• Accedi • Iscriviti gratis
  • Chirurgia specialistica

    Tempo trascorso
    -

    1. Il ramo interventricolare posteriore origina da:

    coronaria sinistra
    coronaria destra
    arteria circonflessa
    ramo interventricolare posteriore
    direttamente dall'aorta ascendente
    Non so rispondere

    2. La causa più frequente di sindrome cavale superiore può essere :

    neoplasia del lobo sup. destro del polmone
    tumore del timo
    carcinoma follicolare della tiroide
    fibrosi mediastinica
    gozzo immerso
    Non so rispondere

    3. Tutte le seguenti sono componenti della tetralogia di Fallot, tranne:

    ipertrofia del ventricolo sinistro
    difetto del setto interventricolare
    destroposizione aortica
    ipertrofia del ventricolo destro
    stenosi infundibolare dell'arteria polmonare
    Non so rispondere

    4. In una lettera di dimissioni di un paziente sottoposto ad intervento di by-pass aorto-coronarico, il termine "ON-PUMP" significa:

    paziente operato a cuore battente
    che durante l'intervento si e' reso necessario l'utilizzo di un contro pulsatore aortico
    paziente con conservata funzione di pompa del muscolo cardiaco al termine dell'intervento
    intervento in cui si e' reso necessario l'utilizzo della circolazione extra-corporea
    necessita', in corso di intervento, di ricorso a ventilazione polmonare mediante pompa esterna
    Non so rispondere

    5. Quale, fra i seguenti, non è un potenziale candidato al trapianto cardiaco?

    Paziente di 55 anni, in condizioni di insufficienza cardiaca secondaria a cardiomiopatia dilatativa familiare, non più responsivo alla terapia medica
    paziente di 60 anni, in condizioni di insufficienza cardiaca secondaria a cardiopatia ischemica, non più responsivo alla terapia medica
    paziente di 55 anni, in condizioni di insufficienza cardiaca secondaria a cardiopatia ischemica, non più responsivo alla terapia medica, con storia pregressa, ma non attuale, di alcolismo
    paziente di 55 anni, in condizioni di insufficienza cardiaca secondaria a cardiopatia ischemica, non più responsivo alla terapia medica, con elevati valori di resistenza nel letto vascolare polmonare, non responsivi alla terapia vasodilatatoria
    nessuna delle indicate
    Non so rispondere

    6. Quali delle seguenti strutture normalmente non e' vascolarizzata dall'arteria coronarica destra o dai suoi rami?

    Atrio destro
    Margine acuto del ventricolo destro
    Parte anteriore del setto interventricolare
    Parte posteriore del setto interventricolare
    Parte posteriore del ventricolo sinistro
    Non so rispondere

    7. Quale valvola cardiaca risulta più frequentemente interessata dalla malattia reumatica?

    aortica
    mitrale
    polmonare
    tricuspide
    tutte quelle indicate con eguale frequenza
    Non so rispondere

    8. Per quali valori di area e di differenza pressoria media transvalvolare (delta P) viene posta indicazione chirurgica nella stenosi aortica?

    area < 1cm e DeltaP > 50mmHg
    area < 1,5cm e DeltaP > 30mmHg
    area < 2cm e DeltaP > 30mmHg
    area < 0,5cm e DeltaP > 50mmHg
    area < 2,5 cm e DeltaP > 25mmHg
    Non so rispondere

    9. Quale non è una possibile complicanza dell'intervento di sostituzione valvolare aortica?

    insorgenza di blocco di branca sinistro
    lesione degli osti coronarici
    lesione del lembo mitralico anteriore
    endocardite infettiva
    insorgenza di blocco di branca destro
    Non so rispondere

    10. Secondo le linee guida, quale delle seguenti non e' una indicazione alla terapia chirurgica di una valvulopatia aortica:

    pazienti sintomatici con stenosi severa
    pazienti con stenosi severa asintomatica che devono essere sottoposti a by-pass aortocoronarico
    pazienti con stenosi severa che devono essere sottoposti a chirurgia dell'aorta o di altre valvole cardiache
    nella prevenzione di morte improvvisa in pazienti asintomatici con SA severa.
    pazienti con stenosi lieve, con evidenza di rapida progressione di malattia
    Non so rispondere