ELEMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO E LEGISLAZIONE SOCIALE 4°– serie 30 domande

Tempo trascorso
-

1. A norma di quanto prevede la L. n. 260/1949, al lavoratore che eccezionalmente presti la sua opera durante una festività spetta...

La normale retribuzione giornaliera, esclusi gli altri elementi accessori.
La normale retribuzione giornaliera, compreso ogni elemento accessorio.
Oltre alla normale retribuzione globale giornaliera compreso ogni elemento accessorio, la retribuzione per il lavoro espletato con la maggiorazione per il lavoro festivo.
Non so rispondere

2. Come sono considerati, ai sensi dell'art. 69 del D.Lgs. n. 276/2003, i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa instaurati senza l'individuazione di uno specifico progetto, programma di lavoro o fase di esso?

Rapporti di lavoro autonomo.
Rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato.
Rapporti di lavoro subordinato a tempo determinato.
Non so rispondere

3. Ai sensi di quanto dispone l'art. 20 dello Statuto dei Lavoratori, i prestatori di lavoro hanno il diritto di assemblea anche durante l'orario di lavoro entro il limite di....

1 ora per giorno.
10 ore annue.
5 ore mensili.
Non so rispondere

4. L'art. 2099 del codice civile prevede che la retribuzione può essere determinata: a tempo, a cottimo, con la partecipazione agli utili o ai prodotti, con provvigione ed in natura. La retribuzione in natura....

É una forma di retribuzione ordinaria riconosciuta solo ai lavoratori agricoli.
Costituisce una ipotesi residuale che trova applicazione in certe forme di lavoro domestico, agricolo e nel settore della pesca.
Consiste in una percentuale sugli affari conclusi dal prestatore nel caso in cui l'oggetto della prestazione consista nella trattazione di affari in nome e per conto del datore di lavoro.
Non so rispondere

5. Il contratto stipulato tra impresa utilizzatrice, prestatore di lavoro e impresa di somministrazione, nel quale viene fornito all'impresa richiedente uno o più lavoratori è denominato...

Contratto ripartito.
Contratto di solidarietà.
Contratto di somministrazione.
Non so rispondere

6. Dispone il D.Lgs. n. 66/2003, che il lavoratore ha diritto ogni sette giorni a un periodo di riposo di almeno ventiquattro ore consecutive, di regola in coincidenza con la domenica. Detto periodo di riposo consecutivo è calcolato...

Come media in un periodo non superiore a 14 giorni.
Come media in un periodo non superiore a 5 giorni.
Come media in un periodo non superiore ad 1 mese.
Non so rispondere

7. A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 66/2003 (disciplina del rapporto di lavoro connessa alla organizzazione dell'orario di lavoro), in quale caso il lavoratore ha diritto a beneficiare di un intervallo per pausa?

In nessun caso.
Quando l'orario di lavoro giornaliero eccede il limite di 6 ore.
Quando l'orario di lavoro giornaliero eccede il limite di 4 ore.
Non so rispondere

8. Nei confronti dei collaboratori coordinati e continuativi le disposizioni di cui al D.Lgs. n. 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro trovano applicazione?

No, in ogni caso.
Si, ove la prestazione lavorativa si svolga nei luoghi di lavoro del committente.
Si, in ogni caso.
Non so rispondere

9. A norma di quanto dispone l'art. 8 della legge n. 977/1967 (Tutela del lavoro dei minori e degli adolescenti), i minori devono essere sottoposti a visite mediche?

Una sola volta e prima che siano ammessi al lavoro; successive visite periodiche sono tassativamente vietate.
Si, sia prima di essere ammessi al lavoro sia durante lo svolgimento del rapporto di lavoro.
No, i minori non possono essere sottoposti a visite mediche.
Non so rispondere

10. Il ricorso a persone o servizi esterni, in materia di prevenzione e protezione dai rischi per la sicurezza sui luoghi di lavoro....

É obbligatorio in assenza di dipendenti che, all'interno dell'azienda ovvero dell'unità produttiva, siano in possesso dei requisiti di cui all'art.32 del D.Lgs. n. 81/2008.
É sempre facoltativo.
É sempre obbligatorio.
Non so rispondere

11. Quale principio sulla retribuzione è sancito dalla Costituzione?

La retribuzione da corrispondere al minorenne deve essere, a parità di lavoro, maggiore o uguale alla retribuzione spettante al lavoratore maggiorenne.
La retribuzione da corrispondere al minorenne deve essere, a parità di lavoro, parificata alla retribuzione spettante al lavoratore maggiorenne con la possibilità che venga ridotta di un'aliquota non superiore al 15%.
La retribuzione da corrispondere al minorenne deve essere, a parità di lavoro, uguale alla retribuzione spettante al lavoratore maggiorenne.
Non so rispondere

12. Ai sensi dell'art. 50 del D.Lgs. n. 276/2003, di norma, possono essere assunti con contratto di apprendistato per l'acquisizione di un diploma o per percorsi di alta formazione....

I giovani e gli adolescenti che abbiano compiuto i sedici anni.
I soggetti di età compresa tra i diciotto e i ventinove anni.
I soggetti di età compresa tra i venti e i ventinove anni.
Non so rispondere

13. La legge n. 977/1967 (Tutela del lavoro dei minori e degli adolescenti)....

Si applica ai minori degli anni diciotto che hanno un contratto di lavoro.
Si applica ai minori degli anni sedici che hanno un contratto di lavoro.
Si applica anche ai maggiorenni che hanno stipulato un contratto di lavoro quando erano ancora minorenni.
Non so rispondere

14. Ai sensi dell'art. 36 del D.Lgs. 276/2003, nei contratti di lavoro intermittente, nel quale il lavoratore sia obbligato a rispondere alla chiamata, il rifiuto ingiustificato di rispondere alla chiamata del datore di lavoro contrattualmente prevista....

Può comportare la risoluzione del contratto, la restituzione della quota di indennità di disponibilità riferita al periodo successivo all'ingiustificato rifiuto, nonché un congruo risarcimento del danno.
Non comporta nessuna conseguenza negativa per il lavoratore.
Comporta solo un congruo risarcimento del danno.
Non so rispondere

15. La L. n. 146/1990 definisce servizi pubblici essenziali quelli volti a garantire il godimento dei diritti della persona, costituzionalmente tutelati. La regolamentazione del diritto di sciopero, per quanto riguarda l'istruzione pubblica, concerne anche lo svolgimento degli esami?

No, concerne solo l'esigenza di assicurare la continuità dei servizi degli asili nido e delle scuole materne.
No, concerne solo lo svolgimento degli scrutini finali.
Si, concerne anche lo svolgimento degli esami.
Non so rispondere

16. Nei contratti di lavoro a tempo parziale il datore di lavoro non può di norma variare la collocazione delle ore, né aumentare la durata della prestazione. Tuttavia per consentire una maggiore flessibilità nell'ambito del rapporto, il D.Lgs. n. 61/2000 prevede due istituti. Ovvero....

La mobilità e il diritto di presenza.
La flessibilità e l'elasticità.
Lo straordinario e il distacco.
Non so rispondere

17. Come è denominato il contratto di lavoro, di cui all'art. 54 del D.Lgs. n. 276/2003, diretto a realizzare, mediante un progetto individuale di adattamento delle competenze professionali del lavoratore a un determinato contesto lavorativo, l'inserimento ovvero il reinserimento nel mercato del lavoro di alcune categorie di persone?

Contratto di apprendistato.
Contratto a progetto.
Contratto di inserimento.
Non so rispondere

18. Il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell'organizzazione stessa o dell'unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa, per gli effetti delle disposizioni di cui al D.Lgs. n. 81/2008 è denominato....

Responsabile del servizio di prevenzione e protezione.
Datore di lavoro.
Preposto.
Non so rispondere

19. Secondo quanto dispone l'art. 25 dello Statuto dei lavoratori, sul diritto di affissione, il datore di lavoro ha qualche obbligo nei confronti delle RSA?

Sì, deve predisporre una bacheca nell'Ufficio del personale.
Sì, deve predisporre un apposito spazio in luoghi accessibili a tutti i lavoratori.
No, in quanto deve solo astenersi dal limitare il diritto di affissione.
Non so rispondere

20. Quale Titolo dello Statuto dei lavoratori disciplina la tutela della libertà sindacale?

Il titolo II.
Il titolo I.
Il titolo IV.
Non so rispondere

21. Ai sensi dell'art. 36 del D.Lgs. 276/2003, nei contratti di lavoro intermittente, nel quale il lavoratore sia obbligato a rispondere alla chiamata, in caso di malattia o di altro evento che renda temporaneamente impossibile rispondere alla chiamata....

É prevista la risoluzione del contratto.
Il lavoratore è tenuto ad informare tempestivamente le rappresentanze sindacali.
Il lavoratore è tenuto ad informare tempestivamente il datore di lavoro, specificando la durata dell'impedimento.
Non so rispondere

22. Quali sono i soggetti riscontrabili in un contratto di somministrazione?

Appaltante, prestatore di lavoro, impresa fornitrice.
Utilizzatore, distaccante, impresa di somministrazione.
Utilizzatore, prestatore di lavoro, impresa di somministrazione.
Non so rispondere

23. In materia di rapporti di lavoro nella P.A. il principio delle "pari opportunità" riguarda soprattutto...

Il trattamento degli infortuni e della malattia.
Il trattamento sul lavoro.
Il trattamento di quiescenza.
Non so rispondere

24. A norma di quanto prevede la L. n. 260/1949, nel caso in cui la festività cada di domenica, il lavoratore...

Ha diritto oltre alla retribuzione normale, ad un'ulteriore retribuzione corrispondente all'aliquota giornaliera perché è privato di un giorno di riposo.
Ha diritto solo alla normale retribuzione giornaliera, compreso ogni elemento accessorio.
Ha diritto solo alla normale retribuzione giornaliera, esclusi gli altri elementi accessori.
Non so rispondere

25. L'art. 62 del D.Lgs. n. 276/2003, per il contratto di lavoro a progetto...

Prevede la stipula presso il competente ufficio della DRL.
Non prevede la forma scritta.
Prevede la forma scritta.
Non so rispondere

26. Ai fini del D.Lgs. n. 66/2003 (disciplina del rapporto di lavoro connessa alla organizzazione dell'orario di lavoro), qualsiasi periodo che non rientra nell'orario di lavoro è denominato....

Periodo di riposo.
Periodo di comporto.
Periodo extra contrattuale.
Non so rispondere

27. Ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. n. 81/2008, il datore di lavoro può organizzare il servizio di prevenzione e protezione avvalendosi di persone o imprese esterne all'azienda. In tal caso chi è responsabile del servizio di protezione e prevenzione all'interno dell'azienda?

Il Comandante dei Vigili del Fuoco del comando più vicino al luogo di lavoro.
Solo le persone o l'impresa esterne all'azienda.
Sempre il datore di lavoro.
Non so rispondere

28. É possibile stipulare un contratto di somministrazione per sostituire un lavoratore che esercita il diritto di sciopero?

Solo se lo sciopero è stato indetto per più di quindici giorni consecutivi.
Si, il contratto di somministrazione può essere stipulato anche per la sostituzione di un lavoratore che esercita il diritto di sciopero.
No, la legislazione vigente lo vieta espressamente.
Non so rispondere

29. Il rappresentante per la sicurezza è un organo cui la legge attribuisce importanti funzioni di gestione e di controllo in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. É prevista la sua istituzione in tutte le aziende?

Il rappresentante per la sicurezza è designato dall'Usl territorialmente competente, tra i lavoratori anche non dipendenti, purché in possesso di particolare patentino.
Il rappresentante per la sicurezza è obbligatoriamente eletto o designato in tutte le aziende.
Il rappresentante per la sicurezza è eletto o designato dai lavoratori, nell'ambito delle rappresentanze sindacali in azienda, solo nelle aziende con più di 50 dipendenti.
Non so rispondere

30. Il contratto di apprendistato per l'espletamento del diritto-dovere di istruzione e di formazione, previsto dall'art. 48 del D.Lgs. n. 276/2003, ha durata....

Non superiore a due anni.
Non superiore a tre anni.
Non superiore a cinque anni.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate