ELEMENTI DI DIRITTO AMMINISTRATIVO 2°– serie 10 domande

Tempo trascorso
-

1. Ai fini del Codice in materia di protezione dei dati personali, si intendono per scopi storici....

Le finalità di studio e di indagine sistematica finalizzata allo sviluppo delle conoscenze scientifiche in uno specifico settore.
Le finalità di indagine statistica o di produzione di risultati statistici, anche a mezzo di sistemi informativi statistici.
Le finalità di studio, indagine, ricerca e documentazione di figure, fatti e circostanze del passato.
Non so rispondere

2. Quando un ricorso amministrativo sia stato proposto contro un atto non impugnabile è dichiarato....

Inammissibile.
Nullo.
Irricevibile.
Non so rispondere

3. Quale dei seguenti principi in materia amministrativa è espressamente sancito dalla Costituzione?

Il principio dell'adeguamento delle funzioni.
Il principio dell'obbligo di tutti a concorrere alle spese pubbliche.
Solo il principio dell'espropriabilità della proprietà privata a fini di pubblica utilità e salvo indennizzo.
Non so rispondere

4. Il principio del decentramento amministrativo....

É sancito dalla Costituzione.
Non è previsto dalla Costituzione.
É l'unico principio amministrativo previsto dalla Costituzione.
Non so rispondere

5. La giurisdizione generale di legittimità dei T.A.R....

Non può riguardare l'accertamento dei vizi di eccesso di potere nell'emanazione di un atto amministrativo.
Riguarda ogni controversia relativa ad un atto amministrativo che abbia leso un interesse legittimo (non sono previste materie riservate alla cognizione di altra giurisdizione speciale).
Può riguardare l'accertamento dei vizi di violazione di legge di un atto amministrativo.
Non so rispondere

6. L'istanza è....

Una domanda dei privati interessati, tendente ad ottenere un provvedimento a loro favore.
Un atto con cui l'autorità amministrativa competente si rivolge ad altra autorità per sollecitare l'emanazione di un atto che altrimenti non potrebbe essere emanato, non creando nell'autorità destinataria alcun obbligo di provvedere.
Un reclamo dell'interessato inteso a provocare un riesame di legittimità o di merito degli atti della P.A. ritenuti lesivi di diritti o interessi legittimi.
Non so rispondere

7. Mediante quale dei seguenti provvedimenti la P.A., sulla base di una valutazione discrezionale, consente ad un soggetto di esercitare una data attività o compiere un singolo atto in deroga ad un divieto di legge?

Approvazione.
Dispensa.
Ammissione.
Non so rispondere

8. L'oggetto dell'atto amministrativo può anche consistere in un bene?

Si, può consistere in un comportamento, un fatto o un bene.
No, può essere solo un fatto che riguardi la P.A.
No, può essere solo un comportamento.
Non so rispondere

9. La revoca dell'atto amministrativo....

Ricorre quando viene modificato parzialmente un precedente atto amministrativo.
Ricorre quando si differisce il termine di efficacia di un precedente provvedimento.
Ricorre quando viene ritirato, con efficacia non retroattiva, un atto amministrativo inficiato da vizi di merito in base ad una nuova valutazione degli interessi.
Non so rispondere

10. Nella giurisdizione amministrativa, il giudizio che ha una funzione accessoria e strumentale rispetto al processo di cognizione, essendo teso all'adozione di misure preventive volte a preservare le utilità fornite dalla eventuale sentenza favorevole di cognizione da eventi che possono manifestarsi durante il corso del processo, è il giudizio....

Di esecuzione.
Di impugnazione.
Cautelare.
Non so rispondere