ELEMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO E LEGISLAZIONE SOCIALE 6° – serie 15 domande

Tempo trascorso
-

1. L'indennità di maternità prevista per i periodi di astensione obbligatoria viene corrisposta anche per i periodi di divieto anticipato di adibizione al lavoro?

No.
Si.
Solo per le lavoratrici assunte a tempo pieno e indeterminato.
Non so rispondere

2. Può fare domanda di pensione ordinaria di inabilità una persona che svolge un'attività lavorativa dipendente?

Si, ma in tal caso la pensione è ridotta del 50%.
No, la legislazione vigente lo esclude espressamente.
Si, la legislazione vigente nulla dispone in merito.
Non so rispondere

3. Al compimento di quale età al posto dell'assegno ordinario di invalidità viene corrisposta la pensione di vecchiaia se sussistono i requisiti?

Al compimento dell'età stabilita per il diritto alla pensione di vecchiaia.
Al compimento del quarantesimo anno di età.
Al compimento del diciottesimo anno di età.
Non so rispondere

4. Ai lavoratori con contratto part-time spetta l'assegno per il nucleo familiare?

No.
Si, spetta ai lavoratori dipendenti pubblici e privati, anche con contratto part-time.
Spetta solo ai dipendenti pubblici.
Non so rispondere

5. Può richiedere l'assegno per il nucleo familiare uno straniero?

Si, alla stregua dei cittadini italiani.
No, uno straniero non può mai richiedere l'assegno per il nucleo familiare.
Si, se è in possesso dei requisiti previsti dalla legge.
Non so rispondere

6. Ai fini del calcolo dell'ISEE, le istituzioni che erogano le prestazioni agevolate, possono effettuare controlli sulla veridicità dei dati forniti dal cittadino?

No, solo la Guardia di Finanza può effettuare i controlli.
Si, possono effettuare i controlli le istituzioni che erogano le prestazioni agevolate, l'INPS e la Guardia di Finanza.
No, solo l'INPS può effettuare i controlli.
Non so rispondere

7. La cd. Totalizzazione....

Di cumulare la pensione ad altri redditi, per i quali non sono stati pagati contributi previdenziali.
Di ottenere in una unica soluzione il trattamento di fine rapporto.
Consente ai lavoratori che, nel corso della propria vita, hanno svolto attività diverse e sono stati iscritti a più gestioni pensionistiche di ottenere un'unica pensione sommando i diversi periodi contributivi, che non devono coincidere.
Non so rispondere

8. Se il pagamento dei contributi da riscatto è stato rateizzato vengo applicati gli interessi di dilazione?

No, l'INPS sulle rateizzazioni non applica mai gli interessi.
Solo se il pagamento avviene in ottanta rate.
Si, vengono applicati gli interessi di dilazione calcolati al tasso annuo previsto dalla legge.
Non so rispondere

9. I periodi di godimento dell'indennità di mobilità, sono riconosciuti utili ai fini del conseguimento del diritto alla pensione?

Si, sono riconosciuti utili sia ai fini del conseguimento del diritto alla pensione sia ai fini della determinazione della misura della pensione stessa.
Si, sono riconosciuti utili solo ai fini del conseguimento del diritto alla pensione.
No, non sono riconosciuti utili né ai fini del conseguimento del diritto alla pensione né ai fini della determinazione della misura della pensione stessa.
Non so rispondere

10. Può essere concessa la pensione supplementare ad un soggetto che non ha cessato l'attività lavorativa, se lavoratore dipendente?

Solo se ha raggiunto l'età pensionabile.
No, per ottenere detta pensione bisogna avere cessato l'attività lavorativa, se lavoratore dipendente.
Si.
Non so rispondere

11. Per ottenere la maggiorazione fino a 594,64 euro (c.d. aumento al milione), il titolare di pensione se non coniugato deve avere un reddito inferiore a euro 7.730,32 annui. Se il pensionato è coniugato il reddito personale viene cumulato con quello del coniuge?

No, salvo che il reddito del coniuge sia superiore a 23.047 euro annui.
No, in nessun caso.
Si.
Non so rispondere

12. Il riconoscimento di una infermità fisica o mentale che provoca una assoluta e permanente impossibilità a svolgere qualsiasi lavoro, a cosa dà diritto?

A percepire la pensione di inabilità.
A percepire l'assegno sociale.
A percepire il trattamento minimo.
Non so rispondere

13. Da quale/quali enti è utilizzato l'ISEE?

Solo dalle Regioni per concedere riduzioni fiscali.
Dagli Enti o Istituzioni che concedono prestazioni sociali agevolate (borse di studio, mense scolastiche ecc.) o alcuni servizi di pubblica utilità (riduzione canone telefonico).
Solo dai Comuni per concedere servizi socio assistenziali.
Non so rispondere

14. L'art. 74 del D.Lgs. n. 151/2001 detta disposizioni sull'assegno di maternità di base. A quali madri si rivolge l'aricolo?

A tutte le madri lavoratrici autonome.
Alle madri disoccupate che non possono beneficiare della copertura previdenziale prevista per il periodo di astensione obbligatoria.
Alle madri con più di tre figli minorenni.
Non so rispondere

15. I contributi figurativi sono contributi "fittizi" riconosciuti agli assicurati per i periodi durante i quali non c'è stata attività di lavoro e di conseguenza non c'è stato il versamento dei contributi obbligatori. Quale periodo non dà luogo a contribuzione figurativa?

Il periodo di malattia, infortunio, gravidanza e puerperio.
Il periodo di intervento della Cassa integrazione guadagni.
Il periodo di studio per conseguire il dottorato di ricerca.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate