Cultura generale - serie 30 domande

Tempo trascorso
-

1. Come si chiama la Città Santa dell'Islam, nella quale nacque Maometto?

Medina
Gidda
La Mecca
Non so rispondere

2. Di che nazionalità era Albert Einstein?

Tedesco
Olandese
Americano
Non so rispondere

3. L'antica maschera di Pantalone, vecchio borghese, ricco, prudente e di buonissimo cuore, è caratteristica di quale città?

Venezia
Napoli
Verona
Non so rispondere

4. L'idea iniziale di Comunità Europea fu di:

De Gaulle
Robert Schuman
Regina Elisabetta
Non so rispondere

5. Il trattato di Maastricht è stato siglato nel:

1992
1995
2000
Non so rispondere

6. Nel 1995 la Comunità Europea aveva:

15 membri
20 membri
10 membri
Non so rispondere

7. La CECA fu siglata nel:

1951
1955
1960
Non so rispondere

8. La capitale della Finlandia è:

Helsinki
Vienna
Oslo
Stoccolma
Copenaghen
Non so rispondere

9. Il lago Trasimeno in quale regione italiana si trova?

Nelle Marche
Nel Lazio
In Umbria
In Toscana
In Calabria
Non so rispondere

10. La Reggia di Caserta fu progettata dall‟Architetto:

Benedetto Alfieri
Amedeo di Castellamonte
Michelangelo Garove
Luigi Vanvitelli
Filippo Juvarra
Non so rispondere

11. “Dagli atri muscosi, dai Fori cadenti,/ Dai boschi, dall‟arse fucine stridenti,/ Dai solchi bagnati di servo sudor,/ Un volgo disperso repente si desta;/”. Da quale opera poetica sono tratti?

Il VI canto dell‟Inferno di Dante
L‟Adelchi di Alessandro Manzoni
All‟Italia di Francesco Petrarca
I sepolcri di Ugo Foscolo
Il I libro dell‟Eneide
Non so rispondere

12. Chi è il fondatore del sionismo, in quale secolo viene fondato il movimento, quando e dove si realizza il suo progetto?

Il movimento sionista nasce in Italia nel 1938 in seguito alla emanazione delle leggi razziali da parte del Fascismo. Il fondatore è Primo Levi che verrà in seguito deportato ad Auschwitz. Il progetto di Primo Levi era quello di salvare gli ebrei attraverso la creazione di uno Stato ebraico, progetto che si realizza nel 1948.
Il movimento sionista nasce e si sviluppa in Francia in seguito all‟affaire Dreyfus. Fondato dal giornalista francese di origine ebraica Bernard Lazare nel 1894, realizza il suo proposito di fondare uno Stato israeliano sul territorio egiziano solo nel 1967 con la guerra detta dei “sei giorni”.
Nessuna delle altre alternative proposte
l movimento sionista non ha un padre fondatore in quanto nasce e si sviluppa in seguito allo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti durante il secondo conflitto mondiale. Scopo del movimento sionista è stato quello di portare in salvo gli ebrei scampati allo sterminio e per questo fine viene fondato lo Stato d‟Israele nel 1948.
Il movimento sionista viene fondato dal giornalista e scrittore ungherese Theodor Herzl, che nel 1896 pubblica Lo Stato ebraico e, l‟anno successivo, nel 1897, convoca a Basilea il primo Congresso sionista. Tuttavia, si dovrà attendere il 14-15 maggio del 1948 per vedere la proclamazione della nascita dello Stato d‟Israele nei territori della Palestina
Non so rispondere

13. “Tutte le cose sono create buone da Dio, tutte degenerano tra le mani dell‟uomo. Egli costringe un terreno a nutrire i prodotti di un altro, un albero a portare frutti non suoi; mescola e confonde i climi, gli elementi, le stagioni; mutila il cane, il cavallo, lo schiavo; tutto sconvolge, tutto sfigura, ama la deformità, le anomalie; nulla accetta come natura lo ha fatto, neppure il suo simile: pretende ammaestrarlo per sé come cavallo da giostra, dargli una sagoma di suo gusto, come ad albero di giardino [...]”. Il passo sopra riportato è stato tratto dall‟incipit di un noto trattato sull‟educazione scritto da Jean Jacques Rousseau. Qual è il titolo di questa sua opera?

La nuova Eloisa
Telemaco
Emilio
Leonardo e Gertrude
Cuore
Non so rispondere

14. Chi fondò la scuola di pittura degli impressionisti?

Camille Pissarro
Claude Monet
Eduard Manet
Non so rispondere

15. Nel 1971 venne sepolto a Vienna, in un'anonima fossa per i poveri, uno dei maggiori geni della musica classica. Chi?

Wolfgang Amadeus Mozart
Giacomo Puccini
Ludwig Van Beethoven
Non so rispondere

16. “Carneade, chi era costui?”: questa celebre frase pronunciata da Don Abbondio nell‟incipit del cap.VIII de I Promessi Sposi, riporta il nome di un:

teologo cristiano dei primi secoli
tiranno siracusano
imperatore romano
matematico arabo
filosofo greco
Non so rispondere

17. Individua, tra quelli indicati, il pregio letterario de Il nome della rosa...

Avere una struttura intelligente, ricca di fantasia e di cultura enciclopedica
Aver espresso in termini attuali problematiche del passato
Aver rifiutato gli schemi tradizionali del
Aver creato un‟analogia tra la nostra epoca e il Medioevo
Non so rispondere

18. Tra il 1945 e il 1955 il Neorealismo assunse un atteggiamento di...

Condanna verso la letteratura precedente, accusata o di aver collaborato col Fascismo o di averlo subito passivamente
Contestazione del nuovo modello di Stato democratico
Riflessione sulla tragedia della storia più recente
Discussione delle concezioni poetiche del primo Novecento
Non so rispondere

19. In Napoli milionaria, Eduardo De Filippo fece rivivere

La grande tradizione del teatro delle maschere
L‟illusione della felicità
La tragedia della guerra e del dopo guerra
Non so rispondere

20. Indicare la data in cui venne presa la Bastiglia dando inizio alla Rivoluzione Francese

2 giugno 1756
13 aprile 1778
4 marzo 1728
14 luglio 1789
Non so rispondere

21. La “ragion di stato” consiste...

Nel dimostrare filosoficamente che in ogni caso lo Stato ha sempre ragione
Nel definire il complesso dei mezzi atti a fondare, conservare ed ampliare uno Stato
Nel comprendere le ragioni che il potere adduce per ogni sua azione
Nell‟affermare la necessità di dimostrare le ingiustizie commesse dallo Stato
Non so rispondere

22. l Romanticismo sorse originariamente in...

Francia
Italia
Inghilterra
Germania
Non so rispondere

23. Il Romanticismo si manifestò nei vari Paesi europei come...

Una poetica unitaria, a cui s‟ispirarono tutti gli scrittori e i poeti dell‟Europa
Un pensiero omogeneo e coerente, che si diffuse in Europa senza sostanziali differenze
Un movimento nazionalistico, che si sviluppò all‟interno di ogni paese sulla scorta della filosofia idealistica tedesca
Un movimento di idee, che si adattò alla storia e alla cultura dei vari popoli
Non so rispondere

24. La cosiddetta questione della lingua riguarda in particolare...

La discussione sui linguaggi, sia della tradizione orale che scritta
Il problema della scelta della lingua scritta intesa come arte
Lo studio delle teorie relative alla genesi della lingua di un popolo
I contrasti esistenti nell‟ambito delle varie definizioni linguistiche
Non so rispondere

25. La ragione, prescelta dagli illuministi come unico strumento d‟indagine, processò la storia del passato con lo scopo di...

Ripristinare la verità dei fatti rispetto alle mistificazioni degli uomini di potere
Individuare le epoche caratterizzate dal benessere economico e dall‟ordine sociale
Scoprire gli errori, i pregiudizi, le superstizioni e i fanatismi, che hanno snaturato lo spirito umano
Mettere in discussione i processi, che hanno determinato l‟affermazione dei grandi imperi dell‟antichità
Non so rispondere

26. Con il termine “Barocco” si fa riferimento ad...

Un'epoca artistica e letteraria del sec. XVII
Un movimento di pensiero, caratterizzato da una cultura religiosa superficiale
Una scuola letteraria che insegnava l‟arte dello scrivere e del parlare
Una corporazione tipica del ceto mercantile del sec. XVII
Non so rispondere

27. La “filologia” è...

La scienza che insegna a scrivere correttamente
Una disciplina che enuncia regole di buon comportamento
Una predisposizione dell‟animo all‟amore
Una disciplina che intende restituire ai lettori i testi originali antichi
Non so rispondere

28. Quando oggi si dice “umanesimo” (della scienza, dell‟arte, ecc...) s‟intende...

Qualificare l‟atteggiamento delle azioni umane in senso moralistico
Finalizzare l‟azione umana ad aiutare esclusivamente i poveri e gli emarginati
Giustificare ogni attività umana, anche quando produce effetti negativi
Qualificare ogni attività umana come strumento a servizio dell‟uomo e dell‟umanità
Non so rispondere

29. Nel Rinascimento si affermò l‟idea che l‟uomo...

È succubo della volontà divina, anche se si apre nuovi spazi di autonomia decisionale
È collaboratore di Dio nell‟opera incessante della creazione
È un individuo agnostico
Un essere autonomo in assoluto
Non so rispondere

30. Nel Rinascimento si rifiutò il principio...

Dell‟autonomia limitata
Del libero arbitrio, così come lo aveva espresso Dante
Della scelta individuale sul piano morale
Dell‟autorità basata sui testi teologici
Non so rispondere