DIRITTO E ATTIVITA DI POLIZIA - Diritto e procedura penale 08

Tempo trascorso
-

1. QUALE, TRA LE SEGUENTI IPOTESI, NON COSTITUISCE DELITTO CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE?

Abuso d’ufficio
Peculato commesso dall’incaricato di pubblico servizio
Oltraggio a Pubblico Ufficiale
Corruzione di Pubblico Ufficiale
Non so rispondere

2. IL PUBBLICO UFFICIALE, CHE, PER COMPIERE UN ATTO DEL SUO UFFICIO, RICEVE PER UN TERZO UNA RETRIBUZIONE IN DENARO CHE NON GLI È DOVUTA, COMPIE IL REATO DI:

Malversazione
Peculato
Concussione
Corruzione per un atto d’ufficio
Non so rispondere

3. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, PER COMPIERE UN ATTO DEL SUO UFFICIO, RICEVE, PER SÈ O PER UN TERZO, IN DENARO, UNA RETRIBUZIONE CHE NON GLI È DOVUTA, COMMETTE IL DELITTO DI:

Malversazione.
Concussione.
Corruzione.
Abuso d'Ufficio
Non so rispondere

4. IL PUBBLICO UFFICIALE O L’INCARICATO DI UN PUBBLICO SERVIZIO CHE, AVENDO PER RAGIONE DEL SUO UFFICIO O SERVIZIO, IL POSSESSO O COMUNQUE LA DISPONIBILITÀ DI DENARO O DI ALTRA COSA MOBILE ALTRUI, SE NE APPROPRIA, COMMETTE IL DELITTO DI:

Malversazione.
Peculato.
Abuso di potere d’ufficio.
Concussione.
Non so rispondere

5. COMMETTE IL DELITTO DI PECULATO, A NORMA DELL’ART. 314 DEL CODICE PENALE, IL PUBBLICO UFFICIALE O L’INCARICATO DI UN PUBBLICO SERVIZIO, IL QUALE:

Avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria.
Per omettere o ritardare o per aver omesso o ritardato un atto del suo ufficio o del suo servizio, ovvero per compiere o per aver compiuto un atto contrario ai propri doveri, riceve, per sé o per un terzo, denaro od altra utilità o ne accetta la promessa.
Al fine di procurare a sé o ad altri un ingiusto vantaggio non patrimoniale o per arrecare ad altri un danno ingiusto, abusa del suo ufficio
Al fine di procurare ad altri un ingiusto vantaggio economico o per arrecare ad altri un danno ingiusto, abusa del suo ufficio.
Non so rispondere

6. A QUALE DEI SEGUENTI SOGGETTI È RICONOSCIUTA LA QUALITÀ DI PUBBLICO UFFICIALE?

Vetturino.
Guardia ecologica in sede di accertamento di una violazione in materia ecologica.
Bigliettaio di un'azienda trasporti in concessione.
Gestore di spaccio presso una caserma di Polizia.
Non so rispondere

7. CHIUNQUE ATTESTA FALSAMENTE AL PUBBLICO UFFICIALE, IN UN ATTO PUBBLICO, FATTI DEI QUALI L'ATTO È DESTINATO A PROVARE LA VERITÀ, COMMETTE IL REATO DI....

Contraffazione di pubblici sigilli o strumenti destinati a pubblica autenticazione o certificazione e uso di tali sigilli e strumenti contraffatti.
Malversazione.
Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.
Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.
Non so rispondere

8. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, FALSIFICANDO I RUOLI D'IMPOSTA, ESIGE UNA SOMMA NON DOVUTA DAL CONTRIBUENTE, OMETTENDO DI VERSARLA, COMMETTE IL REATO DI....

Concussione.
Truffa aggravata.
Malversazione.
Corruzione.
Non so rispondere

9. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, ABUSANDO DELLA SUA QUALITÀ O DEI SUOI POTERI, COSTRINGE TALUNO A DARE INDEBITAMENTE AD UN TERZO, DANARO OD ALTRA UTILITÀ, COMMETTE IL REATO DI....

Concussione.
Abuso d'ufficio
Appropriazione indebita.
Corruzione in atti giudiziari.
Non so rispondere

10. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, ABUSANDO DELLA SUA QUALITÀ O DEI SUOI POTERI, INDUCE TALUNO A DARE INDEBITAMENTE A LUI, DANARO OD ALTRA UTILITÀ, COMMETTE IL REATO DI....

Corruzione.
Malversazione.
Malversazione ai danni dello Stato.
Concussione.
Non so rispondere

11. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, AVENDO PER RAGIONE DEL SUO SERVIZIO, LA DISPONIBILITÀ DI DENARO ALTRUI, SE NE APPROPRIA, COMMETTE IL DELITTO DI....

Abuso di potere d'ufficio.
Peculato.
Truffa.
Infedeltà in affari di Stato
Non so rispondere

12. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, AVENDO PER RAGIONE DEL SUO SERVIZIO, LA DISPONIBILITÀ DI COSA MOBILE ALTRUI, SE NE APPROPRIA, COMMETTE IL DELITTO DI:

Confisca.
Corruzione.
Peculato.
Utilizzazione dei segreti di Stato.
Non so rispondere

13. IL PUBBLICO UFFICIALE, CHE, NELL'ESERCIZIO DELLE SUE FUNZIONI, FORMA, IN TUTTO O IN PARTE, UN ATTO FALSO O ALTERA UN ATTO VERO, COMMETTE IL REATO DI....

Malversazione.
Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.
Contraffazione del sigillo dello Stato.
Falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in certificati.
Non so rispondere

14. IN BASE A QUANTO PRESCRITTO DAL CODICE DI PROCEDURA PENALE CON IL PROVVEDIMENTO CHE DISPONE LA SOSPENSIONE DALL'ESERCIZIO DI UN PUBBLICO UFFICIO O SERVIZIO, IL GIUDICE …

consente all'imputato di proseguire le sue attività senza interruzioni.
interdice in perpetuo all'imputato le attività a essi inerenti.
interdice temporaneamente all'imputato, in tutto o in parte, le attività a essi inerenti.
consente all'imputato di proseguire le sue attività senza interruzioni ma senza retribuzione.
Non so rispondere

15. QUANDO PUÒ ESSERE, AI SENSI DEL CODICE DI PROCEDURA PENALE, SOSPESO L'ESERCIZIO DELL'AZIONE PENALE…

mai.
soltanto nei casi espressamente previsti dalla legge.
sempre.
quando il Ministro della giustizia lo ritenga opportuno.
Non so rispondere

16. STABILISCE IL CODICE DI PROCEDURA PENALE CHE I DIRITTI E LE GARANZIE DELL'IMPUTATO…

si confanno al volere esclusivo del giudice.
non si estendono alla persona sottoposta alle indagini preliminari.
si estendono alla persona sottoposta alle indagini preliminari.
si confanno al volere esclusivo della Pubblica Accusa.
Non so rispondere

17. SECONDO QUANTO RIPORTATO DAL CODICE DI PROCEDURA PENALE LE SEZIONI DI POLIZIA GIUDIZIARIA DIPENDONO…

dai funzionari sindacali che dirigono gli uffici presso i quali sono istituite.
dai funzionari politici che dirigono gli uffici presso i quali sono istituite.
dai magistrati che dirigono gli uffici presso i quali sono istituite.
dai rappresentanti della maggioranza politica che dirigono gli uffici presso i quali sono istituite.
Non so rispondere

18. COMMETTE IL DELITTO DI PECULATO, A NORMA DELL'ART. 314 DEL CODICE PENALE, IL PUBBLICO UFFICIALE O L'INCARICATO DI UN PUBBLICO SERVIZIO IL QUALE....

Avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria.
Abusando della sua qualità o dei suoi poteri, costringe o induce taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o ad un terzo, denaro od altra utilità.
Per omettere o ritardare o per aver omesso o ritardato un atto del suo ufficio o del suo servizio, ovvero per compiere o per aver compiuto un atto contrario ai propri doveri, riceve, per sé o per un terzo, denaro od altra utilità o ne accetta la promessa.
Al fine di procurare a sé o ad altri un ingiusto vantaggio non patrimoniale o per arrecare ad altri un danno ingiusto, abusa del suo ufficio.
Non so rispondere

19. IL PUBBLICO UFFICIALE, CHE, NELL'ESERCIZIO DELLE SUE FUNZIONI, ATTESTA FALSAMENTE IN CERTIFICATI O AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE, FATTI DEI QUALI L'ATTO È DESTINATO A PROVARE LA VERITÀ, COMMETTE IL REATO DI....

Contraffazione del sigillo dello Stato e uso del sigillo contraffatto.
Corruzione.
Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative.
Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.
Non so rispondere

20. IL PUBBLICO UFFICIALE CHE, PER COMPIERE UN ATTO DEL SUO UFFICIO, RICEVE, PER SÈ O PER UN TERZO, IN DENARO, UNA RETRIBUZIONE CHE NON GLI È DOVUTA, COMMETTE IL DELITTO DI....

Malversazione.
Concussione.
Corruzione.
Millantato credito.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate