DIRITTO COMMERCIALE 2°- serie 50 domande

Tempo trascorso
-

1. Con la sentenza dichiarativa di fallimento, il tribunale, oltre a nominare il giudice delegato per la procedura, deve, tra l'altro,....

Stabilire il luogo, il giorno e l'ora dell'adunanza in cui si procederà all'esame dello stato passivo, entro il termine perentorio di sessanta giorni dal deposito della sentenza, ovvero novanta giorni in caso di particolare complessità della procedura.
Assegnare ai creditori e ai terzi, che vantano diritti reali o personali su cose in possesso del fallito, i beni di quest'ultimo, con preferenza di coloro che risultino titolari di diritti reali su beni determinati.
Stabilire il luogo, il giorno e l'ora dell'adunanza in cui si procederà all'esame dello stato passivo, entro il termine perentorio di non oltre centoventi giorni dal deposito della sentenza, ovvero centottanta giorni in caso di particolare complessità della procedura.
Assegnare ai creditori e ai terzi, che vantano diritti reali o personali su cose in possesso del fallito, il termine perentorio di quaranta giorni, prima dell'adunanza per la presentazione in cancelleria delle domande di insinuazione.
Non so rispondere

2. In una società per azioni il cui statuto preveda che l'amministrazione ed il controllo siano esercitati dal consiglio di amministrazione e da un comitato per il controllo della gestione, costituito al suo interno, la gestione dell'impresa spetta....

Esclusivamente al consiglio di amministrazione.
Al consiglio di amministrazione, su indicazione del comitato per il controllo della gestione.
Ad entrambi, anche disgiuntamente.
Ad entrambi, ma solo congiuntamente.
Non so rispondere

3. Gli effetti della scissione possono essere differiti ad una data successiva rispetto al termine previsto dalla legge....

Nel caso di scissione mediante costituzione di società nuove.
Tranne che nel caso di scissione mediante costituzione di società nuove.
In ogni caso, salvo che le società risultanti dalla scissione non facciano ricorso al mercato di capitale di rischio.
In nessun caso, salvo che le società risultanti dalla scissione non facciano ricorso al mercato di capitale di rischio.
Non so rispondere

4. Ai sensi dell'art. 2501-ter del codice civile, tra l'iscrizione nel registro delle imprese del progetto di fusione e la data fissata per la decisione in ordine alla fusione....

Devono intercorrere almeno trenta giorni ed i soci non possono in nessun caso rinunciare al termine.
Devono intercorrere almeno trenta giorni, salvo che i soci rinuncino al termine con consenso unanime.
Non è necessario che intercorra alcun termine.
Devono intercorrere almeno trenta giorni, salvo che i soci che rappresentano almeno la maggioranza del capitale sociale rinuncino al termine.
Non so rispondere

5. Nelle società per azioni che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, le deliberazioni dell'assemblea che non sono prese in conformità dello statuto possono essere impugnate, in mancanza di una diversa specifica previsione statutaria,....

Dai soci assenti, dissenzienti o astenuti, indipendentemente dalla parte di capitale sociale rappresentata dalle azioni dagli stessi possedute.
Dai soci assenti, dissenzienti o astenuti, quando possiedono tante azioni aventi diritto di voto con riferimento alla deliberazione che rappresentino, anche congiuntamente, l'uno per mille del capitale sociale.
Dai soci assenti, dissenzienti o astenuti, quando possiedono tante azioni aventi diritto di voto con riferimento alla deliberazione che rappresentino, anche congiuntamente, il cinque per cento del capitale sociale.
Solo dai soci assenti, quando possiedono tante azioni aventi diritto di voto che rappresentino, anche disgiuntamente, l'uno per mille del capitale sociale.
Non so rispondere

6. Riguardo all'individuazione del tribunale competente a dichiarare il fallimento dell'imprenditore, il trasferimento della sede dell'impresa...

Non rileva ai fini della competenza, in ogni caso.
Determina lo spostamento di competenza soltanto se, oltre alla sede dell'impresa, l'imprenditore ha trasferito anche la sua residenza.
Determina sempre lo spostamento di competenza in favore del tribunale del luogo in cui è stata trasferita la sede dell'impresa.
Non rileva ai fini della competenza, qualora sia intervenuto nell'anno antecedente all'esercizio dell'iniziativa per la dichiarazione di fallimento.
Non so rispondere

7. In tema di azioni cambiarie, il possessore del titolo, non pagato alla scadenza, può agire giudizialmente....

Se la cambiale è "senza spese", entro tre anni dalla scadenza.
Nei confronti degli obbligati di regresso, entro tre anni dal protesto.
Nei confronti dell'obbligato principale entro un anno dalla scadenza.
Nei confronti dell'obbligato principale entro tre anni dalla scadenza.
Non so rispondere

8. A norma del codice civile, nell'ipotesi di costituzione di una società per azioni mediante pubblica sottoscrizione, nell'assemblea dei sottoscrittori per nominare gli amministratori è richiesto, per la validità delle deliberazioni...

Il voto favorevole della maggioranza dei presenti.
Il consenso di almeno il 70% dei sottoscrittori presenti.
Il voto favorevole dei due terzi dei sottoscrittori sia presenti che delegati.
Il consenso di almeno il 51% dei sottoscrittori anche se non fisicamente presenti nell'assemblea.
Non so rispondere

9. Qualora una società di capitali si scioglie per il decorso del termine, gli effetti dello scioglimento si producono...

Alla data in cui viene redatta la dichiarazione con cui gli amministratori accertano l'avvenuto decorso del termine.
Alla data dell'iscrizione presso l'ufficio del registro delle imprese della dichiarazione con cui gli amministratori accertano l'avvenuto decorso del termine.
Al verificarsi del decorso del termine.
Alla data della comunicazione al Tribunale competente per territorio.
Non so rispondere

10. In una società per azioni, quando le azioni risultano appartenere ad una sola persona fisica, gli amministratori devono....

Informarne prontamente l'organo di controllo e il tribunale competente.
Convocare l'assemblea per deliberare la trasformazione in società a responsabilità limitata.
Convocare l'assemblea per deliberare lo scioglimento anticipato della società.
Depositare una dichiarazione con nome e cognome, data e luogo di nascita, domicilio e cittadinanza dell'unico socio, per l'iscrizione nel registro delle imprese.
Non so rispondere

11. In mancanza dell'iscrizione nel registro delle imprese dell'atto con il quale viene successivamente revocata la procura institoria, la revoca è opponibile ai terzi?

No, a meno che il terzo sia un imprenditore commerciale.
No, in nessun caso.
Sì, in ogni caso.
Sì, ma solo qualora si provi che questi conoscevano la revoca al momento della conclusione dell'affare
Non so rispondere

12. A norma dell'art. 2383 del codice civile, gli amministratori delle società per azioni....

Possono essere nominati per un periodo non superiore a cinque esercizi, e scadono alla data dell'assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio della loro carica.
Possono essere nominati per un periodo non superiore a tre esercizi, e scadono alla data dell'assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio della loro carica.
Devono essere nominati per un qualsiasi periodo purché predeterminato e scadono alla data dell'assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio della loro carica.
Possono essere nominati sia a tempo indeterminato che a tempo determinato e, se nominati a tempo determinato, scadono alla data dell'assemblea convocata per l'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio della loro carica.
Non so rispondere

13. In caso di società per azioni costituita per contratto, le somme, pari almeno al 25% dei conferimenti in danaro, che sono state depositate presso una banca ai fini del procedimento di costituzione della società, possono essere consegnate agli amministratori?

Sì, in ogni caso.
No, in alcun caso.
Sì, ma soltanto se provano l'avvenuta iscrizione della società nel registro delle imprese.
No, a meno che essi non provino un avanzo di gestione pari almeno a un decimo delle stesse.
Non so rispondere

14. Il commissario liquidatore di una società per azioni in liquidazione coatta amministrativa può esercitare l'azione di responsabilità contro gli amministratori?

Si, perché è l'unico legittimato.
No, l'azione di responsabilità può essere esercita solo dai soci.
No, l'azione può essere esercitata solo dal Presidente del Tribunale.
Si, salvo opposizione dei soci che rappresentano almeno i due terzi del capitale sociale.
Non so rispondere

15. Salvo disposizioni di leggi speciali, non è ammesso l'ammortamento dei titoli al portatore smarriti o sottratti. Per questi ultimi la legge tutela lo smarritore, il distruttore o la vittima del furto con un'azione che è un surrogato dell'ammortamento. Infatti....

Chi denunzia all'emittente lo smarrimento o la sottrazione d'un titolo al portatore e gliene fornisce la prova ha diritto alla prestazione ma non agli accessori della medesima.
Chi denunzia all'emittente lo smarrimento o la sottrazione d'un titolo al portatore ha diritto alla prestazione e agli accessori della medesima, all'atto di presentazione della denuncia.
Chi denunzia all'emittente lo smarrimento o la sottrazione d'un titolo al portatore e gliene fornisce la prova ha diritto alla prestazione e agli accessori della medesima, decorso il termine di prescrizione del titolo.
Chi denunzia all'emittente lo smarrimento o la sottrazione d'un titolo al portatore e gliene fornisce la prova ha diritto alla prestazione e agli accessori della medesima, all'atto di presentazione della prova.
Non so rispondere

16. In caso di trasferimento di azioni non liberate di una società per azioni, coloro che hanno effettuato il trasferimento....

Sono liberati da ogni obbligo qualora il valore nominale delle azioni cedute non ecceda la decima parte del capitale sociale.
Sono liberati da ogni obbligo qualora abbiano effettuato il trasferimento ad una società controllata dalla società emittente.
Sono solidalmente obbligati con gli acquirenti per l'ammontare dei versamenti ancora dovuti, nei limiti degli utili distribuibili risultanti dall'ultimo bilancio regolarmente approvato.
Sono obbligati in solido con gli acquirenti per l'ammontare dei versamenti ancora dovuti, per il periodo di tre anni dall'annotazione del trasferimento nel libro dei soci.
Non so rispondere

17. Se la girata è in bianco, il portatore della cambiale può.....

Riempirla col proprio nome o con quello di altra persona.
Compiere, a propria scelta, uno qualsiasi degli atti citati nelle altre risposte. Tutte e tre le opzioni sono previste dall'articolo 18 della legge sulla cambiale.
Girare la cambiale di nuovo in bianco o a persona determinata.
Trasmettere la cambiale ad un terzo, senza riempire la girata in bianco e senza girarla.
Non so rispondere

18. A seguito di deliberazione di aumento del capitale sociale di una società per azioni che abbia imputato a capitale le riserve e gli altri fondi iscritti in bilancio in quanto disponibili, le caratteristiche delle azioni di nuova emissione....

Devono necessariamente essere differenti da quelle delle azioni in circolazione, trattandosi di una particolare categoria di azioni.
Devono essere le stesse delle azioni in circolazione.
Equivalgono a quelle delle azioni in circolazione, ma sono privilegiate nella distribuzione degli utili.
Equivalgono a quelle delle azioni in circolazione, ma sono prive di diritto di voto.
Non so rispondere

19. Come deve ritenersi il patto che esclude uno dei tre soci di una società semplice da ogni partecipazione alle perdite della società?

Ammissibile, in ogni caso.
Nullo.
Annullabile, a meno che non riguardi il solo socio prestatore d'opera.
Inammissibile, tanto che comporta, in ogni caso, la nullità dell'intero contratto sociale.
Non so rispondere

20. A norma del codice civile, il progetto di fusione deve essere depositato per l'iscrizione nel registro delle imprese del luogo....

Ove hanno la sede le società partecipanti alla fusione.
Ove abbia la sede almeno una delle società partecipanti alla fusione.
Ove abbia la sede la società incorporante, se si tratta di fusione per incorporazione.
Ove abbia la sede la società incorporata, se si tratta di fusione per incorporazione.
Non so rispondere

21. Il progetto di fusione di società per azioni deve prevedere, tra l'altro,....

La data e lo stato di costituzione delle società partecipanti alla fusione.
I criteri di determinazione del rapporto di cambio.
La situazione patrimoniale delle società partecipanti alla fusione.
L'atto costitutivo della nuova società risultante dalla fusione o di quella incorporante, con le eventuali modificazioni derivanti dalla fusione.
Non so rispondere

22. Circa la procedura d'ammortamento attivabile nei casi di smarrimento, sottrazione o distruzione di un titolo di credito all'ordine ed eventuale opposizione del detentore al decreto di ammortamento, il Codice civile stabilisce che....

L'opposizione non è ammissibile se trattasi dell'ammortamento di un titolo in bianco.
L'opposizione è ammissibile ancorché il titolo non venga depositato.
L'opposizione non è ammissibile senza il deposito del titolo presso la cancelleria del tribunale.
L'opposizione è sempre ammissibile.
Non so rispondere

23. Se una società per azioni delibera la sua trasformazione in una società di persone, i soci che con la trasformazione assumono responsabilità illimitata rispondono illimitatamente....

Anche per le obbligazioni sociali sorte anteriormente alla trasformazione, ma soltanto se entro sessanta giorni dall'iscrizione della deliberazione di trasformazione nel registro delle imprese i creditori sociali abbiano proposto opposizione.
Soltanto per le obbligazioni sociali sorte successivamente alla trasformazione.
Anche per le obbligazioni sociali sorte anteriormente alla trasformazione.
Soltanto per le obbligazioni sociali sorte successivamente alla trasformazione, salvo diversa disposizione contenuta nella deliberazione di trasformazione.
Non so rispondere

24. É valida la girata di un titolo di credito all'ordine che non contiene l'indicazione del giratario?

No. La mancanza della sottoscrizione del girante o dell'indicazione del giratario dà luogo alla nullità della girata.
Si, se è fatta per l'incasso.
No.
Si.
Non so rispondere

25. In una società semplice posta in liquidazione, ai liquidatori che hanno accettato la carica spetta la rappresentanza anche in giudizio?

No, in alcun caso.
Sì.
Sì, se così decide la maggioranza assoluta dei soci.
No, a meno che non siano a ciò espressamente autorizzati da tutti i soci.
Non so rispondere

26. L'assegno bancario....

É sempre a vista.
Può essere a vista o a giorno fisso.
Può essere a vista o a certo tempo vista.
Può essere a vista o a certo tempo data.
Non so rispondere

27. A norma del codice civile, in una società per azioni, le azioni di godimento attribuite ai possessori delle azioni rimborsate danno diritto di voto nell'assemblea?

Sì, esclusivamente nell'assemblea straordinaria.
No, salvo diversa disposizione dello statuto.
Sì, sia nell'assemblea ordinaria che nell'assemblea straordinaria.
No, salvo che per il socio fondatore.
Non so rispondere

28. L'amministratore unico di una società in accomandita per azioni può assumere la qualità di socio accomandante di un'altra società in accomandita per azioni che svolga un'attività non concorrente....

In ogni caso, se il collegio sindacale lo consente.
In ogni caso.
In ogni caso, se l'assemblea lo consente.
In ogni caso, se il presidente del tribunale lo consente.
Non so rispondere

29. A norma del codice civile, i particolari diritti attribuiti a singoli soci di una società a responsabilità limitata riguardanti l'amministrazione possono essere modificati, se l'atto costitutivo nulla dispone al riguardo....

Esclusivamente con il voto favorevole di una maggioranza che rappresenti almeno la metà del capitale sociale.
Con il voto favorevole di tanti soci che rappresentano almeno due terzi del capitale sociale.
Esclusivamente col consenso di tutti i soci.
Con la presenza di tanti soci che rappresentano almeno la metà del capitale sociale e con deliberazione assunta a maggioranza assoluta.
Non so rispondere

30. A norma di quanto dispone l'art. 2421 del cod. civ., chi cura, nelle società per azioni, la tenuta del libro delle adunanze e delle deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti, se sono state emesse obbligazioni?

Il collegio sindacale ovvero il consiglio di sorveglianza o il comitato per il controllo sulla gestione.
Gli amministratori o i componenti del consiglio di gestione.
Il rappresentante comune degli obbligazionisti.
Il comitato esecutivo.
Non so rispondere

31. Nella società semplice, il contratto sociale può essere modificato con il consenso...

Della maggioranza assoluta dei soci.
Di tutti i soci, se non è convenuto diversamente.
Della maggioranza qualificata dei due terzi dei soci.
Dei soli soci amministratori.
Non so rispondere

32. É possibile aggiungere ad una cambiale la clausola con la quale si dispone che la somma da pagare produca interessi?

Sì, nelle cambiali a vista o a certo tempo vista.
No, e l'aggiunta di tale clausola rende inefficace il titolo cambiario.
No, in tal caso la clausola si ha come non scritta.
Sì, ma esclusivamente nelle cambiali a vista.
Non so rispondere

33. In relazione al regime di circolazione, i titoli di credito possono essere classificati in:

Titoli di pagamento, titoli rappresentativi e titoli di partecipazione.
Titoli nominativi, titoli all'ordine e titoli al portatore.
Titoli causali e titoli astratti.
Titoli individuali e titoli di massa.
Non so rispondere

34. A norma del codice civile, le azioni a voto plurimo nelle società per azioni....

Non possono essere emesse, a meno che il voto plurimo sia attribuito solo per le deliberazioni dell'assemblea ordinaria con esclusione della sessione di bilancio.
Possono essere emesse solo dalle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio.
Possono essere emesse, ma il loro valore non può complessivamente superare la metà del capitale sociale.
Non possono essere emesse.
Non so rispondere

35. I liquidatori di una società semplice possono fare compromessi?

No, a meno che non vi sia un'autorizzazione del tribunale competente.
No, possono solo fare transazioni.
No, in alcun caso.
Sì, se i soci non hanno disposto diversamente.
Non so rispondere

36. In una società per azioni il cui statuto prevede che l'amministrazione ed il controllo sono esercitati da un consiglio di gestione e da un consiglio di sorveglianza, la rinunzia all'ufficio di un componente del consiglio di gestione regolarmente comunicata e che determina il venir meno della maggioranza del consiglio stesso ha effetto....

Sempre immediato, a prescindere dalla scadenza dell'esercizio.
Alla scadenza dell'esercizio sociale nel corso del quale essa è stata esercitata.
Dal momento in cui la maggioranza del consiglio di gestione si è ricostituita in seguito all'accettazione dei nuovi componenti.
Dal momento in cui è stata approvata dal consiglio di gestione.
Non so rispondere

37. Le azioni della società controllante che, nonostante i divieti di legge in ordine alla sottoscrizione di azioni o quote della società controllante, vengano sottoscritte dalla società per azioni controllata....

S'intendono annullate e devono essere nuovamente emesse dalla società controllante anche se non liberate.
S'intendono sottoscritte e devono essere liberate dagli amministratori che non dimostrino di essere esenti da colpa.
Non s'intendono sottoscritte e devono essere liberate dagli amministratori solo se abbiano dolosamente agito a danno della società.
Non devono essere liberate dagli amministratori, solo se questi ultimi hanno agito sì dolosamente ma senza danneggiare la società.
Non so rispondere

38. Il codice civile stabilisce che tra i piccoli imprenditori agricoli...

Non è ammesso lo scambio né di mano d'opera né di servizi.
É ammesso lo scambio di mano d'opera o di servizi.
É ammesso lo scambio di mano d'opera ma non di servizi.
É ammesso lo scambio di servizi ma non di mano d'opera.
Non so rispondere

39. La relazione redatta dall'organo amministrativo e relativa alla situazione patrimoniale delle società partecipanti alla fusione, riferita ad una data non anteriore a centoventi giorni dal deposito del progetto di fusione....

Può essere sostituita dal bilancio dell'ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre sei mesi prima dal deposito del progetto di fusione.
Deve essere allegata al bilancio dell'ultimo esercizio, che non può in alcun modo sostituirla.
Può essere sostituita dal bilancio dell'ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre due mesi prima dal deposito del progetto di fusione.
Deve essere allegata al bilancio dell'ultimo esercizio, che può sostituirla soltanto con il consenso di tutti i soci delle società partecipanti alla fusione.
Non so rispondere

40. Il progetto di scissione nelle società di capitali deve prevedere, tra l'altro....

La durata delle società risultanti dalla scissione.
La situazione patrimoniale della società che procede alla scissione.
La data di costituzione della società che procede alla scissione.
Il trattamento eventualmente riservato a particolari categorie di soci.
Non so rispondere

41. Dispone l'art. 80 della legge fallimentare che nel contratto di locazione d'immobili, il fallimento del locatore....

Non scioglie il contratto di locazione e il curatore, sentito il parere del comitato dei creditori, subentra nel contratto.
Non scioglie il contratto di locazione e il curatore subentra nel contratto, salva la facoltà di esercitare entro un anno il diritto di recesso se la durata del contratto è complessivamente superiore a quattro anni dalla dichiarazione di fallimento.
Determina lo scioglimento del contratto ed al conduttore è corrisposto un equo indennizzo, determinato dal giudice delegato.
Determina lo scioglimento del contratto ed il conduttore è ammesso al passivo fallimentare nei limiti dell'ammontare dell'equo indennizzo determinato dal giudice delegato.
Non so rispondere

42. La carta di credito è....

Un titolo di credito all'ordine.
Un titolo di credito al portatore.
Un documento di legittimazione.
Un titolo di credito nominativo.
Non so rispondere

43. Il pubblico ministero può presentare ricorso per chiedere il fallimento dell'imprenditore quando l'insolvenza risulta, tra l'altro,....

Dall'accertamento della volontà di non adempiere alle obbligazioni contratte.
Dalla segnalazione proveniente dalla polizia giudiziaria nel corso delle relative indagini.
Dalla segnalazione proveniente dal giudice che l'abbia rilevata nel corso di un giudizio civile.
Dalla segnalazione proveniente dall'autorità amministrativa.
Non so rispondere

44. In una società semplice, salvo contraria disposizione del contratto sociale, l'acquisto della qualità di socio da parte degli eredi di un socio può avvenire....

Con il consenso degli eredi del defunto, e di almeno metà dei soci superstiti anche se non rappresentano la maggioranza del patrimonio societario.
Con il consenso di almeno i due terzi dei soci superstiti, purché rappresentino la maggioranza del patrimonio sociale al netto della quota già spettante al defunto.
Con il consenso degli eredi del defunto, purché venga cambiata la ragione sociale.
Con il consenso di tutti i soci superstiti, purché gli eredi del defunto vi acconsentano.
Non so rispondere

45. Quale delle seguenti affermazioni relative al trasferimento dei titoli di credito e alla legittimazione del possessore è corretta?

Il possessore di un titolo all'ordine è legittimato all'esercizio del diritto in esso menzionato in base a una serie continua di girate.
Il titolo all'ordine può essere trasferito esclusivamente mediante girata autenticata da un notaio.
Il titolo nominativo può essere trasferito esclusivamente mediante girata autenticata da un agente di cambio.
Affinché il possessore di un titolo nominativo sia legittimato all'esercizio del diritto in esso menzionato è sufficiente l'intestazione a suo favore contenuta nel titolo.
Non so rispondere

46. Nei confronti di quale dei seguenti soggetti può essere promossa l'azione diretta al fine di ottenere il pagamento della cambiale?

Avallante dell'accettante nella tratta.
Girante.
Traente.
Avallante del traente.
Non so rispondere

47. In quale dei seguenti casi il pubblico ministero può chiedere il fallimento dell'imprenditore?

Solo quando l'insolvenza risulta dalla chiusura dei locali dell'impresa.
Solo quando l'insolvenza risulta da segnalazione proveniente dal giudice che l'abbia rilevata nel corso di un procedimento civile.
Quando l'insolvenza risulta, tra l'altro, dalla fuga, dalla irreperibilità o dalla latitanza dell'imprenditore, dalla chiusura dei locali dell'impresa, dal trafugamento, dalla sostituzione o dalla diminuzione fraudolenta dell'attivo da parte dell'imprenditore.
Solo quando l'insolvenza risulta nel corso di un procedimento penale.
Non so rispondere

48. In caso di smarrimento, sottrazione o distruzione di un titolo di un credito all'ordine, il possessore può farne denunzia al debitore e chiedere l'ammortamento del titolo con ricorso al presidente del tribunale del luogo in cui il titolo è pagabile. Il presidente del tribunale pronunzia con decreto l'ammortamento e....

Autorizza il pagamento del titolo dopo venti giorni dalla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale della Repubblica, purché alla data della pubblicazione il titolo non sia ancora scaduto.
Autorizza il pagamento del titolo dopo sessanta giorni dalla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale della Repubblica.
Intima al debitore il pagamento del titolo nel termine perentorio di sessanta giorni dalla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale della Repubblica.
Autorizza il pagamento del titolo dopo trenta giorni dalla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale della Repubblica, purché nel frattempo non sia fatta opposizione dal detentore.
Non so rispondere

49. Le norme del Titolo V (dei titoli di credito) del Libro Quarto del Codice civile si applicano alle cambiali?

No, mai.
Le norme di detto titolo si applicano in quanto non sia diversamente disposto da altre norme del codice o di leggi speciali.
Si, sempre.
Si, limitatamente a quelle contenute nel Capo II (Dei titoli al portatore).
Non so rispondere

50. In tema di società in accomandita semplice, sussistendo una perdita del capitale sociale, può farsi luogo alla ripartizione tra i soci degli utili realmente conseguiti?

Sì, purché vi sia l'accordo della maggioranza qualificata dei due terzi dei soci.
Sì, in ogni momento.
Sì, previo consenso di tutti i soci accomandatari.
No, fino a che il capitale non sia reintegrato o ridotto in misura corrispondente.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate