Storia d'Europa 2

Tempo trascorso
-

1. in quale paese sorsero i primi politecnici durante la seconda rivoluzione industriale?

Italia;
Francia;
Germania;
Belgio.
Non so rispondere

2. in quale città spagnola scoppiarono i moti liberali del 1820 - 21?

Cadice;
Granada;
Barcellona;
Madrid.
Non so rispondere

3. quale potenza europea avviò in india un processo di riorganizzazione e modernizzazione del paese verso la fine dell'ottocento?

Spagna;
Olanda;
Francia;
Gran Bretagna.
Non so rispondere

4. chi appoggiò il partito nazista appena venne fondato?

I grandi industriali;
Gli operai;
I contadini;
I commercianti.
Non so rispondere

5. di quale nazionalità era f. Nietzsche, il filosofo che diffuse il mito del superuomo?

Tedesca;
Svizzera;
Russa;
Jugoslava.
Non so rispondere

6. in quale anno la Francia e l'Inghilterra Strinsero un accordo che prese il nome di "intesa Cordiale?

1848;
1815;
1939;
1904.
Non so rispondere

7. il moto rivoluzionario scoppiato in Russia nel 1825 venne detto decabrista dal russo "dekabar" che significa:

Ottobre;
Dicembre;
Febbraio;
Settembre.
Non so rispondere

8. la politica di Bismarck si fondò sull'isolamento di quale potenza?

Francia;
Russia;
Inghilterra;
Spagna.
Non so rispondere

9. in quale anno i giapponesi, scontratisi con la Flotta russa a Port Arthur, impedirono che la ferrovia transiberiana giungesse in Manciuria?

1893;
1904;
1872;
1925.
Non so rispondere

10. quale blocco di alleanze si contrappose alla "triplice alleanza"?

La santa alleanza;
La quadruplice alleanza;
La triplice intesa;
La quadruplice intesa.
Non so rispondere

11. quale blocco di alleanze si contrappose alla "triplice intesa"?

La triplice alleanza;
La santa alleanza;
La quadruplice intesa;
La quadruplice alleanza.
Non so rispondere

12. con il riconoscimento dell'indipendenza greca (1821) cominciò a prendere corpo che cosa?

La "questione occidentale";
La "questione sociale";
La "questione meridionale";
La "questione d'oriente".
Non so rispondere

13. la massoneria, presa a modello dalle società segrete dell'ottocento, in quale paese aveva avuto origine?

In Italia;
In Francia;
In Inghilterra;
In Germania.
Non so rispondere

14. quali potenze costituirono la "triplice intesa"?

Francia, Spagna, Italia;
Italia, Austria, Germania;
Russia, Germania, Austria;
Francia, Inghilterra, Russia.
Non so rispondere

15. quale fu il primo re francese ad ottenere una investitura popolare, nell'ottocento?

Carlo X;
Luigi XVIII;
Luigi Bonaparte;
Luigi Filippo D'Orléans.
Non so rispondere

16. Quale città francese è stata sede dei Papi?

Parigi;
Avignone;
Lione;
Marsiglia.
Non so rispondere

17. Il Muro di Berlino è stato abbattuto

Nel 1989;
Nel 1968;
Nel 1977;
Nel 1995.
Non so rispondere

18. Cosa furono le SS (Schutzstaffeln) all'interno del regime nazista?

Delle squadre di difesa armate, una sorta di milizia personale di Hitler;
Il ceto dei funzionari del governo nazista incaricato di predisporre i fascicoli giudiziari degli oppositori politici in vista dei processi;
I funzionari del governo nazista preposti all'apparato di propaganda del regime, con pieno controllo sulla stampa tedesca;
I funzionari del tribunale speciale preposto a giudicare gli oppositori del regime nazista.
Non so rispondere

19. Quando si svilupparono in Europa i movimenti di resistenza al nazi-fascismo?

Sin dall'inizio del conflitto;
Soprattutto a partire dalla primavera-estate del 1941, dopo l'attacco tedesco all'URSS;
Soltanto nell'ultima parte del conflitto, da l 1944;
A partire dall'entrata in guerra degli Stati Uniti.
Non so rispondere

20. Quando avvenne il celebre sbarco in Normandia da parte delle truppe alleate?

Nel 1944;
Nel 1941;
Nel 1946;
Nel 1939.
Non so rispondere

21. In quale nazione europea nacque attorno al 1980 "Solidarnosc", sindacato indipendente sorto spontaneamente e appoggiato dal clero cattolico?

In Polonia;
In Romania;
In Ungheria;
In Cecoslovacchia.
Non so rispondere

22. Chi venne eletto Presidente nella Seconda Repubblica, in Francia, nel 1848?

Louis Blanc;
Carlo X;
Alfonse de Lamartine;
Luigi Napoleone Bonaparte.
Non so rispondere

23. Quale fu l'anno in cui Hitler raggiunse ufficialmente il potere (essendo nominato prima cancelliere e successivamente arrivando a detenere i pieni poteri dello Stato), anno che segnò la fine della Repubblica in Germania?

Il 1929;
Il 1938;
Il 1942;
Il 1933.
Non so rispondere

24. Cosa si intende, parlando della storia del primo Novecento, e in particolare di quella della Seconda Guerra Mondiale, per "collaborazionismo"?

Quel fenomeno di sostegno, aiuto e adesione alla causa degli oppositori del nazi-fascismo cui si assistette in molti paesi d'Europa e in America;
Quel fenomeno di sostegno, aiuto e adesione (talvolta anche piuttosto forzati) alla causa dei nazisti cui si assistette in molti paesi d'Europa e in America;
Quel fenomeno di sostegno, aiuto e adesione (talvolta anche piuttosto forzati) alla causa dei comunisti bolscevichi cui si assistette in molti paesi d'Europa e in America;
Quel fenomeno di sostegno, aiuto e adesione alla causa degli oppositori del bolscevismo cui si assistette in molti paesi d'Europa e in America.
Non so rispondere

25. Il Congresso di Vienna, nel 1815, nei suoi lavori seguì due principi: quello di legittimità e quello di equilibrio. Cosa si intendeva, in quel contesto, con questi due termini?

Il principio di legittimità restituiva gli Stati europei alle dinastie regnanti prima di Napoleone; il principio di equilibrio mirava a stabilire un assetto stabile tra le potenze europee;
Il principio di legittimità definiva legittime solo le monarchie assolute, quello di equilibrio mirava a raggiungere una parità tra i poteri del re e quelli del Parlamento;
Il principio di legittimità distingueva tra diritti legittimi e illegittimi dei cittadini di uno Stato, quello di equilibrio definiva gli equilibri politici all'interno di uno Stato;
Questi due principi riguardavano esclusivamente la situazione della Francia; il primo fu assunto per rimettere sul trono il re francese spodestato, il secondo per garantire i diritti degli ex ufficiali napoleonici.
Non so rispondere

26. L'attacco decisivo alla Germania avvenne il 6 giugno 1944, quando gli alleati sbarcano:

In Marocco e in Algeria;
In Normandia;
In Sicilia;
In Danimarca.
Non so rispondere

27. Nel marzo del 1940 il ministro degli esteri tedesco Ribbentrop invita ancora una volta l'Italia ad entrare in guerra e a rispettare i patti sottoscritti. Mussolini temporeggia ribadendo l'intenzione di farlo solo quando avrà i mezzi necessari, ma, nello stesso tempo, teme un'invasione tedesca in Italia. A quale patto si riferisce Ribbentrop?

Patto di Ferro;
Patto del Brennero;
Patto d'Acciaio;
Patto di Vienna.
Non so rispondere

28. Nel 1870 la Francia è duramente sconfitta nella battaglia di:

Sadowa. ;
Lissa;
Sedan;
Custoza.
Non so rispondere

29. Per quale motivo il moto greco fu l'unico ad avere successo nel 1821?

Perché la Grecia non aveva importanza strategica nel Mediterraneo;
Perché gli Stati europei si disinteressavano della Grecia e non vi fu alcun intervento per sedare la rivolta;
Perché la Santa Alleanza riguardava solo i Paesi cattolici;
Perché aveva alla base un movimento nazionale e l'appoggio di potenze straniere.
Non so rispondere

30. Nel settembre del 1943 il vicebrigadiere Salvo D'Acquisto si rese protagonista di un atto di eroismo che ancora oggi si ricorda con profonda commozione. Egli poco più che ventenne non esitò a:

Far saltare in aria il ponte sul fiume Isonzo che serviva ai tedeschi per rifornire i propri reparti di viveri, rimanendo mutilato;
Nascondere nella caserma di appartenenza più di cento famiglie di ebrei salvandoli dalla deportazione. Arrestato e imprigionato subì torture per undici giorni alla fine dei quali venne fucilato;
Cantare l'Inno di Mameli mentre stava per essere fucilato da un plotone dell'esercito inglese;
Presentarsi ai tedeschi dichiarandosi unico responsabile della esplosione di una bomba, predisposta in realtà dai partigiani, che provocò la morte di alcuni soldati tedeschi, salvando la vita a 22 ostaggi italiani, minacciati di essere fucilati per rappresaglia se i responsabili dell'attentato non si fossero presentati.
Non so rispondere

31. Qual era l'opinione di Lenin su Stalin, così come emerge dal suo "Testamento" (1922- 23)?

Lenin nel "Testamento" indicò Stalin come suo successore alla guida del Partito e dell'URSS, in quanto unica figura carismatica in grado di raccogliere la sua lezione e proseguire sulla via della rivoluzione del proletariato;
Lenin nel "Testamento" giudicò Stalin di indole troppo tollerante verso le opposizioni al Partito e, per questa ragione, non sufficientemente in grado di guidarlo alla sua morte;
Lenin nel "Testamento" si espresse molto favorevolmente nei riguardi di Stalin: pur non arrivando a designarlo quale suo erede alla guida del Partito e dell'URSS, giudicò positivamente le sue qualità e le azioni da lui realizzate in qualità di segretario generale del Partito;
Lenin nel "Testamento" raccomandò l'allontanamento di Stalin dalla carica di segretario generale del Partito, poiché questi, a suo avviso, non era in grado di usare con equilibrio il potere enorme che aveva tra le mani.
Non so rispondere

32. Nel 1882, in seguito all'intervento francese in Tunisia, l'Italia, l'Austria e la Germania, conclusero un trattato che diede vita:

Alla Triplice Alleanza;
Alla Quadruplice Intesa;
Al Patto d'Acciaio;
All'Alleanza Asiatica.
Non so rispondere

33. Nelle prime elezioni della Seconda Repubblica, in Francia, nel 1848, quale componente verrà sconfitta?

Quella moderata;
Quella socialista;
Quella cattolica.
Quella repubblicana.
Non so rispondere

34. La seconda fase della seconda Guerra Mondiale vide l'aprirsi di un altro fronte del conflitto e l'entrata in scena di un'altra potenza mondiale, anch'essa dominata da un regime totalitarista. Quale?

L'URSS;
Gli Stati Uniti;
La Finlandia;
La Norvegia.
Non so rispondere

35. Quando ebbe inizio la famosa "operazione Barbarossa"?

Nel 1941, nel pieno della Seconda guerra mondiale;
Nel 1916, nel pieno della Prima guerra mondiale;
Nel 1945, alla fine della Seconda guerra mondiale;
Nel 1918, alla fine della Seconda guerra mondiale.
Non so rispondere

36. É corretto affermare che fin dal '700 e nel periodo della Restaurazione, quello delle società segrete fu un fenomeno che interessò soltanto l'Italia?

Si, la Carboneria è il solo esempio di società segreta costituita in Europa;
No, ovunque in Europa sorsero società di questo tipo, spesso collegate tra loro;
No, ma ne esistevano altre solo in Francia;
No, il fenomeno interessò parte dell'Europa ma mai l'Italia.
Non so rispondere

37. Quando ebbero luogo gli "accordi di Locarno"?

Nell'ottobre 1920;
Nel marzo 1930;
Nel marzo 1933;
Nell'ottobre 1925.
Non so rispondere

38. Nel 1963 fu firmato un importantissimo documento, il Trattato per la messa al bando degli esperimenti nucleari nell'atmosfera; da quali nazioni fu sottoscritto?

USA, URSS, Cina e Francia;
USA, Inghilterra e Francia;
Stati Uniti e Unione Sovietica;
URSS, USA, Cina, Italia e Giappone.
Non so rispondere

39. Chi furono gli artefici degli "accordi di Locarno", premessa indispensabile all'entrata della Germania nella Società delle Nazioni?

L'imperatore tedesco Guglielmo II e il presidente americano Wilson;
Il ministro degli esteri francese Briand e il ministro tedesco Stresemann;
Il capo del governo francese Clemenceau e il presidente americano Wilson;
Il papa Benedetto XV e il generale inglese Lloyd George.
Non so rispondere

40. Come si concluse la Guerra civile spagnola?

Con la vittoria del fronte reazionario e la dittatura di Primo de Rivera;
Con la vittoria del fronte democratico e la proclamazione della repubblica;
Con la vittoria militare di Franco e la costituzione di un regime autoritario filofascista;
Con la vittoria militare della Resistenza di Manuel Azana e la proclamazione della repubblica.
Non so rispondere

41. La maggior tensione della guerra fredda si ebbe nel 1948-49 a proposito della questione tedesca; come fu affrontata tale problematica?

Di fronte all'avvenuta integrazione della zona della Germania posta sotto l'influenza americana con quella posta sotto l'influenza inglese, e al conseguente profilarsi di un forte stato tedesco integrato nel blocco occidentale, Stalin reagì con il cosiddetto "blocco di Berlino", chiudendo gli accessi alla città per impedirne i rifornimenti. Poiché tale misura si rivelò inutile, il blocco fu revocato. Vennero contemporaneamente proclamate la Repubblica federale tedesca sotto l'influenza occidentale e la Repubblica democratica tedesca sotto l'influenza russa;
A seguito dell'integrazione delle tre zone della Germania sotto l'influenza inglese, italiana e americana, Stalin proclamò il cosiddetto "blocco di Berlino": fece chiudere gli accessi alla città, che nel giro di pochi giorni capitolò. Nacque così la Repubblica democratica tedesca sotto l'influenza russa;
A seguito della riuscita del tentativo sovietico di forzare con una rivolta armata l'integrazione avvenuta tra le tre zone della Germania legate agli Stati Uniti, fu proclamata la Repubblica federale tedesca, completamente sotto l'influenza dell'URSS;
Dopo il fallimento della rivolta armata con cui l'URSS tentava di reagire al blocco formato in Germania dalle potenze europee legate agli Stati Uniti, fu proclamata la Repubblica democratica tedesca, completamente sotto l'influenza americana.
Non so rispondere

42. Cosa fu il "Consiglio dei commissari del popolo", costituito in Russia nell'ottobre del 1917?

Il primo governo rivoluzionario socialista eletto in Russia; fu presieduto da Lenin e aveva in Trockij il commissario agli Esteri e in Stalin il commissario delle Nazionalità;
Il tribunale del governo rivoluzionario insediatosi nel 1918, tribunale che fu preposto a giudicare lo zar, la sua corte e gli oppositori reazionari del governo;
Il primo governo rivoluzionario comunista eletto in Russia; fu presieduto da Stalin e aveva in Trockij il commissario agli Esteri e in Lenin il commissario delle Nazionalità;
Il consiglio superiore di guerra, cioè l'organo di competenza del Ministero degli esteri preposto a valutare la necessità o meno dell'entrata in guerra della Russia.
Non so rispondere

43. Durante la conferenza di Parigi del 1946, in cui gli stati vincitori della seconda Guerra Mondiale si accordarono relativamente alle sorti dei paesi vinti, cosa fu deciso a proposito del futuro della Germania?

Si decise che la Germania sarebbe diventata un protettorato russo e che la sua capitale Berlino sarebbe stata retta da un funzionario diretto del governo dell'URSS;
Il problema rimase irrisolto, e anzi fu il nodo principale dell'intero riassetto europeo ed una delle cause scatenanti della guerra fredda;
Si decise che la Germania sarebbe stata sotto il controllo diretto dell'ONU e che nessun altro stato avrebbe potuto assoggettarla;
Si decise che la Germania sarebbe stata sotto il dominio americano e ogni decisione di politica interna ed estera sarebbe stata condizionata all'approvazione degli USA.
Non so rispondere

44. Si decise che la Germania sarebbe stata sotto il dominio americano e ogni decisione di politica interna ed estera sarebbe stata condizionata all'approvazione degli USA.

Il capo del governo Mussolini;
Il ministro degli interni Badoglio;
Il ministro degli esteri Ciano;
Il ministro delle finanze Volpi.
Non so rispondere

45. Quale fu l'atteggiamento dei governi europei nei confronti della guerra civile spagnola?

L'Italia e la Germania decisero di non intervenire, mentre Gran Bretagna e Francia si schierarono a fianco del Fronte Popolare;
Tutti i Paesi occidentali decisero di non intervenire, ad eccezione della Russia che si schierò con il Fronte Popolare;
L'Italia e la Germania sostennero il Fronte Popolare, la Russia si schierò con Franco, mentre Gran Bretagna e Francia decisero di non intervenire;
L'Italia e la Germania sostennero Franco, la Russia si schierò a fianco del Fronte Popolare, mentre Gran Bretagna e Francia decisero di non intervenire.
Non so rispondere

46. Sconfitto Napoleone, tra il novembre del 1814 e il giugno del 1815 si riunirono a Vienna i rappresentanti dei principali stati europei. Con quale scopo?

Fondare la Società delle Nazioni, assemblea dove i contrasti tra gli Stati potessero essere risolti pacificamente;
Ridisegnare la geografia politica dell'Europa e cancellare le idee diffuse dalla Rivoluzione francese;
Risolvere il problema dei profughi di guerra;
Discutere le alleanze militari in vista di future guerre.
Non so rispondere

47. Chi, dopo la morte di Lenin, formulò la teoria della costruzione del socialismo "in un solo paese", teoria che non credeva più a una imminente rivoluzione internazionale e che si concentrava pertanto sulla costruzione di un potente Stato sovietico?

Kerenskij;
Trockij;
Stalin;
Kornilov.
Non so rispondere

48. Quale paese situato in posizione strategica e schierato su posizioni di non allineamento, fu oggetto nel 1979 dell'invasione e dell'occupazione da parte dell'URSS?

La Corea;
La Cambogia;
L'Afghanistan;
La Turchia.
Non so rispondere

49. L'opera in cui meglio si trovano esposti i principi e i fini del movimento nazista è il "Mein Kampf", composto da Hitler nel 1925-27; cosa significa il suo titolo?

Significa "il mio credo";
Significa "la mia dottrina";
Significa "la mia congiura";
Significa "la mia battaglia".
Non so rispondere

50. Il segretario di Stato statunitense Kellogg e il ministro degli esteri francese Briand furono gli artefici nel 1928 del Patto Briand-Kellogg, o Patto di Parigi, il quale prevedeva:

La lotta comune di tutte le potenze occidentali contro il comunismo, il cui spettro, dopo le vicende avvenute nella Russia bolscevica, rappresentava la maggiore paura degli stati capitalisti occidentali;
L'alleanza franco-statunitense (dal punto di vista politico, ma soprattutto economico), in funzione prevalentemente anti-tedesca;
L'allargamento a tutte le principali potenze (compresi gli USA) dell'impegno a bandire la guerra dai rapporti internazionali e a promuovere un fronte pacifista mondiale;
L'impegno reciproco delle due nazioni ad entrare in guerra in caso di attacco all'alleata; proprio sulla base del rispetto di tale patto scoppiò la Seconda Guerra Mondiale.
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate