Scienze Infermieristiche ed Ostetriche 11

Tempo trascorso
-

1. Scegliere fra i seguenti possibili interventi assistenziali, quelli che permettono di ridurre il dolore correlato all’iniezione intramuscolare (una risposta)

Cambiare l’ago dopo aver aspirato il farmaco multidose, utilizzare la tecnica Z; inserire l’ago delicatamente;
Massaggiare dopo l’iniezione per favorire l’assorbimento completo del farmaco o far deambulare il paziente, scegliere la sede ventroglutea
Cambiare l’ago dopo aver aspirato il farmaco da un flacone monodose o multidose ed utilizzare la tecnica Z;
Massaggiare dopo l’iniezione per favorire l’assorbimento completo del farmaco solo se il paziente non può deambulare, utilizzare un ago di piccolo calibro
Utilizzare un ago di piccolo calibro, scegliere preferibilmente la sede deltoidea o dorsoglutea,
Non so rispondere

2. Un paziente presenta il seguente problema: “deficit nutrizionale correlato ad alterazioni metaboliche secondarie a cancro in stadio avanzato”. Scegliere la risposta che contiene i due dati avvaloranti

Riduzione del peso abituale del 5% negli ultimi 6 mesi, BMI 20 kg/m²
Riduzione del peso abituale del 15%, BMI 20 kg/m²
Presenza di bilirubina nelle urine, Albumina inferiore a 3,0 g/dL
Riduzione del peso abituale del 15%, Albumina inferiore a 3,0 g/dL
Peso attuale di 49 kg; BMI 20 kg/m²
Non so rispondere

3. Definire il supplemento di calorie giornaliere necessarie durante la gravidanza come da raccomandazioni del National Research Council.

150 calorie
180 calorie
300 calorie
500 calorie
520 calorie
Non so rispondere

4. L’ormone che determina lo scoppio del follicolo ovario è:

prolattina
estradiolo
LH
FSH
ossitocina
Non so rispondere

5. Quale tra i seguenti è un fattore di rischio della rottura d’utero?

il numero di gravidanze
la fibromatosi uterina
le presentazioni anomale
la gravidanza oltre il termine
la placenta previa
Non so rispondere

6. Nel parto vaginale si definisce emorragia post-partum una perdita ematica superiore a:

1000 ml
700 ml
500 ml
300 ml
150 ml
Non so rispondere

7. Nel caso di “dubbi” sull’esito del Pap Test, quale esame è opportuno eseguire?

TAC pelvica
ecografia addomino-pelvica
isteroscopia
laparoscopia
colposcopia
Non so rispondere

8. Il cordone ombelicale è composto:

da 2 arterie e 1 vena
da 1 vena e 1 arteria
da 2 vene e 1 arteria
da 2 arterie e 2 vene
da 3 arterie
Non so rispondere

9. Gravida a 38 settimane con presenza di attività contrattile irregolare si presenta alla nostra osservazione dichiarando una perdita di sangue abbondante, quale di queste prestazioni è prioritaria?

Si esegue la registrazione CTG
Si rilevano i parametri materni
Si avvisa il medico di guardia
Si valuta la perdita ematica
Si eseguono i prelievi urgenti
Non so rispondere

10. Gravida a termine viene coinvolta in un tamponamento, si presenta alla nostra osservazione il giorno successivo dichiarando di non avvertire (MAF) movimenti attivi fetali da ca. 12 ore. Intervento prioritario :

Si rilevano i parametri vitali della gravida
Si rileva il battito cardiaco fetale
Si sottopone la gravida ad un’ecografia di I° livello
Si eseguono gli esami urgenti
Si chiama il medico di guardia
Non so rispondere
Al termine del quiz è presente la valutazione finale con risposte corrette/errate