• Accedi • Iscriviti gratis
  • Legislazione sanitaria (Infermieri), serie 20 domande

    Tempo trascorso
    -

    1. La normativa nazionale prevede che tutte le strutture sanitarie, nuove ed esistenti, debbano dotarsi di adeguati sistemi di protezione antincendio?

    Sì, insieme alla protezione sismica.
    No, non esiste nessuna indicazione in merito.
    Sì, ma sono delle mere indicazioni facoltative.
    Non so rispondere

    2. Qual è il numero di telefono per chiamare i servizi di emergenza in tutti gli Stati dell’Unione Europea?

    Il Numero Unico di Emergenza 115.
    Il Numero Unico di Emergenza 113.
    Il Numero Unico di Emergenza 112.
    Non so rispondere

    3. Cosa indica il termine "triage"?

    Solo i pazienti che arrivano in Pronto Soccorso in codice rosso.
    Il metodo di valutazione e selezione immediata usato per assegnare il grado di priorità per il trattamento quando si è in presenza di molti pazienti.
    La lista dei pazienti che sono esenti da ticket.
    Non so rispondere

    4. Il servizio di Continuità assistenziale:

    E' l'ex consultorio familiare.
    Indica case di cura psichiatriche.
    E' l'ex Guardia Medica.
    Non so rispondere

    5. La Tessera Europea di Assicurazione Malattia:

    Non dà diritto ad alcuna cura.
    Dà il diritto a ricevere solo le cure urgenti ma non alle stesse condizioni degli assistiti del Paese in cui ti trovi.
    Dà il diritto a ricevere le cure alle stesse condizioni degli assistiti del Paese in cui ti trovi.
    Non so rispondere

    6. La normativa vigente a chi assegna il compito di coordinare la vigilanza e il monitoraggio sulla circolazione dei Dispositivi medici?

    Al Ministero della Salute, in qualità di Autorità competente.
    All'AIFA.
    Agli istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico.
    Non so rispondere

    7. Il Consiglio dei sanitari della ASL:

    E' l'organismo elettivo della ASL con funzione di consulenza tecnico-sanitaria.
    Ha tutti i poteri di gestione nonche' la rappresentanza della ASL.
    Assicura che gli atti dell'Azienda siano sottoposti al parere del Direttore amministrativo e del Direttore sanitario.
    Non so rispondere

    8. In base alla normativa vigente, iI lavoratore con Hiv o Aids, può essere trasferito da una struttura produttiva ad un'altra?

    Sì, il lavoratore con queste patologie può subire trasferimenti anche senza essere avvisato.
    No, al pari di ogni lavoratore, non può essere trasferito da una struttura produttiva a un'altra, se non per oggettive e comprovate esigenze tecniche, organizzative e produttive.
    Il lavoratore con Hiv no, quello malato di Aids sì.
    Non so rispondere

    9. Chi è il medico di bordo abilitato?

    E' il medico che ha superato un concorso ministeriale ma non può essere iscritto nell'elenco dei medici abilitati del Ministero della salute.
    E' il medico che ha superato un concorso ministeriale, bandito periodicamente, e può essere iscritto nell'elenco dei medici abilitati del Ministero della salute.
    E' il medico che non ha superato un concorso ministeriale ma può essere comunque iscritto nell'elenco dei medici abilitati del Ministero della salute.
    Non so rispondere

    10. lo Stato italiano riconosce come professioni sanitarie:

    Quelle che in forza di un titolo abilitante, svolgono attività di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione.
    Quelle che svolgono solo attività di sostegno psicologico agli infermi.
    Quelle che sono svolte senza titolo abilitante.
    Non so rispondere

    11. In Italia, l’esercizio delle professioni sanitarie è consentito anche a chi abbia conseguito all’estero i titoli di studio e di abilitazione previsti?

    No, in nessun caso.
    Sì, senza alcun riconoscimento da parte del Ministero della salute.
    Sì, previo riconoscimento da parte del Ministero della salute
    Non so rispondere

    12. Cosa sono gli ACC?

    Aggregati casi clinici.
    Aggregati cure e codici.
    Aggregati clinici di codici.
    Non so rispondere

    13. Quale tra questi aspetti caratterizza il regime di ricovero del day hospital?

    Prestazioni specialistiche con tempi di esecuzione molto lunghi.
    Il pernottamento nella struttura ospedaliera.
    Ricovero, o ciclo di ricoveri, programmato/i.
    Non so rispondere

    14. Cosa si intende con "degenza media"?

    Il rapporto fra operazioni chirurgiche effettuate e numero di pazienti ricoverati.
    Il rapporto fra il numero di giornate di degenza erogate a un determinato insieme di pazienti e il numero dei pazienti stessi.
    Il rapporto tra casi di decesso dei pazienti e il numero dei pazienti stessi.
    Non so rispondere

    15. Quale tra questi istituti rientra negli Istituti privati accreditati?

    Le Aziende Ospedaliere Universitarie.
    Gli Ospedali classificati.
    Gli I.R.C.C.S. pubblici.
    Non so rispondere

    16. Dalla SDO sono escluse:

    Informazioni relative ai farmaci somministrati durante il ricovero o le reazioni avverse ad essi.
    Informazioni relative alle caratteristiche anagrafiche del paziente.
    Informazioni relative alle caratteristiche cliniche.
    Non so rispondere

    17. A chi viene rilasciata la Tessera Sanitaria?

    A tutti i cittadini italiani aventi diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale.
    A chiunque ne faccia richiesta anche non avendo la cittadinanza italiana o il permesso di soggiorno.
    Solo a coloro i quali hanno un'I.S.E.E. inferiore ad una certa soglia.
    Non so rispondere

    18. Attualmente chi può essere iscritto nella lista di attesa per il trapianto?

    Solo chi è in attesa di un trapianto di rene.
    Chiunque ne abbia bisogno anche se non inscritto al Servizio Sanitario Nazionale.
    Tutti i cittadini assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale.
    Non so rispondere

    19. Un medico può rifiutare la prestazione professionale?

    No, in nessun caso.
    Sì, può rifiutare la propria opera professionale quando vengano richieste prestazioni in contrasto con la propria coscienza o con i propri convincimenti tecnico- scientifici, a meno che il rifiuto non sia di grave e immediato nocumento per la salute della persona.
    Sì, ma solo se non ha in dotazione gli strumenti adeguati affichè possa eseguire la prestazione stessa.
    Non so rispondere

    20. Qual è lo scopo della Croce Rossa Italiana?

    L'assistenza sanitaria solo in tempo di pace.
    L'assistenza psicologica ai parenti delle vittime di guerra.
    L'assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto.
    Non so rispondere