ELEMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO E LEGISLAZIONE SOCIALE 6° – serie 50 domande

Tempo trascorso
-

1. Ai fini del perfezionamento del diritto alla pensione ordinaria di inabilità sono richiesti due requisiti, uno inerente all'infermità e uno inerente all'anzianità contributiva ed assicurativa. L'anzianità contributiva ed assicurativa....

Deve essere pari a 2 anni di assicurazione dei quali 1 versato nell'ultimo anno precedente la domanda.
Deve essere pari a 10 anni di assicurazione dei quali almeno 5 anni versati nei 7 anni precedenti la domanda.
Deve essere pari a 5 anni di assicurazione dei quali almeno 3 anni versati nei 5 anni precedenti la domanda.
Non so rispondere

2. Ai fini della corresponsione dell'indennità di malattia, gli eventuali controlli sulle effettive condizioni di salute possono essere effettuati....

Dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 19 di ogni giorno, compresi i giorni festivi e le domeniche.
Dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 19 di ogni giorno, compresi i giorni festivi ed escluse le domeniche.
Dalle ore 7 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20 di ogni giorno, compresi i giorni festivi e le domeniche.
Non so rispondere

3. L'indennità di accompagnamento di cui all'art. 1 della legge n. 18/1980 viene concessa ai mutilati ed invalidi civili...

Anche se non hanno bisogno di un'assistenza continua.
Anche se sono in grado di compiere gli atti quotidiani della vita.
Totalmente inabili.
Non so rispondere

4. Quale soggetto è preposto all'accertamento dell'handicap?

Le unità sanitarie locali, mediante le commissioni mediche.
Solo l'INAIL.
Solo l'INPS.
Non so rispondere

5. Per l'assistenza di persone con handicap grave, la legge prevede un congedo straordinario indennizzato. La disabilità si considera grave se la minorazione, singola o plurima....

Ha ridotto in modo anche non significativo l'autonomia personale.
Ha ridotto l'autonomia personale, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente e continuativo.
Rende necessario il ricovero in istituto psichiatrico.
Non so rispondere

6. L'assegno per il nucleo familiare è una prestazione a sostegno delle famiglie con redditi inferiori a determinati limiti, stabiliti ogni anno dalla legge. A tal fine cosa si intende per "famiglie numerose"?

I nuclei familiari con almeno sei figli.
I nuclei familiari con almeno due figli.
I nuclei familiari con almeno quattro figli.
Non so rispondere

7. Hanno diritto alla pensione ai superstiti i figli legittimi inabili?

No, perché gli inabili percepiscono già altra provvidenza a carico dello Stato.
Si, indipendentemente dall'età se erano a carico del genitore defunto.
Solo fino al compimento della maggiore età.
Non so rispondere

8. La somma che viene corrisposta dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al termine del rapporto di lavoro, qualunque sia la causa che ne determina la cessazione corrisponde....

Al Tfr.
Alla previdenza supplementare.
All'assegno di fine rapporto.
Non so rispondere

9. Qualora sussistano tutti i presupposti di legge, qual è l'organo deputato a concedere il provvedimento di erogazione della cassa integrazione guadagni straordinaria?

l Ministero del lavoro.
L'INPS con provvedimento amministrativo.
Il Ministero dell'economia e delle finanze.
Non so rispondere

10. Cosa accade se l'assicurato che percepisce l'indennità ordinaria di disoccupazione non accetta di essere impiegato in opere o servizi di pubblica utilità?

Il trattamento si interrompe e l'assicurato non può più presentare nell'arco della sua attività lavorativa altra domanda.
Il trattamento si interrompe.
L'assicurato percepisce l'indennità per ulteriori dieci giorni, poi il trattamento si interrompe.
Non so rispondere

11. Può essere concessa la pensione supplementare ad un soggetto che non abbia mai versato contributi nell'assicurazione generale obbligatoria Inps?

Si.
No, per ottenere detta pensione occorre necessariamente avere altri contributi versati nell'assicurazione generale obbligatoria Inps, anche se non sufficienti per raggiungere il diritto alla pensione di vecchiaia o di invalidità.
Solo se ha raggiunto l'età pensionabile.
Non so rispondere

12. Ai fini pensionistici i contributi da riscatto sono utili per la misura delle pensione?

Si, sono utili sia per il diritto sia per la misura della pensione.
Si, solo utili solo per la misura della pensione.
No, sono utili solo per il diritto alla pensione.
Non so rispondere

13. Per l'assistenza di persone con handicap grave, la legge prevede un congedo straordinario indennizzato. Il congedo....

Ha durata massima di cinque anni nell'arco della vita lavorativa.
É retribuito con un'indennità pari all'ultima retribuzione percepita.
Non può essere frazionato in giorni o settimane.
Non so rispondere

14. La cassa integrazione straordinaria è un intervento a sostegno delle imprese in difficoltà che garantisce al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione. Ne hanno diritto....

Gli operai, gli impiegati ed i quadri.
Solo gli operai ed i salariati agricoli.
I dirigenti e i quadri.
Non so rispondere

15. I periodi di cassa integrazioni guadagni ordinaria sono utili per il diritto alla pensione?

No, sono utili solo per la misura della pensione.
Si, sono utili solo per il diritto alla pensione.
Si, sono utili sia per il diritto che per la misura della pensione.
Non so rispondere

16. Il criterio di calcolo della pensione varia....

A seconda dell'anzianità contributiva maturata dal lavoratore al 31 dicembre 1996.
A seconda dell'età posseduta dal lavoratore al 31 dicembre 1995.
A seconda dell'anzianità contributiva maturata dal lavoratore al 31 dicembre 1995.
Non so rispondere

17. Chi ha diritto di richiedere la corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare?

I lavoratori che hanno a carico almeno due figli e il coniuge.
I lavoratori che hanno a carico almeno tre figli minorenni.
I lavoratori che non superino un determinato reddito.
Non so rispondere

18. L'ISE viene utilizzato dai Comuni per concedere....

Gli assegni per il nucleo familiare e gli assegni per la maternità.
Solo le borse di studio.
Solo i buoni mense scolastiche.
Non so rispondere

19. Quale quota di pensione spetta in percentuale al coniuge di un lavoratore deceduto?

Il 50%.
Il 60%.
Il 100%.
Non so rispondere

20. Al portatore di handicap, ai fini dell'assunzione al lavoro privato, è richiesta la certificazione di sana e robusta costituzione fisica?

Si, e in tal caso deve anche allegare il certificato rilasciato dall'INPS.
No, lo esclude espressamente la legge n. 104/1992.
Si, come a tutti gli altri lavoratori.
Non so rispondere

21. Ai sensi della legge n. 68/1999 per "collocamento mirato" si intende....

Quella serie di tutele a sostegno del reddito delle persone disabili.
Quella serie attività lavorative alle quali possono accedere solo i lavoratori disabili.
Quella serie di strumenti tecnici e di supporto che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto.
Non so rispondere

22. Con riferimento ai contributi figurativi, per raggiungere il diritto alla pensione di anzianità (35 anni di contribuzione) sono utili i periodi di disoccupazione?

No, non sono utili.
Si, sono utili.
Si, non sono utili solo i periodi di malattia.
Non so rispondere

23. Per l'assistenza di persone con handicap grave, la legge prevede un congedo straordinario indennizzato. Il congedo....

Non è coperto da contributi figurativi.
Ha durata massima di due anni nell'arco della vita lavorativa.
Non può essere frazionato in giorni o settimane.
Non so rispondere

24. Ai fini pensionistici i contributi figurativi sono utili per il calcolo dell'importo della pensione?

No, sono utili solo per raggiungere il diritto alla pensione.
Si, sono utili solo per calcolare l'importo della pensione.
Si, sono utili sia per raggiungere il diritto alla pensione sia per calcolarne l'importo.
Non so rispondere

25. A norma di quanto dispone l'art. 7 della legge n. 223/1991, l'indennità di mobilità viene sempre corrisposta nella stessa misura per tutto l'arco temporale?

Si, l'indennità per tutto l'arco temporale è pari al 50% dell'ultima retribuzione percepita dal lavoratore.
No, per i primi 12 mesi l'indennità ammonta al 100% del trattamento straordinario di integrazione salariale.
Si, l'indennità per tutto l'arco temporale è pari al 70% dell'ultima retribuzione percepita dal lavoratore.
Non so rispondere

26. In linea generale l'assegno per il nucleo familiare spetta...

Solo ai lavoratori dipendenti pubblici e privati, con contratto full-time.
Solo a lavoratori dipendenti pubblici anche se con contratto part-time.
A lavoratori dipendenti pubblici e privati, anche con contratto part-time.
Non so rispondere

27. I fondi pensione, in base alle loro modalità istitutive, si distinguono in fondi negoziali (o chiusi), fondi aperti, piani individuali pensionistici, fondi pensione preesistenti. Quali sono istituiti grazie ad accordi collettivi tra i lavoratori ed i datori di lavoro?

I fondi aperti.
I fondi negoziali o chiusi.
I piani individuali pensionistici (PIP).
Non so rispondere

28. Ai sensi di quanto dispone l'art. 53 del D.Lgs. n. 151/2001, è possibile adibire le donne in stato di gravidanza al lavoro nelle ore notturne?

Sì.
No, è vietato adibire le donne al lavoro, dalle ore 24 alle ore 6, dall'accertamento dello stato di gravidanza fino al compimento di un anno di età del bambino.
No, è vietato adibire le donne al lavoro, dalle ore 24 alle ore 6, dall'accertamento dello stato di gravidanza e fino alla nascita del figlio.
Non so rispondere

29. A norma di quanto dispone l'art. 16 del D.Lgs. n. 151/2001, qualora la lavoratrice gestante partorisca in data anticipata rispetto a quella presunta i giorni di congedo non goduti...

Sono aggiunti al periodo di congedo di maternità dopo il parto.
Devono essere pagati dal datore di lavoro.
Si considerano persi a tutti gli effetti.
Non so rispondere

30. La somma dei redditi, calcolati secondo criteri fissati in un'apposita tabella, che determina la situazione reddittuale del nucleo familiare corrisponde....

All'ISE.
Al 730.
Al Cud.
Non so rispondere

31. L'integrazione al minimo è riconosciuta a condizione che il pensionato e l'eventuale coniuge abbiano redditi non superiori ai limiti stabiliti dalla legge, che variano di anno in anno. Quale è il limite di reddito personale (solo del pensionato) per il 2009?

Euro 15.000,00.
Euro 11.913,20.
Euro 5.956,60.
Non so rispondere

32. Ai fini della corresponsione dell'indennità di malattia, in caso di controllo medico l'assenza del lavoratore può essere giustificata?

Solo per cause di forza maggiore.
Si, se vi è necessità di effettuare accertamenti sanitari, visite mediche urgenti o per cause di forza maggiore.
Solo in caso di decesso di un parente.
Non so rispondere

33. A norma di quanto dispone l'art. 9 della legge n. 223/1991, cosa accade se un lavoratore in mobilità non accetti l'offerta di un lavoro che sia professionalmente equivalente?

L'indennità di mobilità è decurtata del 50%.
Il lavoratore è cancellato dalla lista di mobilità e decade dai trattamenti e dalle indennità.
Nulla.
Non so rispondere

34. Ai fini della corresponsione dell'indennità di malattia, il lavoratore può allontanarsi dal domicilio nelle c.d. fasce orarie di reperibilità?

No, in nessun caso.
Sì, ma solo nel caso in cui al lavoratore sia richiesto di comparire innanzi all'autorità di pubblica sicurezza.
Sì, purché l'assenza sia giustificata da visite mediche urgenti, accertamenti sanitari o cause di forza maggiore.
Non so rispondere

35. É ammissibile una domanda per l'indennità di disoccupazione ordinaria senza l'iscrizione nelle liste dei disoccupati presso il Centro per l'impiego?

Si, purché la richiesta pervenga all'INPS entro dieci giorni dal licenziamento.
No, la domanda non è ammissibile; si può presentare la domanda di indennità dopo l'iscrizione nelle liste dei disoccupati.
Si, la domanda non richiede necessariamente l'iscrizione nelle liste dei disoccupati.
Non so rispondere

36. La totalizzazione consente ai lavoratori che, nel corso della propria vita, hanno svolto attività diverse e sono stati iscritti a più gestioni pensionistiche, di ottenere un'unica pensione sommando i diversi periodi contributivi. La totalizzazione può essere chiesta dai collaboratori coordinati e continuativi?

No, la totalizzazione può essere chiesta solo dai lavoratori autonomi.
No, la totalizzazione può essere chiesta solo dai lavoratori dipendenti pubblici o privati.
Si.
Non so rispondere

37. L'art. 17 del D.Lgs. n. 151/2001, prevede il divieto di adibire al lavoro le donne durante i due mesi precedenti la data presunta del parto. Tale periodo può essere anticipato?

Si, a tre mesi quando le lavoratrici sono occupate in lavori che, in relazione all'avanzato stato di gravidanza, siano da ritenersi gravosi o pregiudizievoli.
No, in nessun caso.
Si, a semplice richiesta della lavoratrice.
Non so rispondere

38. Quale soggetto ha diritto all'assegno ordinario di invalidità, qualora ricorrano i requisiti assicurativi e contributivi richiesti dalla legge?

L'assicurato la cui capacità di lavoro sia ridotta a meno di un terzo, in modo permanente, a causa di infermità o difetto fisico o mentale.
Il minorenne handicappato che frequenta la scuola dell'obbligo.
L'assicurato che ha perso il posto di lavoro.
Non so rispondere

39. Che cos'è la pensione ai superstiti?

É una speciale indennità erogata dall'INPS una tantum ai parenti del lavoratore deceduto per pagare le spese di funerale.
É la pensione che alla morte del lavoratore assicurato o del pensionato spetta ai componenti del suo nucleo familiare che hanno i requisiti di legge.
É una particolare pensione che viene riconosciuta ai parenti a seguito della morte del lavoratore per causa di servizio.
Non so rispondere

40. La totalizzazione consente ai lavoratori che, nel corso della propria vita, hanno svolto attività diverse e sono stati iscritti a più gestioni pensionistiche, di ottenere un'unica pensione sommando i diversi periodi contributivi. La totalizzazione può essere chiesta dai lavoratori a progetto?

No, la totalizzazione può essere chiesta solo dai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato pubblici o privati.
Si, ed è completamente gratuita.
No, la totalizzazione può essere chiesta solo dai lavoratori autonomi.
Non so rispondere

41. Normalmente la durata della cassa integrazione guadagni straordinaria per le crisi aziendali è....

Di 12 mesi.
Di 2 mesi.
Di 5 anni.
Non so rispondere

42. Le decorrenze per il pensionamento sono anche dette:

Scaloni previdenziali.
Livelli previdenziali.
Finestre di uscita.
Non so rispondere

43. Per i periodi di congedo per la malattia del figlio è dovuta la contribuzione figurativa?

Sì, per i primi di tre mesi di vita del bambino.
No.
Si, fino al compimento del terzo anno di vita del bambino.
Non so rispondere

44. In quale caso l'azienda può richiedere la cassa integrazione guadagni straordinaria?

Solo nel caso di ristrutturazione o conversione aziendale.
Quando gli ordini hanno subito un calo superiore al 20% rispetto all'anno precedente.
In caso di crisi aziendale.
Non so rispondere

45. La nuova normativa sulla gestione delle forme pensionistiche complementari si applica anche ai lavoratori dipendenti del settore privato?

Si applica solo ai lavoratori assunti con una delle tipologie di contratto di lavoro previste dalla riforma Biagi.
Si.
No, si applica solo ai dipendenti pubblici.
Non so rispondere

46. A quale ente/istituzione va presentata la domanda di indennità di disoccupazione ordinaria?

Al Centro dell'impiego.
All'INPS.
All'INAIL.
Non so rispondere

47. I fondi pensione, in base alle loro modalità istitutive, si distinguono in fondi negoziali (o chiusi), fondi aperti, piani individuali pensionistici, fondi pensione preesistenti. I fondi negoziali o chiusi....

Sono istituiti grazie ad accordi collettivi tra i lavoratori ed i datori di lavoro.
Sono forme pensionistiche individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita.
Sono istituiti direttamente da banche, compagnie di assicurazione e società di gestione del risparmio.
Non so rispondere

48. L'ISE e l'ISEE sono...

Parametri che attestano la situazione economica del richiedente, utilizzati da Enti o da Istituzioni (ospedali pubblici, Asl, scuole, università ecc.) che concedono prestazioni assistenziali o servizi di pubblica utilità.
Parametri per valutare il grado di disabilità di un lavoratore.
Parametri che attestano la situazione economica del richiedente, utilizzati solo dai Comuni al fine della concessione di alcuni servizi per la prima infanzia.
Non so rispondere

49. La domanda per la totalizzazione dei periodi contributivi può essere presentata dai superstiti?

Può essere presentata solo dal coniuge.
No, deve essere presentata necessariamente dal lavoratore.
Si, può anche essere presentata dai superstiti.
Non so rispondere

50. In quale caso l'azienda può richiedere la cassa integrazione guadagni ordinaria?

Nel caso di ristrutturazione o riconversione aziendale.
Nel caso di procedure concorsuali.
Nel caso di situazioni temporanee di mercato.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate