• Accedi • Iscriviti gratis
  • DIRITTO E ATTIVITA DI POLIZIA - Diritto Civile 05

    Tempo trascorso
    -

    1. L'UFFICIALE DELLO STATO CIVILE PUÒ, SECONDO LE PREVISIONI DEL CODICE CIVILE, RIFIUTARSI DI CELEBRARE IL MATRIMONIO?

    Si, sempre e contro tale decisione non è ammessa possibilità di ricorso.
    Si, solo per una delle cause ammesse dalla legge, rilasciando apposito certificato con indicazione dei motivi.
    Si, sempre, ma contro tale decisione è ammessa possibilità di ricorso entro 30 gg. dal rilascio del certificato.
    No, in nessun caso.
    Non so rispondere

    2. IL PRESTATORE DI LAVORO SUBORDINATO È:

    Colui che percepisce con cadenza mensile la retribuzione per la realizzazione di un programma o progetto aziendale.
    Colui che si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell'impresa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione dell'imprenditore.
    Colui che si obbliga a prestare il proprio lavoro intellettuale o manuale dietro il pagamento di una provvigione sul fatturato che contribuisce a realizzare.
    Colui che svolge all'interno dell'azienda ruoli meramente esecutivi a prescindere dalla tipologia di contratto.
    Non so rispondere

    3. LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO PER INADEMPIMENTO HA EFFETTO RETROATTIVO TRA LE PARTI?

    Sì, salvo il caso di contratti ad esecuzione continuata o periodica, riguardo ai quali l'effetto della risoluzione non si estende alle prestazioni già eseguite.
    No, in nessun caso è possibile l'effetto retroattivo in quanto la risoluzione opera con efficacia ex nunc.
    Si, per ogni tipo di contratto senza eccezione alcuna.
    No, salvo i contratti ad esecuzione continuata o periodica.
    Non so rispondere

    4. L'USUFRUTTUARIO PUÒ CEDERE IL PROPRIO DIRITTO?

    Sì, ma solo per tutta la sua durata
    Sì, per un certo tempo o per tutta la sua durata, nonostante qualunque divieto contenuto nel titolo costitutivo
    Sì, per un certo tempo o per tutta la sua durata, se ciò non è vietato dal titolo costitutivo
    No, mai.
    Non so rispondere

    5. AI SENSI DELL'ART. 1449 DEL CODICE CIVILE, L’AZIONE DI RESCISSIONE DEL CONTRATTO:

    Si prescrive in dieci anni dalla conclusione del contratto
    Si prescrive in cinque anni dalla conclusione del contratto
    Si prescrive in un anno dalla conclusione del contratto
    Si prescrive in dieci mesi dalla conclusione del contratto
    Non so rispondere

    6. E' AMMESSA LA CONVALIDA DI UN CONTRATTO RESCINDIBILE?

    No, il contratto rescindibile non può essere convalidato.
    Si, la convalida è ammessa e produce l'estinzione dell'azione di rescissione.
    Si, la convalida è ammessa ma non estingue gli effetti della richiesta di risarcimentom del danno.
    No, ad eccezione di tassative ipotesi previste dal legislatore.
    Non so rispondere

    7. AI SENSI DELL'ART. 1599, COMMA 1, C.C., IL CONTRATTO DI LOCAZIONE:

    È opponibile al terzo acquirente, se riveste la forma dell'atto pubblico ed ha data certa anteriore all'alienazione della cosa di minimo due mesi
    È opponibile al terzo acquirente se riveste la forma dell'atto pubblico, indipendentemente dalla sua data
    È opponibile al terzo acquirente, se riveste la forma dell'atto pubblico ed ha data certa anteriore all'alienazione della cosa
    È opponibile al terzo acquirente, se ha data certa anteriore all'alienazione della cosa
    Non so rispondere

    8. AI SENSI DELL'ART. 1160 DEL CODICE CIVILE, L'USUCAPIONE DI UNA UNIVERSALITÀ DI MOBILI O DI DIRITTI REALI DI GODIMENTO SOPRA LA MEDESIMA SI COMPIE:

    In virtù del possesso continuato per dieci anni
    In virtù del possesso continuato per venti anni
    In virtù del possesso continuato per un anno
    In virtù del possesso continuato per quattro anni
    Non so rispondere

    9. CON RIFERIMENTO ALLE OBBLIGAZIONI, IL CODICE CIVILE PREVEDE CHE, SE LA PRESTAZIONE È DIVENUTA IMPOSSIBILE SOLO IN PARTE:

    Il debitore non è liberato dall'obbligazione eseguendo la prestazione per la parte che è rimasta possibile.
    Il debitore si libera dall'obbligazione eseguendo la prestazione per la parte che è rimasta possibile.
    L'obbligazione si considera non adempiuta in toto.
    Il contratto si considera risolto di diritto.
    Non so rispondere

    10. SI PUÒ ELEGGERE DOMICILIO SPECIALE PER DETERMINATI ATTI O AFFARI?

    Si, è espressamente previsto dall'art. 47 del Codice Civile.
    No.
    Solo per atti.
    Solo per affari
    Non so rispondere

    11. SECONDO QUANTO PRESCRIVE IL CODICE CIVILE ALL'ART. 14 LE ASSOCIAZIONI E LE FONDAZIONI...

    devono essere costituite con atto pubblico
    devono essere costituite con atto privato
    possono essere costituite sia con atto pubblico che privato
    possono essere costituite anche solo verbalmente
    Non so rispondere

    12. POSSONO ESSERE DATI IN PEGNO:

    I beni mobili, le universalità di mobili, i crediti e altri diritti aventi per oggetto beni mobili.
    Esclusivamente i beni immobili.
    Ogni bene detenuto a titolo di proprietà o possesso dal debitore.
    Esclusivamente somme di denaro.
    Non so rispondere

    13. IN BASE A QUANTO VIENE STABILITO DAL CODICE CIVILE ALL'ART. 433 ALL'OBBLIGO DI PRESTARE GLI ALIMENTI SONO TENUTI TRA GLI ALTRI…

    i conoscenti
    gli amici
    il coniuge
    il suocero ma non la suocera
    Non so rispondere

    14. SECONDO QUANTO STABILISCE IL CODICE CIVILE ALL'ART. 88 NON POSSONO CONTRARRE MATRIMONIO TRA LORO LE PERSONE DELLE QUALI…

    l'una è stata condannata per omicidio consumato o tentato sul coniuge dell'altra
    una è stata condannata per reati contro il patrimonio
    una è stata condannata per reati contro la Pubblica amministrazione
    uno dei due futuri coniugi è vedovo
    Non so rispondere

    15. IN BASE A QUANTO VIENE STABILITO DAL CODICE CIVILE, IL MATRIMONIO CELEBRATO DAVANTI A UN MINISTRO DEL CULTO CATTOLICO...

    è regolato in conformità del Concordato con la Santa Sede e delle leggi speciali sulla materia
    è regolato in conformità di concordati rinnovati annualmente con gli esponenti delle varie curie
    è regolato in conformità di concordati rinnovati biennalmente con gli esponenti delle varie curie
    è regolato in conformità di Concordati speciali rinnovati di volta in volta direttamente con i ministri interessati
    Non so rispondere

    16. IN BASE A QUANTO VIENE RIPORTATO DAL CODICE CIVILE ALL'ART. 4 IN MATERIA DI COMMORIENZA, QUANDO UN EFFETTO GIURIDICO DIPENDE DALLA SOPRAVVIVENZA DI UNA PERSONA A UN'ALTRA...

    e non consta quale di esse sia morta prima, tutte si considerano vive entrambe.
    è determinante sapere quale delle dua sia morta dopo.
    è determinante sapere quale delle dua sia morta prima.
    e non consta quale di esse sia morta prima, tutte si considerano morte nello stesso momento.
    Non so rispondere

    17. IN BASE A QUANTO VIENE RIPORTATO DAL CODICE CIVILE ALL'ART.1 I DIRITTI CHE LA LEGGE RICONOSCE A FAVORE DEL CONCEPITO…

    sono subordinati all'evento della gravidanza.
    sono subordinati all'evento della nascita.
    sono subordinati all'evento della maggiore età.
    sono subordinati all'evento del compimento del primo anno di età.
    Non so rispondere

    18. IN BASE A QUANTO STABILITO DAL CODICE CIVILE LE COSE D'INTERESSE PALETNOLOGICO DA CHIUNQUE E IN QUALUNQUE MODO RITROVATE NEL SOTTOSUOLO FANNO PARTE DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO?

    No.
    Si.
    Si, ma solo se ritrovate in zone soggette a vincolo ambientale.
    Si, ma solo se ritrovate in zone agricole.
    Non so rispondere

    19. FANNO PARTE DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO O, RISPETTIVAMENTE, DELLE PROVINCE E DEI COMUNI, SECONDO LA LORO APPARTENENZA…

    I beni mobili destinati al pubblico servizio, ma non i beni immobili destinati agli stessi usi.
    gli edifici destinati a sede di uffici pubblici, con i loro arredi, ma non gli altri beni destinati a un pubblico servizio.
    gli edifici destinati a sede di uffici pubblici, ma non i loro arredi, e gli altri beni destinati a un pubblico servizio.
    gli edifici destinati a sede di uffici pubblici, con i loro arredi, e gli altri beni destinati a un pubblico servizio.
    Non so rispondere

    20. AI SENSI DELL'ART. 1200 DEL CODICE CIVILE, IL CREDITORE CHE HA RICEVUTO IL PAGAMENTO:

    Deve consentire la liberazione dei beni dalle garanzie reali date per il credito e da ogni altro vincolo che comunque ne limiti la disponibilità, ma solo dopo il decorso di un mese dal pagamento
    Deve consentire la liberazione dei beni dalle garanzie reali date per il credito, ma non da ogni altro vincolo che comunque ne limiti la disponibilità
    Deve consentire la liberazione dei beni dalle garanzie reali date per il credito e da ogni altro vincolo che comunque ne limiti la disponibilità
    Deve consentire la liberazione dei beni dalle garanzie reali date per il credito e da ogni altro vincolo che comunque ne limiti la disponibilità, ma solo dopo il decorso di un anno dal pagamento
    Non so rispondere

    21. AI SENSI DELL'ART. 948 DEL CODICE CIVILE, L'AZIONE DI RIVENDICAZIONE:

    Si prescrive in dieci anni
    Non si prescrive, salvi gli effetti dell'acquisto della proprietà da parte di altri per usucapione
    Si prescrive in cinque anni
    Si prescrive in due anni
    Non so rispondere

    22. AI SENSI DELL'ART. 1178, COMMA 2, C.C., QUANDO L'OBBLIGAZIONE HA PER OGGETTO LA PRESTAZIONE DI COSE DETERMINATE SOLTANTO NEL GENERE, IL DEBITORE DEVE:

    Prestare cose di qualità non inferiore alla media
    Prestare cose della migliore qualità possibile
    Prestare cose che siano comunque idonee all'uso cui sono destinate
    Prestare cose di qualità inferiore alla media
    Non so rispondere

    23. AI SENSI DEL CODICE CIVILE, IL CREDITORE PUÒ ESIGERE LA PRESTAZIONE PRIMA DELLA SCADENZA?

    No, salvo che il termine sia stabilito esclusivamente a suo favore
    Sì, in ogni caso
    No, anche se il termine è stabilito esclusivamente a suo favore
    Si, tranne quanto il termine è stabilito esclusivamente a suo favore.
    Non so rispondere

    24. QUALI BENI SONO SUSCETTIBILI DI OCCUPAZIONE?

    I beni immobili che non sono proprietà di alcuno
    Le cose mobili che non sono proprietà di alcuno
    I beni mobili smarriti
    I beni immobili smarriti
    Non so rispondere

    25. AI SENSI DEL CODICE CIVILE, GLI ATTI DI DISPOSIZIONE DEL PROPRIO CORPO SONO VIETATI:

    Esclusivamente quando siano contrari al buon costume
    Quando cagionino un danno anche lieve alla persona
    Esclusivamente quando cagionino una diminuzione permanente della integrità fisica
    Quando cagionino una diminuzione permanente dell'integrità fisica, o quando siano altrimenti contrari alla legge, all'ordine pubblico o al buon costume
    Non so rispondere

    26. SI PARLA DI NOVAZIONE OGGETTIVA:

    Quando le parti sostituiscono all’obbligazione originaria una nuova obbligazione con lo stesso titolo
    Quando un nuovo debitore è sostituito a quello originario
    Quando le parti operano una modificazione accessoria di una obbligazione
    Quando le parti sostituiscono all’obbligazione originaria una nuova obbligazione con oggetto o titolo diverso
    Non so rispondere

    27. A NORMA DI QUANTO PREVISTO NEL CODICE CIVILE, L'APPALTATORE O IL COMMITTENTE POSSONO CHIEDERE UNA REVISIONE DEL PREZZO MEDESIMO QUANDO…

    Ogni volta che sul mercato si verifichi un aumento del prezzo delle materie prime.
    Per effetto di circostanze imprevedibili, l'aumento o la diminuzione del costo dei materiali o della mano d'opera superi il limite dell'alea normale, fissato nel dieci per cento del prezzo complessivo convenuto.
    Per effetto di circostanze imprevedibili, l'aumento o la diminuzione del costo dei materiali o della mano d'opera superi il limite dell'alea normale, fissato nel venti per cento del prezzo complessivo convenuto.
    Quando, in virtù del rinnovo dei CCNL, il costo del lavoro aumenta in misura pari o superiore al 7% rispetto al periodo in cui è stato aggiudicato il contratto.
    Non so rispondere

    28. QUALE DI SEGUENTI È CONSIDERATO UN ATTO DI CONCORRENZA SLEALE?

    L'inibizione, con qualsiasi mezzo, della pubblicità del proprio concorrente.
    L'offerta del prodotto altrui come premio in un concorso.
    L'imitazione servile.
    La vendita di prodotti che siano perfetti sosituti di quello del concorrente.
    Non so rispondere

    29. DOVE È SITUATO, AI SENSI DEL CODICE CIVILE, IL DOMICILIO DI UNA PERSONA?

    Nel luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi
    Nel luogo in cui essa ha la dimora abituale
    Nel luogo in cui essa ha stabilito la propria residenza
    Nel luogo in cui la persona è nata
    Non so rispondere

    30. AI SENSI DELL'ART. 2595 DEL C.C., LA CONCORRENZA DEVE SVOLGERSI IN MODO…

    Da tutelare i consumatori garantendo loro un congruo soddisfacimento dei bisogni primari.
    Assicurare sufficienti quote di mercato per tutti gli operatori.
    Da non ledere gli interessi dei privati e le limitazioni convenzionali.
    Da non ledere gli interessi dell'economia nazionale e nei limiti stabiliti dalla legge.
    Non so rispondere

    31. IN BASE ALLA PREVISIONE DI CUI ALL'ART. 1427 C.C., COSA S'INTENDE PER ERRORE?

    Un vizio del consenso.
    Un vizio nel calcolo e/o nell'indicazione dei dati inseriti nel contratto.
    Un vizio del bene.
    Un vizio dei presupposti legislativi alla base del negozio giuridico concluso.
    Non so rispondere

    32. AI SENSI DEL CODICE CIVILE, È AMMESSA L'ENFITEUSI TEMPORANEA?

    Sì, ma l'enfiteusi non può essere costituita per una durata inferiore ai venti anni
    Sì, e non è previsto un termine minimo di durata
    Sì, ma l'enfiteusi non può essere costituita per una durata inferiore a dieci anni
    Sì, ma l'enfiteusi non può essere costituita per una durata inferiore a cinque anni
    Non so rispondere

    33. IL DIRITTO CIVILE STABILISCE CHE LA CAPACITÀ GIURIDICA SI ACQUISTA:

    Dal momento del compimento del quattordicesimo anno di età, salvi gli effetti dell'emancipazione
    Dal momento del compimento del diciottesimo anno di età, salvi gli effetti dell'emancipazione
    Dal momento della nascita
    Dal momento del compimento del decimo anno di età
    Non so rispondere

    34. AI SENSI DEL CODICE CIVILE, CON LA MAGGIORE ETÀ SI ACQUISTA…

    La capacità di iniziare a lavorare.
    La capacità di compiere tutti gli atti per i quali non sia stabilita una età diversa.
    Il diritto di accedere ai livelli di studio più elevati.
    Il diritto di iscriversi alle scuole superiori di secondo grado.
    Non so rispondere

    35. LA LIBERTÀ DI CONCORRENZA PUÒ ESSERE LIMITATA ?

    No, in nessun caso.
    Sì, dalla legge e dalla volontà dei privati.
    Si, esclusivamente dalla legge.
    Si, esclusivamente dagli accordi convenzionali tra i privati.
    Non so rispondere

    36. A NORMA DEL CODICE CIVILE, IL VENDITORE DEVE CONSEGNARE LA COSA NELLO STATO IN CUI SI TROVAVA AL MOMENTO:

    Della registrazione del contratto
    Della consegna
    Della vendita
    Della decadenza del contratto.
    Non so rispondere

    37. IL MANDATO È:

    Un atto illegittimo.
    Un diritto reale su cosa altrui
    Un atto unilaterale
    Un contratto
    Non so rispondere

    38. LA DISCIPLINA DELLA CONCORRENZA SU QUALE FONDAMENTALE PRINCIPIO SI BASA?

    Sul principio della produttività.
    Sul principio della efficienza ed economicità.
    Sul principio della solidarietà sociale.
    Sul principio della libertà di iniziativa economica.
    Non so rispondere

    39. CHE COSA È LA CONDIZIONE DEL CONTRATTO?

    E' l'insieme delle clausole poste in calce al contratto e sottoscritte separatamente per espressa accettazione.
    E' un elemento essenziale del contratto, a pena di nullità.
    E' un avvenimento futuro ed incerto al quale le parti subordinano l'efficacia o la risoluzione del contratto.
    E' un evento futuro e certo a partire dal quale o fino al quale il contratto produrrà effetti.
    Non so rispondere

    40. LA TUTELA DELL'IMMAGINE È AZIONABILE:

    Dalla persona interessata, dal coniuge, dai genitori e dai figli.
    Solo dalla persona della cui immagine si tratti.
    Da chiunque possa subire un danno di natura economica dall'uso improprio dell'immagine.
    Solo dai figli della persona interessata.
    Non so rispondere