ELEMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO E LEGISLAZIONE SOCIALE 4° – serie 15 domande

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi dell'art. 27 dello Statuto dei lavoratori, in caso non vi siano idonei locali nell'unità produttiva con più di 200 dipendenti, il datore di lavoro ha ancora l'obbligo di fornire alle RSA un posto dove riunirsi?

No, è esonerato.
Il datore di lavoro ha l'obbligo di trovare un idoneo locale nelle immediate vicinanze dell'unità produttiva.
Il datore di lavoro ha comunque ed in ogni caso l'obbligo di individuare un locale all'interno dell'unità produttiva.
Non so rispondere

2. Ai fini del computo dei dipendenti occupati da considerare per la reintegrazione nel posto di lavoro in caso di licenziamento (art. 18 Statuto dei lavoratori) si tiene conto del coniuge e dei parenti del datore di lavoro?

No, non si tiene conto del coniuge e dei parenti entro il secondo grado.
Si, si tiene conto sia del coniuge sia dei parenti.
No, fino ad un massimo di due persone.
Non so rispondere

3. Ai fini e per gli effetti del D.Lgs. 61/2000 per "lavoro supplementare" si intende quello corrispondente alle prestazioni lavorative svolte oltre l'orario di lavoro concordato fra le parti....

Ed entro il limite del tempo pieno.
Ed oltre il limite del tempo pieno.
Ed entro il limite delle due ore.
Non so rispondere

4. A norma di quanto dispone l'art. 8 della L. n. 877/1973 come sono retribuiti i lavoratori a domicilio?

Sono retribuiti sulla base di disposizioni emanate con legge regionale.
Sono retribuiti come i lavoratori a tempo parziale.
Sono retribuiti sulla base di tariffe di cottimo pieno risultanti dai contratti collettivi della categoria.
Non so rispondere

5. A norma di quanto dispone l'art. 1 del D.Lgs. n. 368/2001 è consentita l'apposizione di un termine al contratto di lavoro subordinato a fronte di ragioni di carattere tecnico?

No, in nessun caso.
Si, anche se riferibili all'ordinaria attività del datore di lavoro.
Si, ma solo se riferibili alla straordinaria attività del datore di lavoro.
Non so rispondere

6. Per gli effetti del D.L. n. 112/2008, i disoccupati possono svolgere attività occasionale di lavoro di tipo accessorio?

Si, ma solo se di età compresa tra i 18 e i 25 anni.
No.
Si, il lavoro accessorio può essere svolto da qualsiasi soggetto.
Non so rispondere

7. A norma di quanto dispone l'art. 4 della legge n. 977/1967 (Tutela del lavoro dei minori e degli adolescenti) è possibile adibire al lavoro i bambini?

Si, previa autorizzazione del Ministero del lavoro.
No, salvo che per alcune specifiche attività, quale ad esempio le attività di carattere artistico.
Si, previo consenso dei genitori.
Non so rispondere

8. La persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa, per gli effetti delle disposizioni di cui al D.Lgs. n. 81/2008 è denominata....

Preposto.
Dirigente.
Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Non so rispondere

9. Il Codice delle pari opportunità tra uomo e donna disciplina anche la materia delle pari opportunità nei rapporti familiari?

No, la materia è disciplinata dal Codice della famiglia.
Si, disciplina principalmente i rapporti familiari.
No, la materia è disciplinata dal codice civile.
Non so rispondere

10. Il lavoratore a progetto è assoggettato all'obbligo della riservatezza?

Si, lo prevede espressamente l'art. 64 del D.Lgs. n. 276/2003.
Solo se la sua attività è svolta a favore di più committenti.
No, perchè non si instaura un rapporto di subordinazione.
Non so rispondere

11. Quale delle seguenti tipologie di contratto di lavoro è disciplinata dal Titolo V del D.Lgs. n. 276/2003 (Tipologie contrattuali a orario ridotto, modulato o flessibile)?

Contratto di inserimento.
Apprendistato.
Lavoro ripartito.
Non so rispondere

12. A norma della legislazione vigente, in quale situazione vige il divieto di licenziamento?

Stato di gravidanza e di puerperio, dall'inizio della gravidanza fino al compimento di due mesi di età del bambino.
Matrimonio della lavoratrice, dal giorno delle nozze fino a trenta giorni dopo la celebrazione del matrimonio.
Infortunio, per tutto il periodo previsto dalla legge o dai contratti collettivi.
Non so rispondere

13. A norma di quanto dispone l'art. 70 del D.Lgs. n. 276/2003 per quale delle seguenti attività è ammessa la prestazione di lavoro accessorio?

Attività sportiva professionale.
Sostituzione dei lavoratori che esercitano il diritto di sciopero.
Lavori di emergenza o di solidarietà.
Non so rispondere

14. Ai sensi dell'art. 21 dello Statuto dei lavoratori, il referendum dei lavoratori deve svolgersi....

Fuori dell'orario di lavoro.
Soltanto nell'orario di lavoro.
Durante l'orario di lavoro, ma nel limite di tre referendum per anno.
Non so rispondere

15. Nel contratto di lavoro ripartito, di cui all'art. 41 del D.Lgs. n. 276/2003, quanti lavoratori sono coinvolti?

Ipoteticamente un numero infinito di lavoratori.
Due lavoratori.
Un solo lavoratore.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate