    Non so rispondere

    26. Cosa si accumula nei tessuti dei paziente affetti da sarcoidosi?

    Linfociti CD4 attivati.
    Linfociti B attivati.
    Neutrofili.
    Non so rispondere

    27. Nella patogenesi della fibrosi cistica vi è:

    Defici delle immunità cellualre.
    Disfunzione ciliare.
    Alterato trasporto ionico.
    Non so rispondere

    28. Nei pazienti affetti da embolia polmonare è meno frequente:

    Febbre superiore ai 38 °C.
    Dispnea.
    Dolore toracico.
    Non so rispondere

    29. Nella polmonite è indice di gravità:

    Febbre continua.
    Frequenza cardiaca superiore a 120 min.
    Frequenza respiratoria superiore a 30 atti/min.
    Non so rispondere

    30. Per la diagnosi delle malattie broncoostruttive quale è il parametro spirometrico fondamentale?

    Volume espiratorio massimo al primo secondo.
    Capaccità polmonare totale.
    Volume espiratorio massimo al primo secondo / capacità vitale.
    Non so rispondere