ELEMENTI DI CONTABILITA’ PUBBLICA 2°– serie 30 domande

Tempo trascorso
-

1. Chi ha il compito di predisporre i capitolati d'oneri generali e speciali?

Un apposito ufficio del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.
L'Autorità di vigilanza sui contratti di lavori, servizi e forniture.
L'ente appaltante.
Non so rispondere

2. Per gli enti di cui alla legge n. 70/1975, quale documento illustrativo del preventivo finanziario, indica i tempi di esecuzione dei programmi e dei progetti finanziati nell'ambito del bilancio?

L'allegato tecnico decisionale.
La tabella amministrativa del presunto risultato di amministrazione.
La nota preliminare illustrativa.
Non so rispondere

3. A norma dell'art. 42 del D.P.R. n. 97/2003, sono consentite compensazioni tra componenti attivi e componenti passivi dello stato patrimoniale?

Sono consentite salvo che il Regolamento di contabilità dell'ente non disponga diversamente.
No, sono vietate.
Si, sono sempre consentite.
Non so rispondere

4. La responsabilità dei soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei Conti in materia di contabilità pubblica....

É personale e il relativo debito, salvo il caso di illecito arricchimento, non si trasmette agli eredi.
É personale e il relativo debito si trasmette sempre agli eredi.
É personale e il relativo debito si trasmette solo ai figli.
Non so rispondere

5. La disciplina relativa ai beni pubblici è contenuta....

Anche nel Codice Civile (artt. 822 e seguenti).
Esclusivamente in alcune leggi speciali dello Stato.
Solo nella Costituzione.
Non so rispondere

6. Le stazioni appaltanti possono avvalersi, per l'affidamento di un contratto, delle procedure negoziate?

No, possono avvalersi solo delle procedure aperte.
No, possono avvalersi solo delle procedure ristrette.
Si, ma solo nei modi e nelle ipotesi previste dalla legislazione vigente.
Non so rispondere

7. Sono residui passivi....

Le uscite impegnate e non ordinate entro il termine dell'esercizio.
Le somme iscritte negli stanziamenti di competenza del bilancio statale e non impegnate entro il termine dell'esercizio.
Le somme iscritte tra le entrate di competenza del bilancio statale e non accertate entro il termine dell'esercizio.
Non so rispondere

8. Con quale cadenza il Governo deve presentare il rendiconto generale dello Stato alle Camere per l'approvazione?

Quadrimestrale.
Triennale.
Annuale.
Non so rispondere

9. Il giudizio in materia di responsabilità contabile degli agenti contabili dello Stato rientra nelle attribuzioni....

Consultive della Corte dei conti.
Di controllo della Corte dei conti.
Giurisdizionali della Corte dei conti.
Non so rispondere

10. Quale delle seguenti fasi è propria del procedimento di acquisizione delle entrate?

Liquidazione.
Accertamento.
Pagamento.
Non so rispondere

11. In relazione alle norme giuridiche che le prevedono, le spese pubbliche si distinguono in.....

Spese ordinarie e spese straordinarie.
Spese obbligatorie e spese facoltative.
Spese in natura e spese in moneta.
Non so rispondere

12. Le comunicazioni e tutti gli scambi di informazioni tra stazioni appaltanti e operatori economici possono avvenire.....

Esclusivamente tramite posta ordinaria.
Esclusivamente mediante fax o per via elettronica.
A scelta delle stazioni appaltanti, mediante posta, mediante fax, per via elettronica o per telefono nei casi e alle condizioni espressamente previste.
Non so rispondere

13. Le procedure aperte....

Sono le procedure in cui le stazioni appaltanti consultano gli operatori economici da loro scelti e negoziano con uno o più di essi le condizioni dell'appalto.
Sono le procedure alle quali ogni operatore economico può chiedere di partecipare e in cui soltanto gli operatori economici invitati dalle stazioni appaltanti possono presentare offerta.
Sono le procedure in cui ogni operatore economico interessato può presentare un'offerta.
Non so rispondere

14. Le immobilizzazioni si distinguono in immobilizzazioni immateriali, in immobilizzazioni materiali e immobilizzazioni finanziarie. Nelle immobilizzazioni finanziarie sono comprese....

Costi di impianto e ampliamento.
Diritti di brevetto industriale.
Partecipazioni.
Non so rispondere

15. Le componenti del sistema pubblico di contabilità economica per centri di costo sono: il piano dei conti; i centri di costo e i servizi erogati. Il piano dei conti....

Costituisce lo strumento per la rilevazione economica dei costi necessario al controllo di gestione.
Esprime le funzioni elementari, finali e strumentali, cui danno luogo i diversi centri di costo per il raggiungimento degli scopi dell'amministrazione.
Costituisce lo strumento per la valutazione della dirigenza.
Non so rispondere

16. Le unità previsionali di base di 1° livello delle uscite sono ripartite in categorie (D.P.R. n. 97/2003, art. 12)....

Secondo la specifica natura economica.
Ai fini della gestione e della rendicontazione.
Individuate con riguardo all'esigenza di definire le politiche di settore e di misurare il prodotto delle attività amministrative anche in termini di servizi e prestazioni resi ai cittadini.
Non so rispondere

17. Nel sistema di gestione delle spese, l'ordinazione costituisce....

La fase con la quale viene determinata la somma da pagare, determinato il soggetto creditore, indicata la ragione del debito e costituito il vincolo sulle previsioni di bilancio.
La fase in cui si determina la somma certa e liquida da pagare nei limiti dell'ammontare dell'impegno definitivo assunto.
La fase in cui viene impartita la disposizione di provvedere al pagamento.
Non so rispondere

18. La normativa della contabilità di Stato prevede che la stipulazione del contratto della P.A. in forma pubblica si realizza....

Con semplice scrittura privata.
A mezzo di notaio.
A mezzo di qualsiasi pubblico ufficiale della P.A.
Non so rispondere

19. Le unità previsionali di 3° livello, ai fini del conseguente accertamento dei cespiti, sono suddivise (D.P.R. n. 97/2003, art. 12)....

Nella parte corrente e nella parte entrate diverse.
Nella parte corrente e nella parte in conto capitale.
Nella parte corrente e nella parte accensione di prestiti.
Non so rispondere

20. Le entrate (D.P.R. n. 97/2003, art. 12) sono ripartite in categorie....

Secondo il rispettivo oggetto, ai fini della rendicontazione.
Secondo la natura dei cespiti.
A seconda della loro provenienza (natura tributaria, extratributaria, riscossione di crediti o accensione di prestiti).
Non so rispondere

21. Quale delle seguenti condizioni giuridiche è posta a tutela di un bene demaniale?

Donazione.
Compravendita.
Inalienabilità.
Non so rispondere

22. Con il termine centro di responsabilità economica possiamo definire....

Un'unità organizzativa con responsabilità limitate alla gestione degli stipendi.
Un'unità organizzativa che non ha responsabilità gestionale, ma serve di supporto alla direzione.
Un'unità organizzativa alla quale è attribuita responsabilità gestionale.
Non so rispondere

23. Negli appalti di forniture o servizi la dimostrazione delle capacità tecniche dei concorrenti può essere fornita mediante uno dei seguenti modi, ovvero....

Presentazione dell'elenco dei principali servizi o delle principali forniture prestati nei modi previsti dalla legge.
Presentazione di idonee dichiarazioni bancarie.
Presentazione dei bilanci o estratti dei bilanci dell'impresa.
Non so rispondere

24. In base al piano dei conti del sistema di contabilità economica analitica per centri di costo delle P.A. quale costo è compreso tra i «Beni di consumo»?

Impianti e attrezzature.
Carta.
Diritti d'autore.
Non so rispondere

25. Con quale corretta sequenza si svolgono le fasi di realizzazione delle spese?

Impegno, liquidazione, ordinazione e pagamento.
Previsione, impegno, pagamento, liquidazione, e ordinazione.
Liquidazione, impegno, ordinazione e pagamento.
Non so rispondere

26. Le uscite impegnate e non ordinate e quelle ordinate e non pagate....

Non devono mai iscriversi nel bilancio di previsione dell'esercizio successivo.
Costituiscono economie di bilancio.
Sono da iscriversi tra le passività della situazione patrimoniale.
Non so rispondere

27. La responsabilità dei soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei Conti in materia di contabilità pubblica....

É personale e limitata ai fatti ed alle omissioni commessi con dolo o con colpa grave.
É personale e limitata alle sole omissioni commesse con dolo.
É personale e limitata ai soli fatti commessi con dolo.
Non so rispondere

28. I beni che fanno parte del demanio pubblico non possono essere oggetto di trasferimento (compravendita, donazione, ecc.). Ciò significa che....

Sono inalienabili.
Possono essere espropriati.
Sono alienabili.
Non so rispondere

29. É possibile instaurare un procedimento per responsabilità contabile a carico di soggetti, non dipendenti della P.A., che, senza legale autorizzazione, si ingeriscono nel maneggio di denaro?

Si, tali soggetti assumono la denominazione di "contabili di fatto".
No, la responsabilità contabile può sorgere solo nei confronti degli agenti contabili incaricati di versare le somme riscosse nelle casse degli enti pubblici.
No, in tal caso si instaura solo un procedimento per responsabilità penale.
Non so rispondere

30. Facendo riferimento ad alcuni caratteri giuridici connaturati con il bilancio stesso si è soliti parlare di «principi del bilancio». Quale tra i seguenti prevede che "tutte le entrate debbono essere inscritte in bilancio nel loro importo integrale, senza alcuna riduzione per spese di riscossione o di qualsiasi altra natura"?

Unità del bilancio.
Universalità del bilancio.
Integrità del bilancio.
Non so rispondere