• Accedi • Iscriviti gratis
  • Collaboratore Professionale Sanitario, prova pratica

    Tempo trascorso
    -

    1. Scegli la “sequenza” più corretta per effettuare il trattamento di una ferita lacero-contusa all’avambraccio dx., di persona adulta, che accede alla saletta visita di Pronto Soccorso: 1. Indossare guanti m.u. e procedere al lavaggio della ferita; 2. Eseguire toelettatura della ferita, (collaborare con il Medico per eventuale sutura della ferita); 3. Previo prescrizione Medica, eseguire profilassi antitetanica; 4. Indossare guanti sterili ed eseguire antisepsi della ferita; 5. Accogliere, tranquillizzare il paziente e farlo accomodare sul lettino visita; 6. Ispezionare visivamente la ferita, rimuovere guanti m.u. , lavarsi le mani; 7. Predisporre il materiale per un’accurata detersione o lavaggio della stessa; 8. Lavarsi le mani ed indossare guanti m.u., liberare l’arto ferito dagli indumenti ancora presenti; 9. Confezionare medicazione e bendaggio finale di protezione della ferita; 10. Rimuovere i guanti m.u. , lavarsi le mani e predisporre il materiale per antisespsi della ferita .

    5, 8 ,6, 7, 1, 10, 4 ,2, 9, 3 .
    5, 7, 6, 1, 8, 10, 2, 9, 3, 4.
    5, 6, 8, 10, 1, 7, 3, 4, 2, 9 .
    Non so rispondere

    2. Scegli la “sequenza” più corretta per effettuare la somministrazione della terapia intramuscolare al paziente: 1. Identifico e valuto il sito di iniezione e posiziono il pz ( prono o su un fianco con arto in scarico); 2. Riposiziono in modo confortevole il pz, smaltisco il materiale negli appositi contenitori e riordino; 3. Eseguo manovra di lesser ed inietto lentamente il farmaco; 4. Saluto, mi presento, identifico attivamente il pz., lo informo, valuto le condizioni generali e garantisco la privacy; 5. Controllo della prescrizione medica e del farmaco (dosaggio, scadenza, integrità); 6. Eseguo tecnica a zeta con mano non dominante e con movimento a dardo introduco l'ago con angolatura di 90°; 7. Rimuovo i guanti, lavaggio sociale delle mani e registrazione della procedura; 8. Lavaggio sociale delle mani, aspiro il farmaco e cambio l'ago; 9. Indosso i guanti monouso, disinfetto a virgola (2due volte) il sito di iniezione; 10. Al termine, sfilo velocemente l'ago e comprimo lievemente il sito con tampone intriso di disinfettante.

    5, 4, 8, 6, 9, 1, 10, 2, 3, 7 .
    5, 8, 4, 1, 9, 6, 3, 10, 2, 7 .
    5, 1, 8, 4, 6, 9, 3, 7, 2 ,10 .
    Non so rispondere

    3. Scegli la “sequenza” più corretta per eseguire una tricotomia pre-operatoria: 1. Ripulire l’area tricotomizzata con soluzione detergente al fine di eliminare eventuali residui di pelo; 2. Fare indossare al paziente un camice pulito; 3. Procedere alla rasatura; 4. Verificare, nella documentazione clinica, quale area deve essere depilata in relazione al tipo di intervento chirurgico; 5. Predisporre il materiale occorrente; 6. Adottare le misure volte a garantire la privacy; 7. Sciacquare accuratamente ed asciugare la cute; 8. Lavarsi le mani ed indossare i guanti monouso; 9. Detergere la zona interessata alla depilazione; 10. Disinfettare l’aria della cute tricotomizzata .

    4, 5, 6, 8, 9, 3, 1, 7, 10, 2 .
    6, 8, 5, 4, 3, 1, 7, 10 ,9, 2 .
    4, 6, 8, 5, 3, 1, 7, 10, 2, 9 .
    Non so rispondere