Cultura generale 2° - serie 10 domande

Tempo trascorso
-

1. Fare la parodia di un‟opera significa...

imitarne i contenuti
riproporne la forma con qualche variante
riscriverla con l‟intenzione di ridicolizzare i contenuti
ricalcarne forme e contenuti con finalità opposte
Non so rispondere

2. Nel Medioevo la poesia, per rendere più attraente la verità, utilizzò alcuni strumenti della tradizione retorica, tra cui...

la similitudine
l‟allitterazione
l‟allegoria
la metonimia
Non so rispondere

3. Sembra ormai accertato da tutti gli storici che il Calvinismo fu alla base della nascita del...

liberalismo
capitalismo
dispotismo
socialismo
Non so rispondere

4. “I risultati del Concilio si sono espressi nell‟emanazione di quattro costituzioni, rispettivamente sulla Chiesa, sulla rivelazione, sulla liturgia, sui rapporti fra Chiesa e mondo contemporaneo. I risultati principali possono essere così riassunti. Per quanto riguarda le riforme interne, la costituzione sulla Chiesa pone al centro la collegialità episcopale, vale a dire l‟affermazione che il collegio dei vescovi insieme con il papa è il detentore dell‟autorità, di cui il pontefice è il massimo rappresentante. La Curia romana è stata riorganizzata. Per legare maggiormente la Chiesa al popolo, si sono poste le basi per una liturgia in lingua volgare. Il cerimoniale è stato sottoposto a un processo di semplificazione. Il costume della vita episcopale è stato oggetto di revisione, con la raccomandazione di insistere sulla povertà”. Di quale Concilio si tratta, svolto sotto quale/i Pontificato/i?

Nessuna delle altre alternative proposte
Si tratta del Concilio aperto da Pio XI nel 1938 e che concluse, dopo le traversie della guerra, i suoi lavori nel 1958 sotto il pontificato di Pio XII
Si tratta del Concilio convocato a Trento nel maggio del 1542 dal pontefice Paolo III e che concluse i lavori nel 1563 dopo un‟interruzione decennale dovuta all‟ostilità del pontefice Paolo IV
Si tratta del Concilio Vaticano II aperto da Giovanni XXIII nell‟ottobre del 1962 e che concluse i suoi lavori nel dicembre 1965 sotto il pontificato di Paolo VI
Si tratta del Concilio convocato da Filippo IV il Bello nel 1312 e che concluse i suoi lavori sotto il pontificato di Bonifacio VIII ad Avignone
Non so rispondere

5. “Spesso il male di vivere ho incontrato: era il rivo strozzato che gorgoglia, era l‟incartocciarsi della foglia riarsa, era il cavallo stramazzato. Bene non seppi, fuori del prodigio che schiude la divina Indifferenza: era la statua nella sonnolenza del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato”. Chi è l‟autore dei celebri versi citati?

S. Quasimodo
G. D‟Annunzio
G. Pascoli
E. Montale
G. Ungaretti
Non so rispondere

6. “Gente di Dublino” è un‟opera letteraria di:

E. Zola
F. Kafka
G. Verga
I. Svevo
J. Joyce
Non so rispondere

7. ”Quando non si riesce a dimenticare, si prova a perdonare” (da “Se questo è un Uomo”, pubblicato nel 1947) L‟autore del periodo riportato dal romanzo “Se questo è un Uomo” è:

Carlo Levi
Primo Levi
Dino Buzzati
Dacia Maraini
Alberto Moravia
Non so rispondere

8. Il romanzo “Va‟ dove ti porta il cuore” è stato scritto da:

Daniel Pennac
Federico Moccia
Alberto Moravia
Oriana Fallaci
Susanna Tamaro
Non so rispondere

9. La commedia “L‟osteria della Posta” è un‟opera di:

Gotthold Ephraim Lessing
Pietro Metastasio
Luigi Riccoboni
Vittorio Alfieri
Carlo Goldoni
Non so rispondere

10. “Il sogno è una costruzione dell‟intelligenza, cui il costruttore assiste senza sapere come andrà a finire.” (da Il mestiere di vivere, 22 luglio 1940) Chi ha scritto questa frase?

L. Sciascia
C. Pavese
G. Tomasi di Lampedusa
E. Vittorini
B. Fenoglio
Non so rispondere