• Accedi • Iscriviti gratis
  • Legislazione sanitaria per infermieri 30 domande

    Tempo trascorso
    -

    1. Quali sono le prestazioni erogabili da una Azienda Sanitaria?

    Quelle deliberate e codificate dall'Azienda stessa.
    Quelle elencate e codificate dalla Regione.
    Quelle elencate e codificate da un Decreto Ministeriale, ma la Regione può codificarne ulteriori.
    Non so rispondere

    2. Cosa viene approvata nel 1978?

    La c.d Riforma Sanitaria.
    La c.d. Riforma del sistema mutualistico.
    La c.d Riforma Ospedaliera.
    Non so rispondere

    3. Nella sperimentazione di nuovi modelli gestionali di collaborazione tra strutture del SSN e soggetti privati, la partecipazione di questi ultimi:

    Non può superare il 49%.
    Non può superare il 20%.
    Non può suoerare il 35%.
    Non so rispondere

    4. Il Consiglio Superiore di Sanità si rinnova ogni:

    3 anni.
    5 anni.
    4 anni.
    Non so rispondere

    5. La massima autorità provinciale in materia sanitaria è:

    Il Direttore Generale dell'AUSL.
    Il Questore.
    Il Prefetto.
    Non so rispondere

    6. Quale tra le seguenti professioni liberali è qualificata dalla legge come professione sanitaria?

    Sociologo.
    Ingegnere.
    Farmacista.
    Non so rispondere

    7. Quale ente,vigila e controlla le Officine di Produzione delle Aziende farmaceutiche?

    La Regione.
    La Commissione Unica del Farmaco.
    L'AIFA.
    Non so rispondere

    8. Tutti i cittadini sono iscritti ed assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale?

    No.
    Si.
    Solo quelli che ne fanno domanda.
    Non so rispondere

    9. Quali delle seguenti affermazioni è corretta?

    La Laurea in infermieristica ha carattere disciplinare e ha l'obiettivo di fare acquisire elevate competenze scientifiche, professionale ed etiche.
    La Laurea in infermieristica sostituisce i precedenti titoli di infermiere professionale e di diploma universitario in scienze infermieristiche.
    La Laurea in infermieristica ha l'obiettivo di preparare alla ricerca scientifica.
    Non so rispondere

    10. La Laurea magistrale in scienze infermieristiche ed ostretiche si consegue in:

    4 anni.
    3 anni.
    2 anni.
    Non so rispondere

    11. Per diritto alle funzioni si intende:

    Il diritto in forza del quale il pubblico impiegato deve essere adibito alle mansioni per le quali è stato assunto.
    Il Diritto a disporre sul luogo di lavoro di uno spazio fisico dove espletare i prorpri compiti.
    Il Diritto che il pubblico impiegato ha di essere assegnato alla sede desiderata, nei limiti posti dalle esigenze organizzative.
    Non so rispondere

    12. I dipendenti pubblici part-time con orario superiore al 50% di quello contrattuale:

    Non non possono avere contemporaneamente un impiego pubblico e uno privato,ma possono svolgere liberamente attività libero- professionali.
    Possono svolgere incarichi retribuiti al di fuori della loro attività di lavoro dipendente se autorizzati dall'amministrazione datrice di lavoro.
    Possono liberamente svolgere attività privata,purchè non trattino affari per conto proprio o di terzi in concorrenza con la pubblica amministrazione.
    Non so rispondere

    13. Si definiscono "Comburenti" quelle sostanze e quei preparati:

    Che a contatto con altre sostanze, soprattutto se infiammabili, provocano una forte reazione esotermica.
    Il cui contatto con la pelle o con le mucose può provocare una reazione infiammatoria.
    Che se inalate,ingerite o assorbite per via cutanea, possono provocare il cancro o aumentarne la frequenza.
    Non so rispondere

    14. Il dolo è:

    L'involontaria inosservanza di leggi,regolamenti ordini o discipline.
    La coscienza e volontà di ledere l'altrui sfera giuridica.
    L'ignoranza di ledere l'altrui diritto.
    Non so rispondere

    15. La direzione della struttura sanitaria è tenuta a fornire la documentazione disponibile relativa al paziente,secondo la L.24/2017:

    Entro 30 giorni dalla richiesta.
    Entro 15 giorni dalla richiesta.
    Entro 7 giorni dalla richiesta.
    Non so rispondere

    16. Per il danno sanitario causato con dolo o colpa dall'esercente la professione medica presso una struttura sanitaria o sociosanitaria:

    Risponde la struttura sanitaria o sociosanitaria a titolo di responsabilità contrattuale,ma il professionista può essere chiamato a rispondere per via extracontrattuale.
    Risponde esclusivamente la struttura sanitaria o sociosanitaria a titolo di responsabilità contrattuale.
    Risponde esclusivamente il professionista a titolo di responsabilità contrattuale.
    Non so rispondere

    17. L'eutanasia secondo la legge penale è:

    Un omicidio preterintenzionale.
    Un omocidio volontario,salvo dimostrare il consenso del malato,nel qual caso non è perseguibile.
    Un omocidio volontario,salvo dimostrare il consenso del malato,nel qual caso è perseguita come omocidio del consenziente.
    Non so rispondere

    18. L'infermiere assicura e tutela la riservatezza nel trattamento dei dati relativi all'assistito.Nella raccolta, nella gestione e nel passaggio di dati, si limita a ciò che è attinente all'assistenza. A quale articolo del codice deontologico corrisponde?

    Articolo 1.
    Articolo 26.
    Articolo 11.
    Non so rispondere

    19. Il codice deontologico prevede la contenzione?

    No, in nessun caso.
    Si a discrezione.
    Si se evento straordinario, con prescrizione medica o valutazione assistenziale.
    Non so rispondere

    20. Chi scrisse il libro "Enciclopedia della bioetica":

    Fritz Jahr.
    Andrè Hellegers.
    Warren Reich.
    Non so rispondere

    21. Secondo il" Profilo professionale dell'infermiere", le aree previste per la formazione post base e la pratica specialistica sono:

    Ostetricia,pediatria, psichiatria, geriatria,area critica.
    Sanità pubblica, pediatria, psichiatria, geriatria, area critica.
    Sanità pubblica, ostetricia, pediatria, ortopedia, area critica.
    Non so rispondere

    22. Il master infermieristico di secondo livello ha durata di:

    3 anni.
    2 anni.
    1 anno.
    Non so rispondere

    23. I farmaci di fascia C sono:

    A pagamento per tutti gli assistiti, compresi gli assistiti esenti per malattia cronica.
    Gratuiti per tutti gli assistiti.
    Gratuiti solo per le persone che si trovano nelle particolari condizioni indicate nella Nota AIFA.
    Non so rispondere

    24. La procreazione assisitita in Italia:

    Non vede alcuna normativa a riguardo.
    E' vietata sempre e comunque.
    E' regolata da apposite linee- guida emanate dal Ministero della Salute.
    Non so rispondere

    25. Che cosa sono i LEA?

    Le prestazioni e i servizi che il Servizio Sanitario Nazionale è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione (ticket), con le risorse pubbliche raccolte attraverso la fiscalità generale.
    Le prestazioni che il Servizio Sanitario Nazionale è tenuto ad offire solo gratuitamente ai cittadini italiani.
    I servizi che le Regioni offrono alle cure per i disabili.
    Non so rispondere

    26. Le Regioni:

    Hanno potestà esclusiva in materia sanitaria.
    Hanno potestà concorrente con lo Stato in materia sanitaria.
    Non hanno nessun tipo di potestà in materia sanitaria.
    Non so rispondere

    27. Le ASL/ASP sono aziende:

    Di diritto privato con personalità giuridica.
    Di diritto pubblico con personalità giuridica.
    Di diritto pubblico senza personalità giuridica.
    Non so rispondere

    28. Che cos'è il sistema ICD9CM?

    E’ un sistema di classificazione per i codici del Pronto Soccorso.
    E’ un sistema di classificazione nel quale le malattie e traumatismi sono ordinati per finalità statistiche ed epidemiologiche in gruppi tra loro correlati, ed è finalizzato a tradurre in codici alfa numerici i termini medici.
    E’ un sistema di classificazione solo per le malattie rare.
    Non so rispondere

    29. Che cosa sono gli "Hospice"?

    Strutture per ricovero solo di pazienti affetti da disturbi psichiatrici.
    Strutture per operazioni chirurgiche cardiovascolari.
    Strutture residenziali per le cure palliative.
    Non so rispondere

    30. Il consenso informato deve essere espresso da tutti i pazienti?

    No, solo da chi deve subire un'operazione chirurgica.
    Sì, o da lui o da un genitore/tutore in caso di pazienti minori o interdetti.
    Sì, da tutti tranne che dai pazienti disabili.
    Non so rispondere