Area 1 Licei, Istituti tecnici, Scuola per l'Infanzia - 100 domande concorso dirigente scolastico Miur

Area 1 Licei, Istituti tecnici, Scuola per l'Infanzia - 100 domande concorso dirigente scolastico Miur

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Area 1 Licei, Istituti tecnici, Scuola per l'Infanzia - 100 domande concorso dirigente scolastico Miur

Autore: 
Fgl Cgil, Miur
Difficoltà: 
semplice
Voto: 
Average: 5 (1 vote)
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Area 1 Licei, Istituti tecnici, Scuola per l'Infanzia - 100 domande concorso dirigente scolastico Miur

1. I risultati di apprendimento dei liceo artistico

2. I risultati di apprendimento dei liceo classico

3. I risultati di apprendimento del liceo linguistico

4. I risultati di apprendimento del liceo musicale e coreutico

5. I risultati di apprendimento del liceo scientifico

6. I risultati di apprendimento del liceo scientifico, opzione scienze applicat

7. I risultati di apprendimento del liceo delle scienze umane

8. I risultati di apprendimento del liceo delle scienze umane, opzione economico-sociale

9. Il piano degli studi dei licei artistici

10. Il piano degli studi dei liceo classico

11. Il piano degli studi del liceo linguistico

12. Il piano degli studi del liceo musicale e coreutico

13. Il piano degli studi del liceo scientifico

14. Il piano degli studi del liceo scientifico, opzione scienze applicate,

15. Rispetto al piano degli studi del liceo delle scineze umane

16. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento concernenti le attività e gli insegnamenti compresi nei piani degli studi previsti per i percorsi liceali

17. Le indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento concernenti le attività e gli insegnamenti compresi nei piani degli studi previsti per i percorsi liceali

18. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per ciascuna disciplina

19. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei

20. Qual è il rapporto tra le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei e il profilo educativo, culturale e professionale?

21. La nota introduttiva alle Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei

22. Quali sono, in base alla nota introduttiva alle Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, i criteri costitutivi delle Indicazioni medesime?

23. Per quali discipline le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei hanno adottato linee generali e competenze e obiettivi identici per tutti i percorsi liceali?

24. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la lingua e la cultura straniera

25. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la lingua e letteratura italiana

26. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la lingua e letteratura italiana

27. La relazione illustrativa al decreto del Presidente della repubblica 15 marzo 2010, n. 89

28. La relazione illustrativa al decreto del Presidente della repubblica 15 marzo 2010, n. 89

29. La relazione illustrativa al decreto del Presidente della repubblica 15 marzo 2010, n. 89 individua tra gli aspetti generali del riordino del sistema dei licei

30. Il decreto Ministeriale 7 ottobre 2010 , n. 211

31. Nel sistema dei licei l'acquisizione delle competenze relative a "Cittadinanza e Costituzione"

32. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la disciplina Esecuzione e interpretazione

33. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la disciplina Filosofia

34. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la disciplina Scienze naturali

35. Le Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per i licei, per quanto riguarda la disciplina Fisica

36. Indicare fra le scelte proposte quali sono gli studenti che possono svolgere l'alternanza

37. I percorsi in alternanza rientrano all'interno del piano dell'offerta formativa ?

38. Da parte di chi sono oggetto di verifica e valutazione i percorsi in alternanza?

39. Chi certifica le competenze acquisite dagli studenti nei percorsi di alternanza?

40. Nel caso di attività scuola-lavoro promosse dalle istituzioni scolastiche è necessario attivare una specifica posizione assicurativa presso l’INAIL ?

41. Quali sono i soggetti con i quali è possibile stabilire apposite convenzioni per la realizzazione dei percorsi di alternanza?

42. Che cosa regolano le convenzioni relative alla realizzazione dei percorsi di alternanza?

43. Le convenzioni, in relazione al progetto formativo, regolano gli aspetti relativi alla tutela della salute e della sicurezza dei partecipanti ai percorsi di alternanza ?

44. Il nuovo ordinamento degli istituti tecnici prevede per la realizzazione dei percorsi di studio il ricorso anche a strumenti didattici quali l'alternanza scuola lavoro?

45. Il nuovo ordinamento degli istituti professionali prevede che per la realizzazione dei percorsi di studio si faccia ricorso all'alternanza scuola lavoro?

46. Quale soggetto adotta i Piani territoriali?

47. Qual è la figura giuridica prevista per gli Istituti Tecnici Superiori (ITS)?

48. Indicare fra le scelte proposte quale descrive lo standard organizzativo minimo degli Istituti Tecnici superiori (ITS):

49. Quale soggetto costituisce l’ente di riferimento degli Istituti Tecnici Superiori (ITS)?

50. Qual è la durata dei corsi promossi dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS)?

51. I corsi realizzati dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono finalizzati al conseguimento di:

52. Indicare fra le scelte proposte la composizione dei partenariati che progettano e gestiscono i percorsi IFTS

53. I percorsi IFTS sono finalizzati al conseguimento di:

54. A quali soggetti che partecipano alla costituzione degli Istituti Tecnici Superiori come soci fondatori è richiesta una pregressa esperienza nella realizzazione dei percorsi IFTS e/o nella attuazione delle relative misure per l’integrazione dei sistemi formativi?

55. Quali soggetti contribuiscono alla costituzione del patrimonio della Fondazione di partecipazione?

56. Quale soggetto stabilisce i percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) che gli Istituti Professionali possono erogare in regime sussidiario, secondo quanto indicato nelle Linee guida allegate all'Accordo della Conferenza Unificata del 16/12/2010?

57. In quale tra i seguenti documenti è riportata la seguente frase: “È opportuno sviluppare un piano nazionale per lo sviluppo della cultura tecnica che rafforzi l’orientamento, migliori la governance, sviluppi i percorsi di aggiornamento innovativi per gli insegnanti, adegui i programmi alle innovazioni scientifiche e tecnologiche, modernizzi i laboratori in stretto collegamento con la domanda del settore produttivo, rafforzi l’esperienza stage– tirocinio – alternanza e il raccordo scuola – impresa attraverso l’istituzione dei nuovi comitati tecnico scientifici”.

58. Quale decreto disciplina l'alternanza scuola-lavoro ?

59. I tirocini sono svolti sulla base di apposite convenzioni stipulate tra i soggetti promotori e i datori di lavoro pubblici e privati. Indicare fra le scelte proposte quali documenti devono essere allegati alla convenzione

60. I periodi di tirocinio svolti dagli studenti nell'ambito dell'alternanza costituiscono rapporto individuale di lavoro ?

61. I percorsi in alternanza si articolano in:

62. I periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro, previsti nel progetto educativo personalizzato relativo al percorso scolastico o formativo, possono essere svolti:

63. I periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro fanno parte integrante dei percorsi formativi personalizzati, volti alla realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi ?

64. Le competenze acquisite dagli studenti in alternanza costituiscono credito ?

65. Qual è la finalità della Scuola dell'Infanzia nelle Indicazioni per il Curricolo?

66. Quali sono i campi di esperienza per la Scuola dell'Infanzia nelle Indicazioni per il Curricolo?

67. Le Indicazioni per il Curricolo definiscono …

68. Quale area disciplinare NON compare nelle Indicazioni per il Curricolo?

69. Le Indicazioni per il Curricolo nella scuola primaria affidano gli insegnamenti ...

70. Che cosa sono i "Traguardi per lo sviluppo delle competenze" , secondo le Indicazioni per il Curricolo ?

71. Le Indicazioni per il Curricolo fissano gli obiettivi di apprendimento al termine ...

72. Secondo le Indicazioni per il Curricolo, per la valutazione degli allievi agli insegnanti compete ...

73. Secondo le Indicazioni per il Curricolo, la Scuola dell'Infanzia si rivolge ai bambini e alle bambine d'età compresa fra ...

74. Quale NON è una alternativa per gli studenti che non si avvalgono dell'insegnamento della Religione Cattolica?

75. Chi ha elaborato l' "International Classification of Functioning, Disability and Health (ICF)", richiamato nelle "Linee guida per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità"?

76. Qual è il compito dei CTS (Centri Territoriali di Supporto), in base al Progetto "Nuove Tecnologie e Disabilità", cogestito dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dal Dipartimento per l’Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri?

77. Ai sensi della normativa vigente, qual è il livello minimo richiesto ai docenti di scuola primaria, per l'insegnamento della lingua inglese, con riferimento al Quadro Comune Europeo per le Lingue (QCER)?

78. Il Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF) si basa:

79. Gli ordinamenti dei percorsi di studio dei diversi ordini dell’istruzione secondaria superiore (licei, istituti tecnici, istituti professionali) sono definiti:

80. L’organizzazione delle scuole secondarie superiori sul territorio è stabilita:

81. Gli ordinamenti dei percorsi di studio degli istituti professionali sono definiti:

82. Gli istituti professionali possono svolgere un ruolo integrativo e complementare rispetto al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, per la realizzazione di:

83. Gli organici raccordi tra i percorsi degli Istituti Professionali e il sistema di Istruzione e Formazione Professionale di competenza regionale si realizzano sulla base di:

84. Quanto dura l’istruzione obbligatoria in Inghilterra?

85. In quanti key stage è suddivisa l’istruzione obbligatoria in Inghilterra?

86. A quali livelli dell’istruzione corrispondono i key stage 1 e 2 in Inghilterra?

87. In quale dei seguenti gruppi di paesi uno o più anni dell'istruzione secondaria superiore fa/fanno parte dell'istruzione obbligatoria?

88. A quale età inizia e si conclude l’istruzione obbligatoria in Germania?

89. Quale/i organo/i in Inghilterra è/sono responsabile/i, a livello nazionale, del servizio educativo per tutti i livelli dell'istruzione, compresa l'istruzione terziaria?

90. Quali insegnanti in Inghilterra devono avere lo status di docente qualificato (Qualified Teacher Status – QTS) per poter esercitare la professione?

91. Da chi è formato l’organo di governo della scuola (school governing body) in Inghilterra?

92. Il livello secondario superiore in Inghilterra rientra nell’istruzione obbligatoria?

93. È prevista la partecipazione dei genitori nel processo decisionale relativo alla ripetenza a livello secondario inferiore in Inghilterra?

94. Che cosa sono le specialist schools inglesi?

95. In quali dei seguenti gruppi di paesi l’istruzione secondaria inferiore si divide in diversi tipi di offerta educativa?

96. Le scuole inglesi possono, in completa autonomia, decidere di ampliare l’offerta curricolare prevista dal National Curriculum?

97. Quali sono le materie obbligatorie comuni a tutti gli indirizzi di studi nell’istruzione di livello secondario superiore post-obbligatorio in Inghilterra?

98. Quali organi definiscono le qualifiche generali e professionali, con i relativi programmi, conseguibili dagli studenti nel livello secondario superiore in Inghilterra?

99. Gli insegnanti in Inghilterra sono valutati da:

100. Quale dei seguenti organismi è responsabile della valutazione le scuole in Inghilterra?