• Accedi • Iscriviti gratis
  • PREVENZIONE E DEONTOLOGIA MEDICA 1

    Tempo trascorso
    -

    1. Se il valore limite per la glicemia fosse cambiato da 140 mg/dl a 126 mg/dl, questo come avrebbe influito sull'epidemiologia del diabete mellito nonché sull'esame stesso?

    Diminuisce il valore predittivo positivo dell'esame
    Aumenta il numero di risultati falsi-negativi
    Diminuisce il valore predittivo negativo dell'esame
    Aumenta il rischio per il diabete
    Fa diventare l'esame più specifico
    Non so rispondere

    2. I costi diretti della BPCO Broncopnemopatia cronica ostruttiva sono maggiormente imputabili al seguente fattore:

    visite al pronto soccorso
    prescrizione terapia di mantenimento
    visite di controllo specialistiche
    ospedalizzazioni
    riabilitazione ventilatoria
    Non so rispondere

    3. In uno studio di coorte quali delle seguenti misure è usata più spesso come denominatore per calcolare il tasso di incidenza di una malattia?

    il numero di casi osservati
    il numero di nuovi casi diagnosticati
    le persone per gli anni di osservazione
    tutti i soggetti della popolazione residente
    nessuna delle risposte indicate
    Non so rispondere

    4. La rappresentazione grafica dell'andamento del fenomeno morte in funzione dell'eta' e' indicata come:

    Curva di sopravvivenza
    Piramide delle eta'
    Curva di Lexis
    Diagramma a barre
    Diagramma areale
    Non so rispondere

    5. La città presa in esame ha una popolazione di 100.000 abitanti. Usando la coltura come esame da "gold standard" si scopre che 5000 persone nella città hanno un'infezione da Chlamydia. Un nuovo DNA marker per la Chlamydia è positivo in 4000 soggetti dei quali solo 3000 sono positivi con la coltura. Qual è la prevalenza della Chlamydia in questa città?

    4%
    50/1000
    50/10.000
    5/1000
    Non può essere calcolato dall'informazione fornita
    Non so rispondere

    6. Per selezionare un campione di soggetti, gli individui sono inizialmente collocati secondo un certo ordine e poi si scelgono gli individui secondo un determinante costante, per esempio uno ogni quattro soggetti. Di che tipo di campionamento si tratta?

    Sistematico
    Appaiato
    Randomizzato semplice
    Stratificato
    A grappolo (cluster)
    Non so rispondere

    7. Un valore di Rischio Relativo inferiore a 1 indica presumibilmente che il supposto fattore di rischio:

    E' protettivo nei confronti della malattia considerata
    Non ha influenza sullo sviluppo della malattia considerata
    Ha una forte influenza sullo sviluppo della malattia considerata
    E' un fattore da escludere nello studio dei fattori associati ad una malattia
    Nessuna delle risposte indicate
    Non so rispondere

    8. La città presa in esame ha una popolazione di 100.000 abitanti. Usando la coltura come esame da "gold standard" si scopre che 5000 persone nella città hanno un'infezione da Chlamydia. Un nuovo DNA marker per la Chlamydia è positivo in 4000 soggetti dei quali solo 3000 sono positivi con la coltura. Qual è il valore predittivo negativo del nuovo esame usando il DNA marker?

    50%
    60%
    75%
    80%
    >95%
    Non so rispondere

    9. La metanalisi è:

    un particolare disegno di studio analitico
    una tecnica statistica per considerare globalmente i risultati di più studi
    una fase da svolgere nel disegno e nella conduzione di una campagna di uno screening
    una tecnica statistica per considerare globalmente i risultati di uno studio retrospettivo
    una tecnica statistica per considerare globalmente i risultati di uno studio prospettivo
    Non so rispondere

    10. Ai fini del controllo di qualità dei dati di laboratorio cosa si intende per precisione dei risultati?

    la minore differenza possibile tra il risultato ottenuto con prove ripetute su di un campione a concentrazione nota ed il valore vero
    la minore differenza possibile tra prove ripetute sullo stesso campione
    la capacità del test di individuare la diagnosi esatta
    il fatto che il risultato ottenuto rientri nell'intervallo di riferimento previsto per quel determinato test
    la capacità del test di definire tra diverse diagnosi quella più probabile
    Non so rispondere