Domande sugli organi di senso

Tempo trascorso
-

1. Un'improvvisa diplopia accompagnata da strabismo convergente è dovuta a:

paralisi del VI nervo cranico
paralisi del III nervo cranico
neurite retrobulbare acuta
occlusione dell'arteria centrale della retina
nevralgia del trigemino
Non so rispondere

2. Decimi e diottrie

sono la stessa cosa
non hanno alcun rapporto fra di loro
sono direttamente correlati
sono uguali a 10 in un soggetto normale
esprimono l'acuità visiva e variano da 1 a 10
Non so rispondere

3. L'instillazione prolungata di colliri al cortisone in soggetti predisposti può provocare

opacità corneali
cataratta
intorbidamento del vitreo
congiuntivite cronica
glaucoma secondario
Non so rispondere

4. Una emianopsia bitemporale è generalmenete determnata da:

lesione compressiva a livello dei nervi ottici
lesione a livello della corteccia cerebrale occipitale
lesione espansiva a livello dell'ipofisi
emorragia subaracnodea
lesione a livello delle radiazioni ottiche
Non so rispondere

5. In caso di diplopia insorta acutamente è opportuno

aspettare che i sintomi regrediscano
bendare l'occhio deviato
chiedere una consulenza neurologica urgente
somministrare dei capillaroprotettori
eseguire un monitoraggio della P.A.
Non so rispondere

6. La più temibile complicanza dell'arterite di Horton non trattata è:

embolia cerebrale
cecità irreversibile bilaterale
trombosi temporale superficiale
sordità cocleare
violenti e ripetuti attacchi di cefalea
Non so rispondere

7. Un'emianopsia bitemporale è generalmente determinata da:

lesione compressiva a livello dei tratti ottici
lesione a livello della corteccia cerebrale occipitale
lesione espansiva a livello dell'ipofisi
emorragia subaracnoidea
lesione a livello delle raddiazioni ottiche
Non so rispondere

8. In caso di occhio rosso, dolente, con moderata diminuzione del visus e pupilla in miosi la diagnosi più probabile è:

glaucoma acuto
iridociclite acuta
congiuntivite acuta
neurite ottica acuta
occlusione della vena centrale della retina
Non so rispondere

9. La pressione endoculare nel soggetto normale

è direttamente correlata con la P.A.
varia fra 10 e 20 mm/Hg
diminuisce in posizione supina
si abbassa con l'aumentare dell'età
oscilla fra 20 e 30 mm/Hg
Non so rispondere

10. Un esoftamo associato a retrazione della palpebra superiore è spesso associato a:

orzaiolo
paralisi del III nervo cranico
morbo di Basedow
mieloma multiplo
sarcoidosi
Non so rispondere