Concorso pubblico per istruttore amministrativo cat C

Tempo trascorso
-

1. La carta d’identità non valida per l’espatrio, può essere convalidata successivamente come valida per l’espatrio:

Si;
No;
No, salvo che le condizioni restrittive non siano venute meno.
Non so rispondere

2. Ai sensi dell'art.54 del D.Lgs. 267/2000ilSindaco,quale ufficiale di governo:

Sovrintende alla tenuta dei registri di stato civile e di popolazione ed agli adempimenti demandategli in materia elettorale, di leva militare e di statistica;
Convoca e presiede la Giunta;
Nomina i responsabili degli uffici e dei servizi.
Non so rispondere

3. Agli effetti anagrafici per famiglia si intende:

Ascendenti e discendenti fino al 3° grado;
Un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune;
Persone normalmente coabitanti per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili.
Non so rispondere

4. A norma di legge, i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia devono essere rilasciati:

Solo all'interessato;
A chiunque ne faccia richiesta;
A nessuno.
Non so rispondere

5. Nei procedimenti anagrafici ad istanza di parte, quale la richiesta di residenza:

Si applicano le norme su procedimento amministrativo contenute nella Legge 241/1990 e smi;
Si applicano solo le norme anagrafiche;
Non si comunica l’avvio del procedimento.
Non so rispondere

6. La data di iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente del comune di nuova residenza:

Non può coincidere con quella di cancellazione dall'anagrafe del comune di precedente iscrizione;
E’ quella della data della dichiarazione di trasferimento resa dal cittadino nel Comune di nuova residenza;
E’ quella di conclusione del procedimento.
Non so rispondere

7. I senza fissa dimora:

Non possono ottenere il certificato di residenza;
Devono essere sempre iscritti in anagrafe;
Devono prima denunciare la loro condizione alla Polizia Municipale e poi essere iscritti in anagrafe.
Non so rispondere

8. Ai sensi del D.Lgs. 30/2007 il cittadino dell'Unione che intenda soggiornare in Italia, per un periodo superiore a tre mesi, deve:

Richiedere l'iscrizione anagrafica presso il Comune in cui ha posto la sua dimora abituale;
Andare in Questura per farsi rilasciare il permesso di soggiorno;
Iscriversi ad un istituto pubblico o privato riconosciuto dalla normativa vigente.
Non so rispondere

9. Nel caso di bambino nato morto o nato vivo ma deceduto prima della denuncia di nascita chi ha la competenza a ricevere la dichiarazione di nascita?

L’Ufficiale dello stato civile del Comune di residenza della madre;
L’Ufficiale dello stato civile del Comune di nascita;
Il Funzionario di polizia mortuaria del Comune di residenza della madre.
Non so rispondere

10. Quale delle seguenti affermazioni è corretta?

La denuncia di morte deve essere fatta entro 24 ore dal decesso all’Ufficiale dello stato civile del Comune di residenza del deceduto;
La denuncia di morte deve essere fatta entro 30 ore dal decesso all’Ufficiale di stato civile del Comune dove il decesso si è verificato;
La denuncia di morte deve essere fatta entro 24 ore dal decesso all’Ufficiale di stato civile del Comune dove il decesso si è verificato.
Non so rispondere

11. Se la richiesta di pubblicazione di matrimonio è fatta da persona incaricata dagli sposi:

La persona incaricata deve essere munita di procura speciale autenticata dal notaio;
La persona incaricata deve essere munita di procura speciale risultante da scrittura privata;
La persona incaricata deve essere munita di procura speciale in atto pubblico.
Non so rispondere

12. Lo straniero nato in Italia diviene cittadino se:

Ha risieduto legalmente senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore età e se dichiara di voler acquistare la cittadinanza italiana entro un anno dalla suddetta data;
Al momento della maggiore età risiede legalmente da almeno 2 anni nel territorio della repubblica e dichiara, entro un anno dal suo raggiungimento, di voler acquistare la cittadinanza italiana;
Solo se è figlio di padre o madre cittadini italiani.
Non so rispondere

13. La Commissione elettorale comunale è eletta nel proprio seno dal Consiglio Comunale nella prima seduta dopo le elezioni con quali proporzioni (oltre il Sindaco di diritto):

3 effettivi e 3 supplenti (fino a 50 consiglieri);
8 effettivi e 8 supplenti (oltre i 100 consiglieri);
3 effettivi e 3 supplenti (fino a 100 consiglieri).
Non so rispondere

14. Entro il mese di ottobre di ogni anno, il Sindaco invita gli elettori che desiderano essere inseriti nell'albo delle persone idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale a farne apposita domanda:

Entro il mese di novembre;
Entro il 31 dicembre del medesimo anno;
Entro la data della successiva elezione.
Non so rispondere

15. Il Presidente della Provincia è eletto:

Dai sindaci e dai consiglieri comunali dei Comuni della Provincia;
Dai cittadini aventi diritti al voto residenti nei comuni della Provincia;
Dai cittadini residenti nel capoluogo della Provincia.
Non so rispondere

16. Il funzionario responsabile dell'IMU viene designato da:

Giunta Comunale;
Consiglio Comunale;
Dirigente.
Non so rispondere

17. La TARI è dovuta da:

Il proprietario degli immobili tassati;
Da coloro che occupano o detengono i locali;
Il capofamiglia;
Non so rispondere

18. La IUC è:

L'Imposta Unica Comunale che ha sostituito l'IMU;
Un'Imposta Unica Comunale composta da tre tributi;
Un'imposta unica comunale che si applica a tutti i fabbricati sulla base della superficie e della quantità di rifiuti prodotti;
Non so rispondere

19. Gli enti locali procedono ad accertare i propri tributi entro:

Il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati;
Il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati;
Il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati;
Non so rispondere

20. Un esercizio di vicinato esercita l’attività:

Su area pubblica che non sia in centro storico o zone limitate al traffico;
Su area privata;
Su area pubblica se autorizzato dal messo comunale e dalla polizia municipale o dalla Prefetto;
Non so rispondere

21. Per vendite straordinarie si intendono:

Le vendite di prodotti cosiddetti a “Kilometro zero” che non hanno bisogno della autorizzazione prevista per i prodotti confezionati;
Le vendite di liquidazione, di fine stagione, in periodo natalizio e/o pasquale nelle quali l’esercente offre sconti superiori al 30%;
Le vendite di liquidazione, le vendite di fine stagione e le vendite promozionali nelle quali l'esercente dettagliante offre condizioni favorevoli, reali ed effettive, di acquisto dei propri prodotti.
Non so rispondere

22. Il commercio sulle aree pubbliche può essere svolto:

Su posteggi dati in concessione per dieci anni;
Su posteggi dati in concessione per cinque anni;
Su posteggi dati in concessione per tre anni.
Non so rispondere

23. La base imponibile dei terreni agricoli è data dal:

Reddito dell’agricoltore;
Reddito agrario;
Reddito dominicale.
Non so rispondere

24. La legalizzazione di fotografie prescritte per il rilascio dei documenti personali è soggetta all’obbligo del pagamento dell’imposta di bollo:

No ai sensi dell’art.34 del D.P.R.445/2000;
Si,in ogni caso;
Solo in caso di minore.
Non so rispondere

25. Ai sensi dell'art. 8 della L. 241/1990 nella comunicazione di avvio del procedimento devono essere indicati:

L'oggetto del procedimento ed il responsabile del procedimento;
L'amministrazione competente, l'oggetto ed il responsabile del procedimento, la data entro cui deve concludersi il procedimento ed i rimedi esperibili in caso di inerzia dell'Amministrazione, l'ufficio in cui si può prendere visione degli atti;
L'amministrazione competente, l'oggetto ed il responsabile del procedimento, la data entro cui deve concludersi il procedimento ed i rimedi esperibili in caso di inerzia dell'Amministrazione, l'ufficio in cui si può prendere visione degli atti, nei procedimenti ad iniziativa di parte, la data di presentazione della relativa istanza.
Non so rispondere

26. In caso di dimissioni del sindaco:

Le dimissioni devono essere presentate al consiglio comunale, il quale ne prende atto con apposita deliberazione, dalla pubblicazione della quale diventano irrevocabili;
Le dimissioni devono essere presentate al consiglio e diventano irrevocabili trascorsi 20 giorni dalla presentazione;
Le dimissioni devono essere presentate al consiglio comunale e, una volta presentate divengono irrevocabili.
Non so rispondere

27. A norma del decreto legislativo n. 165 del 2001, l'assunzione nelle amministrazioni pubbliche avviene:

Con contratto collettivo di lavoro;
Con contratto individuale di lavoro;
Con provvedimento amministrativo di nomina, in relazione alla delicatezza dei compiti da svolgere.
Non so rispondere

28. In quali casi può essere omessa la comunicazione di avvio del procedimento:

Quando si tratta di procedimenti riferibili a provvedimenti assolutamente vincolati nel contenuto per i quali la partecipazione dell’interessato non può mutare il contenuto del provvedimento;
Quando si tratta di procedimenti riferibili a provvedimenti favorevoli per il destinatario;
Quando sussistono particolari esigenze di celerità del procedimento.
Non so rispondere

29. A norma del T.U.E.L. D.Lgs. 18/08/2000, n. 267, in caso di decesso del sindaco:

Il consiglio è immediatamente sciolto;
Il consiglio è sciolto, ma rimane in carica fino all’elezione del nuovo consiglio;
Il consiglio rimane in carica e provvede all’elezione del nuovo sindaco, venendo interinalmente svolte le funzioni di sindaco dal presidente del consiglio.
Non so rispondere

30. La mancata osservanza dei termini per la conclusione del procedimento amministrativo espone l'amministrazione:

Al risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell’inosservanza dolosa o colposa del termine;
Al risarcimento del danno ingiusto cagionato, ma solo quando l’inosservanza del termine sia dolosa;
No,l'Amministrazione non è tenuta a corrispondere alcuna somma.
Non so rispondere