CONTABILITA’ AZIENDALE – TECNICHE DI BILANCIO 2°-serie 10 domande

Tempo trascorso
-

1. Il pubblico dipendente è tenuto a risarcire all'amministrazione i danni derivanti....

Da violazioni di obblighi di servizio.
Da violazioni di qualsiasi natura.
Da ogni suo atto o comportamento.
Da ogni sua omissione.
Non so rispondere

2. Che cos'è l'ammortamento economico?

Un'operazione che consente di evitare la senescenza di un bene.
Un procedimento tecnico contabile di ripartizione di un costo pluriennale in più esercizi.
Un procedimento che permette di rettificare costi di competenza di un esercizio.
Un'operazione che consente di evitare l'obsolescenza di un bene.
Non so rispondere

3. Un cliente salda in contanti una fattura per euro 1.200,00: a quali variazioni dà origine la suddetta operazione?

Una variazione economica positiva e una variazione finanziaria passiva.
Una variazione economica negativa e una variazione finanziaria attiva.
Una variazione economica positiva e una variazione finanziaria attiva.
Una variazione finanziaria attiva e una variazione finanziaria passiva.
Non so rispondere

4. Un dipendente pubblico responsabile verso l'amministrazione per danni derivanti da violazioni di obblighi di servizio, ma non per maneggio di denaro, è sottoposto alla giurisdizione....

Della Corte dei Conti per responsabilità contabile.
Della Corte dei Conti per responsabilità amministrativa.
Della Commissione di Disciplina.
Del Giudice Amministrativo.
Non so rispondere

5. É sufficiente una semplice violazione dei diritti dei terzi commessa per colpa lieve dal pubblico impiegato perché possa configurarsi "danno ingiusto"?

Si, è sufficiente una violazione per colpa lieve.
No, la violazione deve essere commessa per dolo o per colpa grave.
No, la violazione per colpa non configura in alcun caso "danno ingiusto".
No, per configurarsi "danno ingiusto" la violazione deve essere commessa solo con dolo.
Non so rispondere

6. Un aumento dei debiti costituisce.....

Una variazione economica positiva.
Una variazione economica negativa.
Una variazione finanziaria attiva.
Una variazione finanziaria passiva.
Non so rispondere

7. É prassi consolidata distinguere le scritture di assestamento in scritture di completamento, di integrazione, di rettifica, di ammortamento. Le scritture di completamento si riferiscono alla rilevazione.....

Degli accantonamenti nei fondi oneri futuri.
Della svalutazione dei crediti.
Della cancellazione dei crediti inesigibili.
Delle rimanenze di merci, materie prime, prodotti finiti, materiali di consumo, ecc.
Non so rispondere

8. La dichiarazione unificata annuale....

Consente di far confluire in un unico modello fiscale le dichiarazioni relative ai redditi, all'Irap, all'Iva.
Non consente di compensare debiti e crediti riguardanti imposte diverse.
Può essere presentata dai soggetti titolari di partita Iva anche in forma cartacea.
Impone il pagamento dell'imposta in un'unica soluzione.
Non so rispondere

9. Nella sezione di quale conto vengono rilevati i resi su acquisti?

In Avere del conto Ribassi e abbuoni attivi.
In Dare del conto Ribassi e abbuoni attivi.
In Avere del conto Resi su acquisti.
In Dare del conto Resi su acquisti.
Non so rispondere

10. La partita doppia non è.....

Un metodo di scritture basato sulla costante uguaglianza tra addebitamenti e accreditamenti.
Un metodo di tenuta delle scritture contabili.
Un metodo bilanciante.
Un insieme di scritture avente per fine la determinazione del reddito d'esercizio.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate