ELEMENTI DI CONTABILITA’ PUBBLICA 3°– serie 30 domande

Tempo trascorso
-

1. L'esercizio provvisorio del bilancio degli enti pubblici può essere concesso per periodi complessivamente superiori a quattro mesi?

No, il periodo è tassativo.
Si, può essere concesso per un periodo non superiore complessivamente a sei mesi.
Si, se interviene il parere conforme della corte dei conti.
Non so rispondere

2. É possibile ammettere ad una gara d'appalto un'offerta fatta con semplice riferimento ad altra offerta propria?

Si, purché la precedente offerta sia valida.
La legge lascia ampia facoltà al riguardo al responsabile del procedimento.
No, tale ipotesi è espressamente esclusa dalla legge.
Non so rispondere

3. Quale dei seguenti documenti indica i criteri ed i parametri per la formazione del bilancio annuale?

Solo la relazione previsionale e programmatica.
Solo la legge finanziaria.
Il documento di programmazione economico-finanziaria.
Non so rispondere

4. Ai fini del controllo di gestione delle amministrazioni pubbliche è necessario definire, tra l'altro, ai sensi del D.Lgs. n. 286/1999, l'insieme dei prodotti e delle finalità dell'azione amministrativa, con riferimento all'intera amministrazione o a singole unità organizzative. Chi provvede al riguardo?

La Conferenza unificata Stato-Regioni e Stato-città.
Ciascuna amministrazione pubblica, autonomamente.
Il Ministero dell'economia e delle finanze.
Non so rispondere

5. Nel procedimento ad evidenza pubblica previsto dal codice dei contratti, quali sono le procedure ordinarie e generali che le stazioni appaltanti di regola utilizzano per la scelta del contraente?

Le procedure aperte, le procedure ristrette e le procedure negoziate con pubblicazione del bando di gara.
Il dialogo competitivo ed il sistema dinamico di acquisizione.
Le procedure aperte e le procedure ristrette.
Non so rispondere

6. Con il termine cash-flow si intende....

Il flusso monetario di cassa della gestione corrente.
Il rapporto fra flusso corrente di cassa e budget.
Il flusso delle decisioni strategiche in relazione ai costi di attivazione.
Non so rispondere

7. Nella procedura aperta quale fase non è propria della sequenza procedimentale?

Pubblicazione del bando.
Presentazione delle richieste di invito.
Presentazione delle offerte.
Non so rispondere

8. Nel procedimento ad evidenza pubblica, con la fase procedurale dell'aggiudicazione....

La P.A. individua il privato con il quale concludere il contratto.
La P.A. manifesta la volontà di bandire una gara e fissa oggetto e modalità della stessa.
La P.A. ordina l'esecuzione del contratto ed assume l'impegno della relativa spesa.
Non so rispondere

9. Mediante quali negozi giuridici bilaterali le P.A. si procurano i beni ed i servizi di cui abbisognano?

Contratti.
Delibere.
Ordinanze.
Non so rispondere

10. Insieme alle altre voci, le immobilizzazioni finanziarie....

Compongono l'attivo del conto economico.
Compongono il passivo dello stato patrimoniale.
Compongono l'attivo dello stato patrimoniale.
Non so rispondere

11. Le uscite ordinate e non pagate costituiscono i residui passivi. Essi dove devono essere iscritti?

Tra le passività della situazione patrimoniale e nel bilancio di previsione dell'esercizio successivo.
Tra le attività della situazione patrimoniale.
Solo nel bilancio pluriennale.
Non so rispondere

12. Le sopravvenienze passive....

Non sono evidenziati nel conto economico.
Costituiscono componenti positivi del conto economico.
Costituiscono componenti negativi del conto economico.
Non so rispondere

13. Un contratto pubblico può essere stipulato mediante forma pubblica amministrativa?

No, deve essere stipulato mediante scrittura privata.
No, può essere stipulato solo mediante atto pubblico notarile.
Si, a cura dell'ufficiale rogante dell'amministrazione aggiudicatrice.
Non so rispondere

14. Se il risultato di amministrazione è di segno uguale a zero, il risultato costituisce....

Avanzo.
Pareggio di amministrazione.
Disavanzo.
Non so rispondere

15. Fanno parte del passivo dello stato patrimoniale degli enti pubblici di cui alla L. n. 70/1975....

Le disponibilità liquide e le rimanenze.
Il patrimonio netto.
Il patrimonio netto e l'attivo circolante.
Non so rispondere

16. Le componenti del sistema pubblico di contabilità economica per centri di costo sono: il piano dei conti; i centri di costo e i servizi erogati. I centri di costo....

Sono individuati in coerenza con il sistema dei centri di responsabilità dell'amministrazione, ne rilevano i risultati economici e ne seguono l'evoluzione, anche in relazione ai provvedimenti di riorganizzazione.
Esprimono le funzioni elementari, finali e strumentali, cui danno luogo i diversi centri di costo per il raggiungimento degli scopi dell'amministrazione.
Costituiscono lo strumento per la valutazione della dirigenza.
Non so rispondere

17. I mandati/titoli di pagamento degli enti pubblici devono, di norma, indicare alcuni dati essenziali. É corretto un mandato/titolo di pagamento privo del numero progressivo del mandato per l'esercizio finanziario?

Si, l'unica previsione per la non conformità del mandato/titolo è la mancanza della tesoreria e del luogo del pagamento.
No, non è conforme alle norme di contabilità pubblica.
Si, purché vi siano tutti gli altri dati previsti dalle leggi sulla contabilità pubblica.
Non so rispondere

18. Le concessioni di servizi pubblici sono....

Contratti che presentano le stesse caratteristiche di un appalto di servizi, ad eccezione del fatto che il corrispettivo della fornitura di servizi consiste unicamente nel diritto di gestire il servizio o in tale diritto accompagnato da un prezzo.
Contratti caratterizzati dal fatto che sia la stazione appaltante che l'operatore economico sono entrambi P.A.
Contatti a titolo gratuito stipulati tra un operatore economico e una P.A.
Non so rispondere

19. Quale principio del bilancio dello Stato afferma la necessità che le entrate e le spese vengano ripartite in titoli, sezioni, rubriche ecc?

Integrità.
Annualità.
Specializzazione o specificazione.
Non so rispondere

20. Il pubblico dipendente è tenuto a risarcire all'Amministrazione i danni da lui causati....

Anche nell'ipotesi di causa di forza maggiore.
Qualora essi siano derivanti da violazioni di obblighi di servizio.
Anche nell'ipotesi di incapacità di intendere e di volere.
Non so rispondere

21. Quale dei punti che seguono è correttamente riconducibile al principio generale della chiarezza del bilancio dello Stato?

Il bilancio dello Stato, pur nei limiti imposti dalle regole contabili, deve risultare di facile lettura e comprensione da parte dei cittadini.
É vietato gestire fondi al di fuori del bilancio, ad eccezione dei casi consentiti e regolati dalla legge.
Il bilancio dello Stato deve essere divulgato e portato a conoscenza di tutti i cittadini con idonee formalità, tra cui la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
Non so rispondere

22. Nella contrattualistica pubblica trova applicazione il principio di libera concorrenza, esso...

É un principio di derivazione comunitaria che si configura come il divieto di discriminazioni sulla base della nazionalità e i divieti di restrizioni alla libera circolazione delle merci, persone servizi e capitali.
É ispirato a finalità di snellimento dell'azione amministrativa.
É funzionale a garantire la partecipazione al maggior numero di operatori economici e la conoscibilità degli atti.
Non so rispondere

23. Sono residui passivi....

Le somme accertate e non riscosse e versate entro il termine dell'esercizio.
Le uscite impegnate e non ordinate e quelle ordinate e non pagate entro il termine dell'esecizio.
Le somme iscritte tra le entrate di competenza del bilancio statale e non accertate entro il termine dell'esercizio.
Non so rispondere

24. Le stazioni appaltanti possono avvalersi, per l'affidamento di un contratto, delle procedure aperte?

No, possono avvalersi solo delle procedure negoziate.
No, possono avvalersi solo delle procedure ristrette.
Si, possono avvalersi anche delle procedure aperte.
Non so rispondere

25. Nella contrattualistica pubblica trova applicazione il principio della tempestività, esso...

É funzionale a garantire la partecipazione al maggior numero di operatori economici e la conoscibilità degli atti.
Si configura quale regola di comportamento cui è tenuto ogni soggetto dell'ordinamento nelle relazioni intersoggettive.
É ispirato a finalità di snellimento dell'azione amministrativa.
Non so rispondere

26. Le componenti del sistema pubblico di contabilità economica per centri di costo sono: il piano dei conti; i centri di costo e i servizi erogati. Quale costituisce lo strumento per la rilevazione economica dei costi necessario al controllo di gestione?

I Centri di costo.
Il piano dei conti.
I servizi erogati.
Non so rispondere

27. Sotto la denominazione di agenti contabili dell'amministrazione si comprendono, tra gli altri,....

I Ministri, titolari di dicastero con portafoglio.
I tesorieri che ricevono nelle loro casse le somme dovute allo Stato e agli enti pubblici.
I funzionari che approvano contratti utilizzando procedure aperte.
Non so rispondere

28. Con il controllo di gestione l'amministrazione pubblica....

Valuta l'adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, programmi ed altri strumenti di determinazione dell'indirizzo politico.
Garantisce la legittimità, regolarità e correttezza dell'azione amministrativa.
Ottimizza, anche mediante tempestivi interventi di correzione, il rapporto tra costi e risultati.
Non so rispondere

29. Gli agenti contabili si possono classificare in tre gruppi. Gli incaricati della custodia del denaro e dell'esecuzione dei pagamenti sono denominati....

Contabili di fatto.
Agenti della riscossione.
Tesorieri o agenti pagatori.
Non so rispondere

30. Nella contabilità pubblica i risultati effettivamente conseguiti alla chiusura della gestione sono riportati....

Nel rendiconto.
Solo nel conto di cassa.
Solo nella situazione patrimoniale.
Non so rispondere