Istruttore Amministrativo (Cat.C) 01

Tempo trascorso
-

1. La potestà regolamentare spetta ai Comuni, le Province e le Città metropolitane

sulle materie delegate dalle Regioni.
in ordine alla disciplina dell'organizzazione e dello svolgimento delle funzioni loro attribuite.
in ogni materia.
Non so rispondere

2. La ripartizione di competenza per territorio tra più organi della Pubblica Amministrazione presuppone identità di competenza per materia tra gli organi stessi?

Sì, la presuppone
No, non la presuppone
Presuppone sia la competenza per materia che per valore
Non so rispondere

3. La richiesta di accesso ai documenti amministrativi:

si intende respinta, decorsi sessanta giorni dalla richiesta stessa
si intende respinta, decorsi trenta giorni dalla richiesta stessa
si intende accolta, decorsi sessanta giorni dalla richiesta stessa
Non so rispondere

4. Quale vizio determina l'omessa comunicazione dell'avvio del procedimento ?

Merito
Violazione di legge
Non so rispondere

5. Esiste un obbligo di motivazione degli atti amministrativi a contenuto generale ?

L'obbligo di motivazione sussiste solo se espressamente richiesto da una delle parti
No
Non so rispondere

6. La legge n. 241/90 ha introdotto, in materia di procedimento amministrativo, il "principio dell'efficacia". Di che cosa si tratta?

Non so rispondere

7. La prima seduta del consiglio comunale e provinciale deve essere convocata

entro il termine perentorio di dieci giorni dalla proclamazione e deve tenersi entro il termine di dieci giorni dalla convocazione
entro il termine perentorio di venti giorni dalla proclamazione e deve tenersi entro il termine di venti giorni dalla convocazione
Non so rispondere

8. Qualora per il numero dei destinatari la comunicazione personale del provvedimento limitativo della sfera giuridica dei privati non sia possibile o risulti particolarmente gravosa, l'amministrazione:

ha sempre l’obbligo di effettuare una comunicazione personale
provvede mediante forme di pubblicità idonee di volta in volta stabilite dall'amministrazione medesima
provvede mediante forme di pubblicità idonee stabilite dalla legge
Non so rispondere

9. Nel procedimento amministrativo, il dirigente di ciascuna unità organizzativa provvede ad assegnare a sé o ad altro dipendente addetto all'unità:

la responsabilità della istruttoria e di ogni altro adempimento inerente il singolo procedimento nonché, eventualmente, dell'adozione del provvedimento finale
esclusivamente la responsabilità del provvedimento finale
esclusivamente la responsabilità della istruttoria
Non so rispondere

10. Il diritto di accesso è escluso

tra gli altri, nei procedimenti tributari
esclusivamente nei procedimenti selettivi
esclusivamente per i documenti coperti da segreto di Stato ai sensi della legge 24 ottobre 1977, n. 801, e successive modificazioni
Non so rispondere

11. Quale delle seguenti affermazioni riguardanti i diritti soggettivi condizionati non è corretta?

Si distinguono in diritti sospensivamente condizionati e diritti risolutivamente condizionati.
Il loro esercizio è subordinato ad un provvedimento permissivo ovvero sul quale la P.A. può incidere sfavorevolmente comprimendoli o estinguendoli con un suo provvedimento.
Il loro esercizio è sempre subordinato ad autorizzazione e controllo da parte della P.A.
Non so rispondere

12. In tema di principi generali dell'attività amministrativa, è corretto asserire che....

L'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficienza e di trasparenza.
L'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficacia, di pubblicità e di trasparenza.
La pubblica amministrazione non può aggravare il procedimento se non per le normali esigenze imposte dallo svolgimento dell'istruttoria.
Non so rispondere

13. Gli elementi dell'atto amministrativo si distinguono in: essenziali, accidentali e naturali. É un elemento accidentale....

Condizione.
Contenuto.
Finalità.
Non so rispondere

14. Le comunicazioni sono....

Dichiarazioni di scienza aventi lo scopo di attestare fatti accertati dalla pubblica autorità o risultanti dalle dichiarazioni o dai documenti forniti dagli interessati attraverso l'inserzione in appositi registri.
Atti di conoscenza mediante i quali la P.A. informa uno o più soggetti dell'emanazione di un atto o del verificarsi di un fatto.
Misure individuali con cui si porta a conoscenza del destinatario l'atto, attraverso un procedimento che mira a dare certezza legale dell'invio e del ricevimento dell'atto stesso.
Non so rispondere

15. I diritti in attesa di espansione sono:

diritti soggettivi perfetti
diritti risolutivamente condizionati
diritti sospensivamente condizionati
Non so rispondere

16. Quale caratteristica, tra le seguenti, distingue i regolamenti dagli altri atti comunitari?

La portata generale
L'obbligatorietà
La diretta applicabilità
Non so rispondere

17. Le pubbliche amministrazioni comunicano l'esistenza di controversie relative ai rapporti di lavoro dalla cui soccombenza potrebbero derivare oneri aggiuntivi significativamente rilevanti per il numero dei soggetti direttamente o indirettamente interessati

al Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione economica e al Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.
alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica e al Ministero dell'economia e delle finanze.
alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica e al Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione economica.
Non so rispondere

18. Il ricorso gerarchico improprio....

Presuppone un rapporto di gerarchia in senso tecnico.
É un ricorso ordinario impugnatorio.
É proponibile solo nel rapporto fra organi appartenenti allo stesso ramo di amministrazione.
Non so rispondere

19. Quale dei seguenti vizi di legittimità produce l'annullabilità dell'atto amministrativo per violazione di legge?

Vizi della volontà.
Erronea valutazione dei fatti.
Contenuto illegittimo.
Non so rispondere

20. Mediante quale dei seguenti provvedimenti la P.A. consente l'esercizio di determinati diritti o facoltà, rendendo efficaci ed eseguibili atti giuridici già compiuti e perfetti?

Approvazione.
Ordine.
Registrazione.
Non so rispondere

21. Si parla di incompetenza territoriale nel caso in cui l'organo amministrativo emani un atto relativo ad un oggetto che si trovi nella circoscrizione territoriale di altro organo amministrativo?

No
No, è un conflitto di competenza
Non so rispondere

22. Nel procedimento di contrattazione collettiva, raggiunta l'ipotesi di accordo, l'ARAN acquisisce il parere favorevole

del Ministero del Lavoro sul testo contrattuale.
del comitato di settore sul testo contrattuale e sugli oneri finanziari diretti e indiretti che ne conseguono a carico dei bilanci delle amministrazioni interessate.
del Ministro della Funzione Pubblica sul testo contrattuale e sugli oneri finanziari diretti e indiretti che ne conseguono a carico dei bilanci delle amministrazioni interessate.
Non so rispondere

23. Si ha delega di poteri quando l'autorità amministrativa:

concede ad altro organo la facoltà di esercitare i propri poteri senza però trasferirli
trasferisce i propri poteri ad altro organo amministrativo
si spoglia dei poteri che trasferisce ad altro soggetto giuridico
Non so rispondere

24. L'espropriazione dei beni immobili o di diritti relativi ad immobili per l'esecuzione di opere pubbliche o di pubblica utilità

non può essere mai disposta.
può essere disposta nei soli casi previsti dalle leggi e dai regolamenti.
può essere sempre disposta
Non so rispondere

25. Comuni e province

indicano gli obiettivi generali della programmazione economico-sociale e territoriale e su questi ripartiscono le risorse destinate al finanziamento del programma di investimenti degli enti locali.
concorrono alla determinazione degli obiettivi contenuti nei piani e programmi dello Stato e delle regioni e provvedono, per quanto di propria competenza, alla loro specificazione ed attuazione.
possono solo attuare gli obiettivi generali della programmazione economico-sociale e territoriale contenuti nei piani e programmi dello Stato e delle Regioni.
Non so rispondere

26. Di quale principio è espressione la motivazione del provvedimento amministrativi ?

Trasparenza
Partecipazione al procedimento
Semplificazione dell'azione amministrativa
Non so rispondere

27. Nel nostro ordinamento, la tutela in sede giurisdizionale degli interessi legittimi è affidata:

al giudice amministrativo
al TAR e alla Pubblica Amministrazione
alla sola Pubblica Amministrazione
Non so rispondere

28. Le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, nonché gli enti pubblici non economici predispongono il piano di formazione del personale

entro il 30 gennaio di ogni anno e lo trasmettono, a fini informativi, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica e al Ministero dell'economia e delle finanze.
entro il 30 gennaio di ogni anno e lo trasmettono, a fini informativi, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica e al Ministero della Giustizia.
entro il 30 marzo di ogni anno e lo trasmettono, a fini informativi, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica e al Ministero della Giustizia.
Non so rispondere

29. L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

è un organo collegiale costituito da sette membri, nominati con determinazione adottata d'intesa dai Presidenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.
è un organo collegiale costituito da quindici membri, nominati con determinazione adottata d'intesa dai Presidenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.
è un organo collegiale costituito da quindici membri, nominati con determinazione adottata dal Presidente della Camera.
Non so rispondere

30. Il permesso di costruire è rilasciato

a chiunque ne faccia richiesta.
solo al proprietario dell’immobile.
al proprietario dell'immobile o a chi abbia titolo per richiederlo.
Non so rispondere

31. Gli organi consultivi delle pubbliche amministrazioni sono tenuti a rendere i pareri ad essi obbligatoriamente richiesti

entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta.
entro quindici giorni dal ricevimento della richiesta.
entro venti giorni dal ricevimento della richiesta.
Non so rispondere

32. Il provvedimento amministrativo è nullo:

quando manca degli elementi essenziali, quando è viziato da eccesso di potere, quando è stato adottato in violazione o elusione del giudicato, nonché negli altri casi espressamente previsti dalla legge
quando manca degli elementi essenziali, quando è stato adottato in violazione o elusione del giudicato, o in violazione della legge, nonché negli altri casi espressamente previsti dalla legge
quando manca degli elementi essenziali, quando è viziato da difetto assoluto di attribuzione, quando è stato adottato in violazione o elusione del giudicato, nonché negli altri casi espressamente previsti dalla legge
Non so rispondere

33. Presso quale organo giudiziario è possibile presentare ricorso avverso le determinazioni amministrative inerenti il diritto di accesso ?

Al giudice ordinario
Al Tribunale Amministrativo Regionale
Al Consiglio di Stato in unica istanza
Non so rispondere

34. La demanialità del bene coinvolge....

anche le accessioni.
anche i frutti del bene demaniale.
anche le sue pertinenze.
Non so rispondere

35. Le pubbliche amministrazioni che rilevino eccedenze di personale

sono tenute ad informare preventivamente l’A.R.A.N.
sono tenute ad informare preventivamente le organizzazioni sindacali
sono tenute ad informare preventivamente il Dipartimento della Funzione Pubblica.
Non so rispondere

36. Le amministrazioni pubbliche presentano il conto annuale delle spese sostenute per il personale

entro il mese di marzo di ogni anno, alla Corte dei conti, per il tramite del Dipartimento della ragioneria generale dello Stato ed inviandone copia alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica.
entro il mese di marzo di ogni anno, al Ministero dell'economia e delle finanze, per il tramite del Dipartimento della ragioneria generale dello Stato ed inviandone copia alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica.
entro il mese di maggio di ogni anno, alla Corte dei conti, per il tramite del Dipartimento della ragioneria generale dello Stato ed inviandone copia alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica.
Non so rispondere

37. Contro le ordinanze cautelari dei tribunali amministrativi regionali

è ammesso ricorso in appello, da proporre nel termine di trenta giorni dalla notificazione dell'ordinanza, ovvero di sessanta giorni dalla sua pubblicazione
è ammesso ricorso in appello, da proporre nel termine di sessanta giorni dalla notificazione dell'ordinanza, ovvero di novanta giorni dalla comunicazione del deposito dell'ordinanza stessa nella segreteria.
è ammesso ricorso in appello, da proporre nel termine di sessanta giorni dalla notificazione dell'ordinanza, ovvero di centoventi giorni dalla comunicazione del deposito dell'ordinanza stessa nella segreteria.
Non so rispondere

38. Quando è prevista la motivazione del provvedimento amministrativo ?

Sempre, salvo le eccezioni di legge
Sempre, salvo i casi di necessità
Sempre, salvo i casi di urgenza
Non so rispondere

39. I beni demaniali.....

Sono inespropriabili.
Non possono comprendere universalità di beni mobili.
Possono appartenere solo allo Stato e agli altri enti pubblici anche non territoriali.
Non so rispondere

40. Ciascun atto amministrativo presenta una struttura formale generalmente composta da....

Intestazione, preambolo, dispositivo, luogo e data.
Preambolo, motivazione, dispositivo, luogo e sottoscrizione.
Intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo, luogo, data e sottoscrizione.
Non so rispondere

41. La parte precettiva, che costituisce la dichiarazione di volontà vera e propria costituisce....

La sottoscrizione dell'atto amministrativo.
L'intestazione dell'atto amministrativo.
Il dispositivo dell'atto amministrativo.
Non so rispondere

42. Il giudizio di ottemperanza consente al giudice amministrativo di:

imporre sanzioni pecuniarie nei confronti della P. A.
nominare un commissario "ad acta"
sostituirsi direttamente all'autorità amministrativa
Non so rispondere

43. L'atto amministrativo illegittimo per la presenza di vizi di legittimità....

può essere sanato, ma non ratificato.
è giuridicamente esistente.
è inesecutorio.
Non so rispondere

44. L'indizione di una procedura di gara avviene attraverso:

decreto del capo dell'amministrazione
la determina a contrattare
deliberazione di Giunta
Non so rispondere

45. Mediante quale dei seguenti provvedimenti l'autorità amministrativa dichiara di non aver osservazioni da fare in ordine all'adozione di un provvedimento da parte di un'altra autorità?

Dispensa.
Ammissione.
Nulla osta.
Non so rispondere

46. Gli elementi dell'atto amministrativo si distinguono in: essenziali, accidentali e naturali. É un elemento accidentale....

Agente o soggetto.
Destinatario.
Riserva.
Non so rispondere

47. Cosa si intende per efficacia dell'azione amministrativa ?

Evitare di aggravare il procedimento ovvero di imporre oneri ai cittadini se non sono indispensabili
Consentire al cittadino di partecipare al procedimento comunicandogli tempestivamente il suo avvio
Offrire il servizio che meglio soddisfa i bisogni dei cittadini
Non so rispondere

48. Nell’espropriazione per pubblica utilità con il termine “espropriato” si intende

il soggetto, pubblico o privato, titolare del diritto espropriato.
l'autorità amministrativa titolare del potere di espropriare e che cura il relativo procedimento
il soggetto, pubblico o privato, in cui favore è emesso il decreto di esproprio.
Non so rispondere

49. Il rapporto di gerarchia delle fonti del diritto implica che:

la norma di grado inferiore può abrogare, ma non modificare la norma di grado superiore
la norma di grado inferiore non può mai abrogare la norma di grado superiore, ma può modificarla
la norma di grado inferiore non può modificare la norma di grado superiore, né abrogarla
Non so rispondere

50. Quando viene modificato parzialmente un precedente atto amministrativo, si pone in essere un provvedimento di:

pronuncia di decadenza dell'atto amministrativo
riforma dell'atto amministrativo
abrogazione dell'atto amministrativo
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate