Istruttore Informatico (Cat.C) 07

Istruttore Informatico (Cat.C) 07

Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate

Istruttore Informatico (Cat.C) 07

Autore: 
Comune di Somma Vesuviana (Provincia di Napoli)
Difficoltà: 
medio
Voto: 
Nessun voto
Prova altri quiz della categoria: 

Domande test Istruttore Informatico (Cat.C) 07

1. Ai fini di una chiara interpretazione delle norme contenute nel Codice in materia di protezione dei dati personali, l'art. 4 individua e definisce alcune parole chiave maggiormente ricorrenti. Cosa si intende per «banca di dati»?

2. Ai sensi dell'art. 4 del D.Lgs. n. 196/2003 cosa si intende per «dato personale»?

3. Ai sensi del d.lgs. 196/2003 il codice in materia di protezione dei dati personali disciplina:

4. Il diritto alla privacy è:

5. Il Titolo II del D.Lgs. 196/2003 tratta dei «Diritti dell'interessato» stabilendo, tra l'altro, che....

6. Esiste un terzo genere di dati personali oltre quelli sensibili e giudiziari?

7. In materia di trattamento di dati personali, in ipotesi di violazioni amministrative commesse dal titolare, dal responsabile o dall'incaricato del trattamento, chi è competente ad irrogare la relativa sanzione?

8. In materia di trattamento di dati personali, il «responsabile» del trattamento è....

9. A norma di quanto dispone l'art. 26 del D.Lgs. n. 196/2003 qualora sia richiesta al Garante l'autorizzazione al trattamento di dati sensibili, il Garante....

10. In base all’art.21 della legge n.196/2003, il trattamento di dati giudiziari da parte di soggetti pubblici:

11. Secondo le disposizioni dettate dal D.Lgs. n. 196/2003, quanto durano in carica i quattro membri del Garante?

12. Dispone l'art. 20 del D.Lgs. 196/2003 che il trattamento dei dati sensibili da parte di soggetti pubblici....

13. Dispone l'art. 22 del Codice in materia di protezione dei dati personali, in merito ai Principi applicabili al trattamento di dati sensibili e giudiziari, tra l'altro, che...

14. In base all’art.20 della legge n.196/2003, se il trattamento di dati sensibili non è previsto espressamente da una disposizione di legge i soggetti pubblici:

15. Il diritto alla privacy può essere altresì indicato come:

16. I documenti contenenti dati personali devono essere custoditi in:

17. A norma della legge n. 15/1968, come modificata dal DPR 445/00, si può comprovare con dichiarazione, anche contestuale all’istanza prodotta in sostituzione della normale certificazione:

18. Dispone l'art. 25 del D.Lgs. 196/2003 in merito ai divieti di comunicazione e diffusione dei dati personali, tra l'altro, che....

19. In relazione al trattamento di dati personali, l'interessato al quale sia stato illegittimamente vietato di opporsi al trattamento dei dati personali che lo riguardano può far valere i propri diritti dinanzi....

20. A norma delle disposizioni contenute nel D.Lgs. n. 196/2003, l'informativa da dare all'interessato può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati?

21. In materia di trattamento di dati personali, il "responsabile" del trattamento è....

22. Dispone l'art. 38 del D.Lgs. n. 196/2003 in merito alle modalità di notifica del trattamento di dati personali al Garante, tra l'altro, che....

23. Dispone l'art. 23 del D.Lgs. 196/2003, che il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato. Tale consenso....

24. A norma di quanto dispone l'art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003 l'interessato ha diritto di ottenere l'aggiornamento dei dati personali?

25. A norma del D.Lgs. 196/03, se i dati personali non sono raccolti presso l'interessato, l'informativa è data allo stesso alla registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione. Tale norma....

26. A norma del D.Lgs. n. 196/2003, l'informativa da dare all'interessato può non comprendere elementi la cui conoscenza può ostacolare in concreto l'espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo?

27. A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 196/2003, l'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili?

28. Il diritto di accesso agli atti è escluso

29. In base all’art. 19 della l. n.196/2003, la comunicazione di dati diversi da quelli sensibili e giudiziari da parte di un soggetto pubblico a privati o a enti pubblici economici e la diffusione da parte di un soggetto pubblico sono ammesse:

30. Qualora il trattamento riguardi dati registrati in apposite banche di dati gestite con strumenti elettronici e relative al rischio sulla solvibilità economica e alla situazione patrimoniale, il titolare deve notificare al Garante il trattamento?

31. Quale è il principio cardine del Codice in materia di protezione dei dati personali?

32. Secondo le prescrizioni del D.Lgs. 196/2003, i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale dell'interessato, possono essere oggetto di trattamento....

33. A norma della legge n. 15/1968, come modificata dal DPR 445/00, si può comprovare con dichiarazione, anche contestuale all’istanza prodotta in sostituzione della normale certificazione:

34. A norma di quanto dispone l'art. 17 del D.Lgs. n. 196/2003, il trattamento dei dati diversi da quelli sensibili e giudiziari che presenta rischi specifici per i diritti e le libertà fondamentali e per la dignità dell'interessato....

35. Dispone il Capo II - Regole ulteriori per i soggetti pubblici - del Codice in materia di protezione dei dati personali, tra l'altro, che....

36. Il D.Lgs. n. 196/2003 riconosce all'interessato il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano. In quale caso la richiesta può essere formulata anche oralmente?

37. L’accesso agli atti contenenti dati idonei a rivelare lo stato di salute è possibile da parte di un terzo interessato

38. Dispone l'art. 27 del D.Lgs. n. 196/2003 che il trattamento di dati giudiziari da parte di privati o di enti pubblici economici....

39. A norma di quanto dispone il D.Lgs. 196/2003, la comunicazione di dati personali diversi da quelli sensibili e giudiziari da parte di un soggetto pubblico a privati o a enti pubblici economici è ammessa?

40. Il Titolare del trattamento dei dati, secondo la legislazione vigente sulla privacy in Italia, può essere una persona giuridica. Tale enunciato è....

41. Che differenza esiste tra Titolare e Responsabile del trattamento dei dati personali?

42. In base all’art. 19 della l. n.196/2003, la comunicazione di dati diversi da quelli sensibili e giudiziari da parte di un soggetto ad altri soggetti pubblici, se non è prevista da una specifica norma di legge o di regolamento:

43. Qualora il trattamento di dati personali riguardi dati sensibili registrati in banche di dati a fini di selezione del personale per conto terzi, il titolare deve notificare al Garante il trattamento?

44. A norma di quanto dispone il Codice in materia di protezione dei dati personali, l'interessato ha diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, anche se pertinenti allo scopo della raccolta?

45. Il titolare del trattamento dei dati personali che, per effetto del trattamento, cagioni un danno è tenuto al risarcimento?

46. Quando va effettuata la notifica al Garante?

47. Il Codice in materia di protezione dei dati personali disciplina, tra l'altro, il trattamento dei c.d. «dati sensibili». Quali dei seguenti dati rientrano in tale categoria?

48. Ai sensi dell'art. 4 del D.Lgs. n. 196/2003 cosa si intende per «dato anonimo»?

49. Per proteggere adeguatamente le informazioni è necessario salvaguardarne tre qualità:

50. Ai fini del Codice in materia di protezione dei dati personali cosa si intende per «diffusione»?