Concorso Istruttore Direttivo cat. D1, serie 10 domande

Tempo trascorso
-

1. In diritto amministrativo, come va intesa la competenza?

Come il complesso di poteri e di funzioni attribuite dalla legge all'organo dell'amministrazione.
Unicamente come la capacità di emettere provvedimenti.
Va intesa come il compito o il complesso di compiti propri di un ufficio, o di un complesso di uffici tra loro coordinati.
Non so rispondere

2. L'ordinamento degli uffici e dei servizi del comune e' disciplinato:

Da legge ordinaria.
Da legge regionale.
Da apposito regolamento, in conformità con lo statuto.
Non so rispondere

3. Il d.lgs. 196/2003 disciplina, tra l'altro, il trattamento dei c.d. "dati sensibili". quali dei seguenti dati rientrano in tale categoria?

Dati personali idonei a rivelare l'esistenza di depositi bancari.
Dati personali idonei a rivelare la consistenza patrimoniale.
Dati personali idonei a rivelare lo stato di salute.
Non so rispondere

4. Con riferimento alla fase di liquidazione delle spese (art. 184 tuel) quale competenza e' affidata al responsabile del servizio finanziario o agli altri responsabili individuati nell'ambito dell'articolazione organizzativa del servizio finanziario?

La competenza a verificare la completezza della documentazione prodotta e della idoneità della stessa a comprovare il diritto del creditore.
La competenza ad eseguire la liquidazione della spesa e ad adottare i relativi atti.
La competenza ad eseguire i controlli ed i riscontri amministrativi, contabili e fiscali sugli atti di liquidazione.
Non so rispondere

5. Quali di questi regolamenti e' opportuno acquisire per verifiche trimestrali di cassa?

Regolamento dell'Economato.
Regolamento del Consiglio Comunale.
Regolamento Edilizio.
Non so rispondere

6. Chi provvede alle verifiche di cassa?

L'Organo di Revisione.
Il Sindaco con il Segretario.
Il segretario con il Responsabile del Servizio Finanziario.
Non so rispondere

7. Cosa sono i debiti fuori bilancio?

Sono debiti contratti dall'economo per acquisti di beni di ordinario consumo.
Sono debiti per le spese non quantificabili con precisione in via preventiva, da coprire a consuntivo imputando la spesa nell'esercizio successivo.
Sono debiti imprevisti ed imprevedibili in sede di stesura di bilancio e che provengono da: sentenze passate in giudicato, necessità di copertura di disavanzi di consorzi, aziende ed istituzioni etc.
Non so rispondere

8. Un'entrata si dice accertata:

Quando, sulla base di idonea documentazione contabile probatoria, siano individuati esattamente l'identità del debitore e l'ammontare certo del credito vantato dall'ente pubblico.
Quando l'ente è in possesso di idonea documentazione che gli consente di intimare al debitore il pagamento del credito vantato nei suoi confronti.
Quando sia stata individuata l'esatta identità del creditore.
Non so rispondere

9. La trasmissione dei questionari alla sezione regionale della corte dei conti deve avvenire:

A mezzo raccomandata A/R.
Via e-mail.
Attraverso il sistema informatico SIQUEL.
Non so rispondere

10. Durante l'esercizio, la gestione di competenza e' finalizzata:

All'accertamento delle entrate previste ed all'impegno delle spese previste.
Alla riscossione e pagamento di entrate e spese formatesi in anni precedenti.
Alla verifica dell'attività degli agenti contabili.
Non so rispondere