Geometra 05

Tempo trascorso
-

1. Ai fini dell'applicazione di quanto previsto dal D.Ivo 81/2008 e successivi modifiche e integrazioni cosa si intende per "uomini-giorno"?

l'entità effettiva del cantiere rappresentata dal numero dei lavoratori, anche autonomi, necessari per la realizzazione dell'opera
il numero dei lavoratori, anche autonomi, che ogni giorno devono essere presenti in cantiere per assicurare la realizzazione dell'opera nei tempi previsti
l'entità presunta del cantiere rappresentata dalla somma delle giornate lavorative prestate dai lavoratori, anche autonomi, previste per la realizzazione dell'opera
Non so rispondere

2. Il documento di valutazione dei rischi redatto ai sensi del D.Lgs. 81/2008:

Deve essere conservato nel luogo di lavoro
Deve essere conservato da parte del medico competente
Deve essere conservato da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
Non so rispondere

3. Il D.lgs. 81/2008 e successive modifiche considera specificatamente la protezione da:

rischio di esposizione all'inquinamento atmosferico
rischio di esposizione alle radiazioni ionizzanti
rischio di esposizione alle vibrazioni meccaniche
Non so rispondere

4. In base al d.lgs. 81/2008 il datore di lavoro è:

Il caposquadra
Il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
Non so rispondere

5. Il D.Lgs. 81/2008 all'art. 59 prevede, in caso di inadempienza da parte dei lavoratori:

solo ammenda
arresto o sanzione amministrativa pecuniaria
licenziamento
Non so rispondere

6. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche per quanto tempo è di norma vincolante l'offerta presentata da un concorrente nell'ambito di una procedura di affidamento di un contratto pubblico di lavori, servizi e forniture?

Per tre anni
Per quattro anni
Per tutto il periodo indicato nel bando o nell'invito
Non so rispondere

7. Secondo quanto previsto da D.P.R. 34/2000 e successive modifiche ed integrazioni, dove sono riportate le informazioni relative ad eventuali episodi di grave negligenza nell'esecuzione dei lavori gravi inadempienze contrattuali di imprese qualificate?

Nel casellario informatico istituito presso l'Osservatorio dei lavori pubblici
In apposito registro tenuto presso l'Autorità di vigilanza sui lavori pubblici
Presso la sede legale dell'organismo di attestazione
Non so rispondere

8. Ai sensi del D.lgs.163/2006 ogni quanto tempo l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture predispone e invia al Governo e al Parlamento una relazione sulle disfunzioni nel settore dei contratti pubblici?

Ogni due anni
Ogni anno
Ogni tre anni
Non so rispondere

9. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, "per procedure ristrette" nelle procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture, si intendono:

le procedure in cui ogni operatore economico può presentare un'offerta
le procedure in cui al massimo due operatori economici possono presentare un'offerta
le procedure alle quali ogni operatore economico può chiedere di partecipare ed in cui possono presentare un'offerta soltanto gli operatori economici invitati dalle stazioni appaltanti
Non so rispondere

10. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, il ruolo del personale dipendente dall'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è istituito:

con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
con decreto del Ministro dell'Interno
con decreto del Presidente della Repubblica
Non so rispondere

11. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, i membri dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture possono rivestire cariche pubbliche elettive?

Sì, ma solo previa autorizzazione del Presidente della Repubblica
No, non possono rivestire cariche pubbliche elettive
Sì, in ogni caso
Non so rispondere

12. Secondo il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è:

un organo collegiale
un organo monocratico
un organo complesso
Non so rispondere

13. Tra i soggetti ammessi alle gare per l'aggiudicazione di opere pubbliche vengono definiti "consorzi stabili":

i consorzi di concorrenti che, prima della presentazione dell'offerta, conferiscono mandato collettivo speciale ad un capogruppo
i consorzi formati da non meno di tre operatori che abbiano stabilito di operare in modo congiunto nel settore dei lavori pubblici per un periodo non inferiore a 5 anni
l'unione di imprese individuali che operi nel settore pubblico da almeno 3 anni
Non so rispondere

14. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture può disporre ispezioni?

No, in nessun caso
Sì, ma solo con l'assenso del Governo
Sì, anche su richiesta motivata di chiunque ne abbia interesse, avvalendosi anche della collaborazione di altri organi dello Stato
Non so rispondere

15. Nel caso di variazioni al progetto appaltato eseguite ad iniziativa esclusiva dell'appaltatore, il D.M. 145/2000 prevede che, salvo diversa valutazione del responsabile del procedimento:

le spese di demolizione non siano a carico dell'appaltatore
la stazione appaltante receda dal contratto stipulato
l'appaltatore sia obbligato a demolire a proprie spese i lavori eseguiti in difformità
Non so rispondere

16. In base ai contenuti ed ai fini dell'applicazione del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, cosa si intende con il termine "lavori"?

Esclusivamente le attività di recupero, ristrutturazione, restauro e manutenzione di opere
Le attività di costruzione, demolizione, recupero, ristrutturazione, restauro e manutenzione di opere
Esclusivamente le attività di costruzione di opere
Non so rispondere

17. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, le concessioni di lavori pubblici presentano le stesse caratteristiche di un appalto pubblico di lavori ad eccezione del fatto che:

il contratto è concluso in forma orale
il contratto è a titolo gratuito
il corrispettivo dei lavori consiste unicamente nel diritto di gestire l'opera o in tale diritto accompagnato da un prezzo
Non so rispondere

18. Secondo il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, le procedure di affidamento dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture possono derogare agli atti di programmazione delle amministrazioni aggiudicatrici?

Sì, ma solo con l'autorizzazione dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
No, le procedure di affidamento hanno luogo nel rispetto dei suddetti atti
Sì, possono farlo sempre
Non so rispondere

19. In base ai contenuti ed ai fini dell'applicazione del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, il termine "fornitore":

può essere riferito anche a persone giuridiche
è sempre riferito a enti senza personalità giuridica
è sempre riferito a persone fisiche
Non so rispondere

20. Il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche prevede che i membri dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture possano ricoprire cariche nei partiti politici?

Sì, senza alcuna limitazione
No, non possono rivestire cariche nei partiti politici
Sì, ma solo previa autorizzazione del Presidente del Consiglio dei Ministri
Non so rispondere

21. Secondo il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, il trattamento economico spettante ai membri dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è determinato:

d'intesa dai Presidenti della Camera dei Deputati e del Senato
con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
con decreto del Presidente della Repubblica
Non so rispondere

22. In base ai contenuti del D.P.R. 34/2000 e successive modifiche ed integrazioni, l'autorizzazione prevista per lo svolgimento da parte delle Società Organismi di Attestazione (SOA) dell'attività di attestazione della qualificazione è rilasciata:

dalle Regioni
dall'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici
dal Ministero dei Lavori Pubblici
Non so rispondere

23. In caso di risoluzione del contratto, la redazione dello stato di consistenza dei lavori già eseguiti, secondo il D.lvo 163/2006 e successive modifiche e integrazioni, spetta:

al direttore dei lavori su disposizione del responsabile del procedimento
al responsabile del procedimento su disposizione del direttore dei lavori
all'appaltatore su disposizione del direttore dei lavori
Non so rispondere

24. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, le concessioni di lavori pubblici sono contratti:

conclusi in forma tacita
conclusi in forma orale
conclusi in forma scritta
Non so rispondere

25. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, quali sono i "settori speciali" dei contratti pubblici?

I settori diversi da quelli del gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali e sfruttamento di area geografica
Esclusivamente i settori del gas e dell'elettricità
I settori del gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali e sfruttamento di area geografica
Non so rispondere

26. Il D.lvo 163/2006 e successive modifiche e integrazioni prevede che il termine previsto per effettuare il collaudo finale dei lavori possa essere elevato?

Sì, per opere di particolare complessità, il termine può essere elevato fino ad un anno
No, il termine per effettuare il collaudo finale dei lavori non è elevabile
Sì, per opere di particolare complessità il termini può essere elevato fino a 18 mesi
Non so rispondere

27. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, l'Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture pubblica i programmi triennali dei lavori pubblici predisposti dalle amministrazioni aggiudicatrici:

ogni trimestre
ogni due anni
annualmente
Non so rispondere

28. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche è consentita la partecipazione alla medesima procedura di affidamento del consorzio stabile di imprese e dei singoli consorziati?

Sì, è sempre consentita
No, non è consentita
Sì, ma è consentita solo ove la stazione appaltante lo ritenga opportuno
Non so rispondere

29. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche al termine della procedura di affidamento di un contratto pubblico di lavori, servizi e forniture:

è dichiarata l'aggiudicazione provvisoria a favore del miglior offerente
viene stipulato il contratto
è dichiarata l'aggiudicazione definitiva a favore del miglior offerente
Non so rispondere

30. Le spese per attrezzi e opere provvisionali e per quanto altro occorre all'esecuzione dei lavori, in base al D.M. 145/200:

si intendono comprese nel prezzo dei lavori, salvo eventuali prescrizioni contenute nel capitolato speciale d'appalto
sono a carico della stazione appaltante
sono sempre comprese nel prezzo dei lavori
Non so rispondere

31. Secondo il D.lgs. 163/06 e succ. mod., nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, la stazione appaltante può chiedere agli offerenti il differimento del termine durante il quale l'offerta presentata è vincolante?

Sì, la stazione appaltante può farlo
Sì, ma solo con l'autorizzazione dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
No, la stazione appaltante non può farlo
Non so rispondere

32. Quando si utilizza la trattativa privata per l'esecuzione di opere pubbliche?

In condizioni eccezionali, quando non è utilizzabile un altro tipo di affidamento e nei casi di somma urgenza
Sempre, a discrezione della stazione appaltante
Solo quando le ditte in grado di soddisfare le richieste sono già sotto contratto con la stazione appaltante
Non so rispondere

33. Un contratto di appalto è:

una richiesta effettuata dalla Pubblica Amministrazione ad una ditta per l'esecuzione di un'opera pubblica
un contratto con cui una parte assume, con propri mezzi, propria organizzazione e propri rischi il compimento di un'opera dietro il corrispettivo in denaro
un accordo fra la Pubblica Amministrazione ed un'azienda privata che non presenta caratteri di obbligatorietà per la realizzazione di un'opera pubblica
Non so rispondere

34. Il D.lvo 163/2006 e successive modifiche e integrazioni prevede che, in caso di risoluzione del contratto, l'organo di collaudo, qualora sia stato nominato:

acquisisce lo stato di consistenza dei lavori eseguiti e redige un verbale di accertamento tecnico e contabile
acquisisce lo stato di consistenza dei lavori e redige il certificato di collaudo provvisorio
redige lo stato di consistenza dei lavori eseguiti seguendo le indicazioni del direttore dei lavori
Non so rispondere

35. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, chi approva il bilancio di previsione dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture?

Il Parlamento
Il Governo
La stessa Autorità
Non so rispondere

36. in base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, per contratti "di rilevanza comunitaria" si intendono i contratti:

il cui valore stimato al lordo dell'IVA è superiore alle soglie indicate dal suddetto decreto e che non rientrano tra i contratti esclusi
il cui valore stimato al netto dell'IVA è inferiore alle soglie indicate dal suddetto decreto e che non rientrano tra i contratti esclusi
il cui valore stimato al netto dell'IVA è pari o superiore alle soglie indicate dal suddetto decreto e che non rientrino nel novero dei contratti esclusi
Non so rispondere

37. In base al D. lgs. 163/2006 e successive modifiche i lavori pubblici sono affidati in concessione:

quando la concessione ha ad oggetto anche la gestione delle opere
a discrezione dell'Amministrazione pubblica
quando i lavori di esecuzione vengono affidati ad un consorzio di imprese
Non so rispondere

38. Secondo il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, chi approva il rendiconto della gestione finanziaria dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture?

Il Parlamento
La stessa Autorità
Il Governo
Non so rispondere

39. Secondo il D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, a quale organo spetta la vigilanza perché sia assicurata l'economicità di esecuzione dei lavori pubblici?

All'Osservatorio dei lavori pubblici
Al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
All'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici
Non so rispondere

40. In riferimento ai soggetti ammessi a partecipare alle procedure di gare d'appalto per opere pubbliche cosa si intende per "raggruppamento temporaneo di tipo verticale"?

Una riunione di concorrenti che esegue i lavori in subappalto
Una riunione di concorrenti nell'ambito della quale uno di essi realizza i lavori scorporabili
Una riunione di concorrenti nell'ambito della quale uno di essi realizza i lavori previsti nelle categorie prevalenti
Non so rispondere

41. Cosa si intende per "lavori scorporabili" riferiti alle opere pubbliche?

Lavori appartenenti alle categorie prevalenti in misura non superiore al 30%
Lavori non appartenenti alle categorie prevalenti
Lavori che possono eseguirsi in economia
Non so rispondere

42. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, l'Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture è composto:

da una sezione centrale e da sezioni regionali
esclusivamente da una sezione centrale avente sede a Roma
esclusivamente da sezioni regionali
Non so rispondere

43. In base ai contenuti del D.lvo 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, le imprese esecutrici possono presentare proposte di modiche e integrazioni al piano di sicurezza e di coordinamento loro trasmesso dalla stazione appaltante?

Sì, prima dell'inizio dei lavori ovvero in corso d'opera
Sì, ma solo prima dell'inizio dei lavori
No, in nessun caso
Non so rispondere

44. Chi ha competenza dell'approvazione dei programmi triennali di lavori pubblici?

La Giunta comunale
Il responsabile del procedimento
Il Consiglio comunale
Non so rispondere

45. L'avviso di gara per l'esecuzione di opere pubbliche è sempre obbligatorio?

No, ma è previsto per l'asta pubblica
No, è obbligatorio solo per il sistema del pubblico incanto
Sì, in tutti i sistemi di aggiudicazione
Non so rispondere

46. Secondo D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, a chi compete l'approvazione dell'aggiudicazione provvisoria del contratto pubblico di lavori, servizi e forniture?

All'organo competente secondo l'ordinamento delle Amministrazioni aggiudicatrici
Necessariamente all'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
Necessariamente al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
Non so rispondere

47. In base a quanto previsto dal D.M. 145/2000, la direzione del cantiere è assunta:

da un tecnico esterno all'impresa, appositamente nominato
dal direttore tecnico dell'impresa appaltatrice
dall'appaltatore
Non so rispondere

48. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, cosa si intende per "contratti esclusi"?

I contratti pubblici per i quali la disciplina del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture si applica integralmente
I contratti pubblici totalmente sottratti all'applicazione del codice civile
I contratti pubblici sottratti in tutto o in parte alla disciplina del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture e da esso non contemplati
Non so rispondere

49. Ai sensi del D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, l'accertamento che dall'esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture non sia derivato pregiudizio per il pubblico erario spetta:

all'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
al Consiglio di Stato
alla Corte dei Conti
Non so rispondere

50. In base al D.lgs. 163/2006 e successive modifiche, il rendiconto relativo alla gestione finanziaria dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture è sottoposto al controllo:

della Corte dei Conti
della Corte di Cassazione
del Consiglio di Stato
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate