Istruttore Amministrativo (Cat.C) 15

Tempo trascorso
-

1. Ai sensi dell'art. 6, D.P.R. n. 70/1999, le eventuali regole tecniche per il telelavoro, anche con riferimento alla rete unitaria delle pubbliche amministrazioni, alle tecnologie per l'identificazione, alle esigenze di adeguamento all'evoluzione scientifica e tecnologica ed alla tutela della sicurezza dei dati, sono fissate:

dalla contrattazione nazionale di comparto
dall'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione
dall'Autorità garante per la protezione dei dati personali
Non so rispondere

2. A chi è riconosciuto il diritto di accesso ai documenti amministrativi in base alla legge n. 241/1990?

A tutti i cittadini
Esclusivamente ai titolari di diritti soggettivi
A chiunque vi abbia interesse per tutelare situazioni giuridicamente rilevanti
Non so rispondere

3. A chiunque vi abbia interesse per tutelare situazioni giuridicamente rilevanti

delle risultanze dei controlli di gestione presenti nell’amministrazione
esclusivamente delle informazioni fornite dagli organismi indipendenti di valutazione
delle risultanze delle indagini di customer satisfaction
Non so rispondere

4. La salvaguardia della sicurezza, della difesa nazionale e delle relazioni internazionali, ai sensi della legge n. 241/90, condiziona l'esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi?

Solo la salvaguardia delle relazioni internazionali condiziona l'accesso ai documenti amministrativi
Sì, lo condiziona
La legge n. 241/90 non detta alcuna norma al riguardo
Non so rispondere

5. Ai sensi dell'art. 24, c. 3, d. lgs. n. 150 del 2009, la collocazione nella fascia di merito alta, di cui all'articolo 19, comma 2, lettera a) del medesimo d.lgs., per tre anni consecutivi, ovvero per cinque annualità anche non consecutive, costituisce:

titolo valutabile ai fini dell'attribuzione delle progressioni di carriera.
titolo rilevante ai fini della progressione di carriera
titolo prioritario ai fini della progressione di carriera
Non so rispondere

6. Nell'ambito del protocollo informatico, il Responsabile dell'Organizzazione (RO):

svolge direttamente l'attività di rilascio dei certificati qualificati avendo a tale fine l'obbligo di accreditarsi
è una sorta di coordinatore che sovrintende, dal punto di vista organizzativo, all'implementazione della normativa nell'Area Organizzativa Omogenea (AOO) di riferimento
ha il compito di garantire il corretto funzionamento del sistema di protocollo informatico, della gestione informatica dei flussi documentali e degli archivi
Non so rispondere

7. Cosa è la customer satisfaction?

è la soddisfazione che il cliente ha del prodotto
è la soddisfazione che l'albergatore ha del cliente
è la soddisfazione che l'agenzia di viaggio ha della buona riuscita del pacchetto turistico
Non so rispondere

8. Negli Enti di ridotte dimensioni, gli Organismi indipendenti di valutazione (OIV, ex. art.14 dlgs. 150/2009):

non devono essere costituiti
devono essere costituiti con le modalità organizzative determinate dall’Ente stesso.
devono essere costituiti come organismo monocratico.
Non so rispondere

9. Cosa si intende per CUSTOMER SATISFACTION

L'insieme di strumenti e metodi necessari per monitorare la soddisfazione del cittadino-utente
Un servizio informatizzato per migliorare i processi amministrativi
La procedura di gestione dei reclami
Non so rispondere

10. Ai sensi dell'art. 25 della legge 241/1990, il diritto di accesso si esercita:

solo mediante estrazione di copia del documento
mediante esame ed estrazione di copia del documento
solo mediante esame del documento
Non so rispondere

11. Il diritto di accesso disciplinato dalla legge n. 241/1990 e successive integrazioni e modificazioni, si esercita esclusivamente nei confronti:

delle pubbliche amministrazioni, delle aziende autonome e speciali, degli enti pubblici e dei gestori di pubblici servizi. Il diritto di accesso nei confronti delle Autorità di garanzia e di vigilanza si esercita nell’ambito dei rispettivi ordinamenti.
delle amministrazioni dello Stato, ivi compresi le aziende autonome, gli enti pubblici ed i concessionari di pubblici servizi. Il diritto di accesso nei confronti delle Autorità di garanzia e di vigilanza si esercita nell’ambito dei rispettivi ordinamenti.
delle pubbliche amministrazioni, delle aziende autonome, degli enti pubblici e dei gestori di pubblici servizi. Il diritto di accesso nei confronti delle Autorità di garanzia e di vigilanza è escluso.
Non so rispondere

12. I limiti previsti al diritto di accesso in base alla legge n. 241/90 sono:

tassativi e facoltativi
solo tassativi
solo facoltativi
Non so rispondere

13. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi si esercita....

Mediante esame e con diritto di asportare l'originale
Mediante esame ed estrazione di copia dei documenti amministrativi.
Mediante esame dei documenti amministrativi presso l'ente senza la possibilità di estrarre copia
Non so rispondere

14. Il diritto di accesso si esercita con riferimento ai documenti amministrativi detenuti da una pubblica amministrazione…

Ed esclusivamente soggetti alla disciplina pubblicistica.
E materialmente esistenti al momento della richiesta di accesso.
Anche se i relativi dati non sono stati ancora elaborati in un documento al momento della richiesta di accesso.
Non so rispondere

15. Ai sensi dell’articolo 4 del dlgs 150/2009, quale delle seguenti fasi non fa parte del ciclo di gestione della performance

attivazione di eventuali interventi correttivi
rendicontazione dei risultati ai destinatari dei servizi
negoziazione degli obiettivi con gli stakeholders
Non so rispondere

16. C'è differenza tra il protocollo informatizzato e il protocollo informatico?

Si, il protocollo informatizzato è il livello base a cui per legge le Pubbliche Amministrazioni Locali hanno dovuto adeguarsi dal 2004
Si, il protocollo informatizzato esprime il livello BPR del protocollo informatico
No, mai
Non so rispondere

17. Chi può esercitare il diritto di accesso ai documenti amministrativi?

tutti coloro i quali vi abbiano interesse
tutti indistintamente anche se non interessati
nessuno
Non so rispondere

18. L’attuazione nelle regioni e gli enti locali delle norme previste ai commi 5 (sistemi e metodologie finalizzati al miglioramento delle performance), 6 (supporto metodologico all’attuazione del ciclo di gestione della performance) e 8 (linee guida per il piano triennale di trasparenza) dell’articolo 13 del Dlgs 150/2009 si realizza:

mediante direttiva ministeriale, su proposta della Commissione, previa consultazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Anci e l'Upi
mediante intesa tra la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Anci, l'Upi e la Commissione
i commi 5, 6 e 8 non sono applicabili alle regioni e agli enti locali.
Non so rispondere

19. Il diritto di accesso di cui all'art. 22 della legge n. 241/90 si esercita:

solo nei confronti degli Enti pubblici e dei concessionari di pubblici servizi
solo nei confronti delle Amministrazioni dello Stato
nei confronti delle Amministrazioni dello Stato, delle aziende autonome, degli Enti pubblici e dei concessionari di pubblici servizi
Non so rispondere

20. Il diritto di accesso è escluso

esclusivamente nei procedimenti tributari
esclusivamente nei procedimenti selettivi
tra gli altri, per i documenti coperti da segreto di Stato ai sensi della legge 24 ottobre 1977, n. 801, e successive modificazioni
Non so rispondere

21. Qual è il ruolo del Comitato permanente per l'attuazione della Carta dei servizi pubblici?

Pubblicizzare opportune azioni di miglioramento dei servizi pubblici
Valutare l'idoneitá degli standard di qualitá del servizio adottati dai soggetti erogatori e vigilare sull'osservanza degli standard
Non esiste in Italia il Comitato permanente per l'attuazione della Carta dei servizi pubblici
Non so rispondere

22. Quale di queste affermazioni riguardante la valutazione individuale ai sensi del Dlgs 150/2009 è corretta

la valutazione del superiore gerarchico non è prevista
una forma di valutazione del superiore gerarchico è prevista nell’ambito di indagini annuali predisposte dall’organismo indipendente di valutazione (OIV)
la valutazione del superiore gerarchico è parte integrante del sistema di misurazione e valutazione
Non so rispondere

23. A cosa serve la carta dei servizi di comunicazione e relazione con i cittadini:

a ottenere sconti sui servizi pubblici
a sostituire la carta d'identità
a promuovere e garantire la trasparenza dell'azione amministrativa
Non so rispondere

24. Le rappresentazioni elettromagnetiche sono considerate documenti amministrativi agli effetti del diritto di accesso previsto dalla legge n. 241/90?

No, non lo sono
Sì, sono documenti amministrativi ma sono sottratti al diritto di accesso
Sì, lo sono
Non so rispondere

25. Ai sensi dell’articolo 3 del dlgs 150/2009, quali sono livelli di riferimento per l’attività di misurazione e di valutazione effettuata dalle pubbliche amministrazioni

le unità organizzative e i singoli dipendenti
l’amministrazione nel suo complesso, le unità organizzative, i singoli dipendenti e gli utenti
l’amministrazione nel suo complesso, le unità organizzative e i singoli dipendenti
Non so rispondere

26. La "customer satisfaction" è una buona misura di qualità di un servizio pubblico?

Si, quando la soddisfazione è condivisa da tutti i segmenti di comunità e quando i diversi segmenti hanno conoscenze sufficienti per apprezzare il valore associato al prodotto/servizio
Si, quando la soddisfazione è condivisa da tutti i segmenti di comunità
No, perché per il cittadino lo Stato è sempre carente
Non so rispondere

27. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi, ai sensi della legge n. 241/90, si esercita:

solo mediante estrazione di copia del documento
solo mediante esame del documento
mediante esame ed estrazione di copia del documento
Non so rispondere

28. Le rappresentazioni grafiche sono considerate documenti amministrativi agli effetti del diritto di accesso previsto dalla legge n. 241/90?

Sì, lo sono
Sì, sono documenti amministrativi ma sono sottratti al diritto di accesso
No, non lo sono
Non so rispondere

29. In base alle delibere della CiVIT (Commissione sulla Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità nelle pubbliche amministrazioni) sugli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV, ex. art.14 dlgs. 150/2009), si evince che i membri dei suddetti organismi:

devono necessariamente essere dipendenti pubblici e di livello apicale
se provenienti dall’amministrazione che istituisce l’OIV, devono ncessariamente essere dirigenti.
possono essere semplici dipendenti senza dover ricoprire una carica dirigenziale
Non so rispondere

30. Il dlgs. 150/2009 prevede una valutazione dei dirigenti su:

Risultati ed anzianità
Risultati (raggiungimento degli obiettivi) e competenze
Competenze e customer satisfaction
Non so rispondere

31. La legge n. 241/1990 specifica che il diritto di accesso è riconosciuto al fine di:

assicurare la trasparenza dell'attività amministrativa e favorirne lo svolgimento imparziale
garantire lo svolgimento imparziale dell'azione amministrativa
assicurare la trasparenza e lo snellimento delle procedure
Non so rispondere

32. L'esercizio concreto del diritto di accesso ai documenti detenuti dalla Provincia è tutelabile:

con ricorso al cosiddetto garante per la privacy
innanzi al G.O.
innanzi al giudice amministrativo
Non so rispondere

33. A chi è riconosciuto il diritto di accesso ai documenti amministrativi in base alla legge n. 241/1990?

A tutti i cittadini
A chiunque vi abbia interesse per tutelare situazioni giuridicamente rilevanti
Esclusivamente ai titolari di diritti soggettivi
Non so rispondere

34. Gli elementi fondamentali del contratto di telelavoro sono :

Il luogo che può essere interno o esterno ai locali del datore di lavoro e il collegamento con l'organizzazione produttiva del datore che deve avvenire con mortalità telematiche.
Il luogo che è sempre esterno ai locali del datore di lavoro e il collegamento con l'organizzazione produttiva del datore che deve avvenire con mortalità telematiche.
Il luogo che è sempre esterno ai locali del datore di lavoro e il collegamento con l'organizzazione produttiva del datore che deve avvenire con l'utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione.
Non so rispondere

35. Cos'è il telelavoro?

La possibilità di lavorare a distanza collegati con il proprio ufficio con il computer e le nuove tecnologie
Il lavorare in televisione
L'ordine di servizio che programma i turni di lavoro dei giornalisti
Non so rispondere

36. Qual è il fine principale che si vuole assicurare con il diritto di accesso ai documenti amministrativi, stabilito dalla legge n. 241/90?

La segretezza dell'azione amministrativa
La semplificazione dell'azione amministrativa
La trasparenza dell'azione amministrativa
Non so rispondere

37. Il diritto di accesso ai documenti amministrativi è riconosciuto dalla legge....

Al fine di assicurare la legittimità del procedimento.
Al fine di attribuire carattere di pubblicità e pari opportunità all'azione amministrativa.
Al fine di favorire la partecipazione all'attività amministrativa e assicurarne l'imparzialità e la trasparenza.
Non so rispondere

38. Il Protocollo Informatico è unico per tutte le Amministrazioni Italiane?

Si, in Italia esiste un solo Protocollo Informatico valido per tutta la Pubblica Amministazione Italiana
No, ogni amministrazione deve implementare il suo Protocollo Informatico secondo le direttive di DigitPA (ex CNIPA)
Si, il Protocollo Informatico valido per l'Italia è uguale a quello di tutti i paesi della Comunità Europea
Non so rispondere

39. La relazione di Performance, di cui all’articolo 10 del dlgs 150/2009, deve tra l’altro:

elencare le iniziative prese per la promozione della cultura dell’integrità
rilevare gli eventuali scostamenti dei risultati rispetto ai singoli obiettivi programmati e alle risorse allocate nel Piano di Performance
evidenziare unicamente i risultati organizzavi raggiunti (e non quelli individuali)
Non so rispondere

40. Cosa si intende per diritto di accesso ai documenti amministrativi?

Il diritto dei funzionari pubblici di accedere agli atti ed ai documenti necessari ai fini dell'adozione di un determinato provvedimento
Il diritto dei cittadini di prendere visione e di ottenere copia degli atti e dei documenti amministrativi
Il potere del giudice amministrativo di prendere visione degli atti amministrativi impugnati e di quelli la cui conoscenza sia necessaria ai fini della risoluzione della controversia
Non so rispondere

41. La legge n. 241/90 stabilisce, quale regola generale, che il diritto di accesso ad atti e documenti amministrativi ha per oggetto:

sia l'atto finale che gli atti ad esso strumentali
solo l'atto finale
solo gli atti interni, cioè gli atti strumentali all'atto finale
Non so rispondere

42. Le rappresentazioni grafiche sono considerate documenti amministrativi agli effetti del diritto di accesso previsto dalla legge n. 241/90?

Sì, sono documenti amministrativi ma sono sottratti al diritto di accesso
No, non lo sono
Sì, lo sono
Non so rispondere

43. Il diritto di accesso di cui all'art. 22 della legge n. 241/90 si esercita:

nei confronti delle Amministrazioni pubbliche, delle aziende autonome e speciali, degli Enti pubblici e dei gestori di pubblici servizi
solo nei confronti delle Amministrazioni dello Stato
solo nei confronti degli Enti pubblici e dei concessionari di pubblici servizi
Non so rispondere

44. Quanto alle modalità di esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi:

il rilascio di copia è subordinato soltanto al rimborso del costo di riproduzione, ma non all'imposta di bollo né al pagamento dei diritti di ricerca e di misura.
l’esame dei documenti è gratuito, mentre il rilascio di copia è subordinato soltanto al rimborso del costo di riproduzione, salve le disposizioni vigenti in materia di bollo, nonché i diritti di ricerca e di misura.
l’esame come il rilascio di copia dei documenti, fino a un massimo di 10, non è subordinato ad alcun pagamento.
Non so rispondere

45. Uno degli obiettivi della “contrattualizzazione” del rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni è quello di:

rendere omogenea la disciplina del lavoro delle pubbliche amministrazioni con quella nel privato, al fine di introdurre efficienza e flessibilità presenti nel mondo delle imprese;
contenere i costi di gestione del personale abolendo il ricorso alle consulenze esterne
facilitare la possibilità di ricorrere al licenziamento del dipendente anche senza giusta causa
Non so rispondere

46. Il livello gestione documentale nel Protocollo Informatico prevede:

la registrazione con trattamento delle immagini
la segnatura sul documento delle informazioni riguardanti il documento stesso (numero, data, AOO)
l'informatizzazione dei processi relativi ai flussi documentali in entrata
Non so rispondere

47. Quale dei seguenti contenuti non è rilevante ai fini della redazione della Carta dei Servizi?

Illustrazione delle poste contenute nei documenti di bilancio
Informazioni sulle strutture e sui servizi
Standard di qualità, impegni e programmi
Non so rispondere

48. Si può esercitare il diritto di accesso al fine di operare un controllo generalizzato sull'operato dell'amministrazione?

No.
Solo se l'istanza è presentata da una associazione di tutela dei consumatori.
Sì.
Non so rispondere

49. Il Responsabile del Servizio di protocollo informatico (RdS):

svolge direttamente l'attività di rilascio dei certificati qualificati avendo a tale fine l'obbligo di accreditarsi
garantisce il corretto funzionamento del sistema di protocollo informatico, della gestione informatica dei flussi documentali e degli archivi
è una sorta di coordinatore che sovrintende, dal punto di vista organizzativo, all'implementazione della normativa nell'AOO di riferimento
Non so rispondere

50. Il ciclo di gestione della performance di cui al Titolo II del d.lgs. 150/2009

Rappresenta una novità nel panorama scientifico del management
Non esiste un ciclo di gestione della performance
E’ un ciclo di gestione comparabile a quelli definiti nella letteratura scientifica
Non so rispondere

51. Ove ricorra il limite al diritto di accesso a documenti amministrativi concernente il segreto di Stato, la P.A., ai sensi della legge n. 241/90:

può comunque dare risposta positiva all'istanza
deve dare risposta negativa all'istanza
deve accogliere l'istanza, se non prova che il diniego è finalizzato alla salvaguardia di interessi pubblici
Non so rispondere

52. Il diritto di accesso è escluso:

nei processi di formazione, di determinazione e di attuazione della politica estera.
nei procedimenti attributivi di vantaggi economici.
nei procedimenti tributari, per i quali restano ferme le particolari norme che li regolano.
Non so rispondere

53. A seguito del d.lgs. 150/2009 il Dirigente

Partecipa ad un processo di definizione degli obiettivi nell’ambito della redazione del Piano di Performance
Definisce in modo unilaterale gli obiettivi della sua unità organizzativa
Riceve gli obiettivi dall’organismo indipendente di valutazione
Non so rispondere

54. Nell'ambito delle Amministrazioni dello Stato obbligate a consentire l'esercizio del diritto di accesso:

vanno ricompresi gli uffici ministeriali centrali e periferici
vanno ricompresi gli uffici ministeriali centrali
non vanno ricompresi gli uffici ministeriali
Non so rispondere

55. I limiti al diritto di accesso ai documenti amministrativi sono:

stabiliti discrezionalmente dalla P.A., ma non vengono sanciti dalla legge in modo tassativo
sanciti dalla legge in modo tassativo o stabiliti discrezionalmente dalla P.A.
sanciti dalla legge in modo tassativo, ma non possono essere stabiliti discrezionalmente dalla P.A.
Non so rispondere

56. Ai sensi dell'art. 25 della legge 241/1990, può il soggetto che esercita il diritto di accesso estrarre copia del documento?

no
solo ove l'amministrazione lo ritenga opportuno
Non so rispondere

57. Ai sensi dell'art. 22 della legge 241/1990, cosa si intende per diritto di accesso?

il diritto di prendere visione dei documenti amministrativi
la fattispecie non è disciplinata dalla legge
il diritto di accedere ai locali della pubblica amministrazione
Non so rispondere

58. Le rappresentazioni elettromagnetiche sono considerate documenti amministrativi agli effetti del diritto di accesso previsto dalla legge n. 241/90?

Sì, sono documenti amministrativi ma sono sottratti al diritto di accesso
No, non lo sono
Sì, lo sono
Non so rispondere

59. La Carta dei Servizi è uno strumento di:

programmazione degli standard della qualità, comunicazione e tutela del cittadino
comunicazione esterna
orientamento giuridico-formale
Non so rispondere

60. Oggetto del diritto di accesso previsto dalla legge n. 241/90 sono:

i documenti amministrativi e ogni genere di informazione posseduta dalla Pubblica Amministrazione anche se non raccolta in documenti amministrativi
le informazioni possedute dalla Pubblica Amministrazione anche se non raccolte in documenti amministrativi
soltanto i documenti amministrativi
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate