Ispettori della Polizia di Stato (Diritto Penale) serie 50 domande

Tempo trascorso
-

1. In base al principio di territorialità, la legge penale obbliga …

Tutti coloro che, cittadini o stranieri, si trovano sul territorio dello Stato, salve determinate eccezione stabilite dal diritto pubblico interno o dal diritto internazionale.
Solo i cittadini che si trovano nel territorio dello Stato.
Tutti coloro che cittadini o stranieri si trovano sul territorio dello Stato senza alcuna eccezione.
Tutti tranne coloro che sono imputabili.
Non so rispondere

2. Si considera commesso nel territorio dello stato il reato..

Sempre,vige il principio di universalità.
Solo quando si verifica l'evento che è la conseguenza dell'azione od omissione.
Quando l'azione o l'omissione che lo costituisce è ivi avvenuta in tutto o in parte ovvero si è ivi verificato l'evento
Solo quando si conclude l'azione.
Non so rispondere

3. Il problema della causalità tra azione ed evento nel nostro ordinamento è risolto secondo...

La teoria dell'imputazione oggettiva dell'evento.
La teoria della causalità umana esclusiva.
La teoria dell'adeguatezza causale.
La teoria della"condicio sine qua non".
Non so rispondere

4. Se taluno commette un reato ignorando la legge penale, può essere scusato?

Si, sempre.
No .
Solo se si tratta di ignoranza inevitabile.
Solo nei reati di competenza del Giudice di Pace.
Non so rispondere

5. E' considerato delitto politico, un delitto che …

Offende una corrente politica.
Offende un corpo politico.
Offende un interesse politico dello Stato ovvero un diritto politico del cittadino.
Quello commesso da un politico democraticamente eletto.
Non so rispondere

6. Nei reati a forma vincolata..

La modalità di esecuzione dell'azione tipica è definita dal legislatore.
Non esiste l'evento.
Conta solo la verificazione dell'evento.
La consumazione è sempre istantanea.
Non so rispondere

7. Per evento giuridico si intende..

La trasformazione del mondo esteriore legata da un nesso di causalità alla condotta tipica.
Il fatto di reato.
L'elemento oggettivo del reato.
L'offesa al bene tutelato.
Non so rispondere

8. L'estradizione può essere …

Nel nostro Stato non è ammessa.
Solo attiva.
Solo passiva.
Sia passiva che attiva.
Non so rispondere

9. Il fatto commesso in esecuzione dell'ordine legittimo dell'Autorità integra:

Una causa di giustificazione.
Una causa personale di non punibilità.
Un fatto penalmente rilevante.
Un illecito colposo.
Non so rispondere

10. Il delitto è doloso quando l'evento dannoso o pericoloso da cui la legge fa dipendere l'esistenza del delitto..

Può essere anche ignorato.
È solo voluto come conseguenza della propria azione od omissione.
È preveduto e voluto come conseguenza della propria azione od omissione.
È sufficiente che se lo sia rappresentato in tutti i suoi elementi costitutivi.
Non so rispondere

11. La colpa è generica quando l'evento si verifica..

Per preterintenzione.
Per violazione di leggi,regolamenti,ordini o discipline.
A causa di negligenza, imprudenza, imperizia.
Solo per violazione di leggi e regolamenti.
Non so rispondere

12. La colpa è specifica quando l'evento si verifica..

Con la previsione dell'evento ma senza la volizione.
Per preterintenzione.
Per violazione di leggi, regolamenti, ordini o discipline.
Sempre se il governo lo ritiene opportuno.
Non so rispondere

13. Si definisce soggetto attivo del reato colui il quale

Solo il soggetto che ha compiuto la maggiore età.
Subisce il danno patrimoniale da reato.
Subisce gli effetti del reato.
realizza un fatto conforme ad una fattispecie astratta di reato.
Non so rispondere

14. Il reato comune può essere commesso da …

Solo da un Pubblico Ufficiale.
Chiunque.
Solo da un incaricato di pubblico servizio.
Solo da un Pubblico Ufficiale, da un incaricato di un pubblico servizio o da una persona esercente un servizio di pubblica necessità.
Non so rispondere

15. Le persone giuridiche possono essere responsabili penalmente?

Si,sempre.
No,mai .
Si ma solo in determinati reati contro la Pubblica Amministrazione.
Si, ma solo in determinati reati contro la personalità dello Stato.
Non so rispondere

16. La responsabilità ex D.Lgs. 231/2001 è …

Amministrativa.
Penale.
Civile.
Tributaria.
Non so rispondere

17. Nel diritto penale, chi è il soggetto passivo del reato?

Sempre e solo il soggetto su cui cade l'azione materiale delittuosa.
Solo lo Stato.
E' il titolare del bene protetto dalla norma .
Colui che commette il reato.
Non so rispondere

18. Si può avere una pluralità di soggetti passivi?

No.
Si.
Solo nei reati a concorso necessario.
Solo nei reati commessi da più persone.
Non so rispondere

19. Il soggetto passivo è sempre anche il danneggiato dal reato?

Solo nei reati contro la Pubblica Amministrazione.
Solo nei reati contro la persona.
Si.
No.
Non so rispondere

20. In base all'art. 85 c.p. è imputabile colui il quale …

Non è recidivo.
Non è pregiudicato.
E' maggiorenne.
E' capace di intendere e volere.
Non so rispondere

21. Ai fini dell'imputabilità è necessario che …

Un soggetto sia maggiorenne.
Sussista la capacità di volere.
Sussistano sia la capacità d'intendere che la capacità di volere.
Sussista la capacità d'intendere.
Non so rispondere

22. Se il soggetto non è imputabile quando ha commesso l'illecito …

E' punibile sempre.
E' punibile solo se il reato è stato commesso con dolo.
E' punibile se il reato è stato commesso con dolo o con colpa.
Non è punibile.
Non so rispondere

23. Se un soggetto volontariamente si pone in stato d'incapacità d'intendere o di volere al fine di commettere un reato

Risponde del reato commesso.
Non risponde del reato perché incapace.
Il giudice deve accertare se nel momento della commissione del reato era capace di intendere e di volere.
Non risponde mai del reato ma potrà applicarsi una misura di sicurezza.
Non so rispondere

24. Le misure di sicurezza si applicano..

Solo a chi è affetto da un grave vizio di mente.
Solo a chi non è imputabile.
Solo a chi è pericoloso per la società in base a trascorsi di vita.
Al soggetto che ha commesso il reato ed è anche pericoloso.
Non so rispondere

25. Tra le cause di esclusione della punibilità di natura psicologica vi rientra …

Vizio parziale di mente.
Vizio totale di mente.
Sordomutismo.
Cecità.
Non so rispondere

26. Gli stati emotivi e passionali …

Escludono l'imputabilità solo per le contravvenzioni.
Non escludono l'imputabilità.
Escludono sempre l'imputabilità.
Escludono sempre l'imputabilità se il soggetto non ha compiuto gli anni 21.
Non so rispondere

27. Il consenso dell'avente diritto di cui all'art.50c.p.deve avere ad oggetto..

Un diritto disponibile.
Solo un diritto patrimoniale.
Solo un diritto personale.
Anche un diritto altrui.
Non so rispondere

28. L'ubriachezza accidentale può escludere l'imputabilità?

Si ma solo nel caso in cui il reo sia minorenne.
Si.
No, mai .
No, e la pena è aumentata.
Non so rispondere

29. Le cause di giustificazione danno luogo ad un risarcimento del danno in sede civile?

Si, sempre.
No, mai.
Solo per determinati delitti.
Solo se la parte offesa è un minore.
Non so rispondere

30. La cronica intossicazione da alcool o da stupefacenti può escludere l' imputabilità?

No, mai .
Solo nel caso in cui il reo non sia recidivo.
Si.
Solo nei reati contro il patrimonio.
Non so rispondere

31. Il minore di anni 14 …

Non è imputabile solo in determinati casi.
Non è imputabile.
È sempre imputabile.
È imputabile solo in determinati casi.
Non so rispondere

32. Il minore di anni 18 che ha compiuto gli anni 14:

Non è imputabile finchè non compia 18 anni.
È sempre imputabile.
È imputabile se aveva la capacità d'intendere e di volere.
Non è mai imputabile.
Non so rispondere

33. L'elemento oggettivo del reato è composto da …

Nesso di causalità e dolo .
Condotta ed evento.
Condotta, evento e nesso di causalità.
L'interesse protetto dalla norma.
Non so rispondere

34. La condotta può essere …

Solo omissiva.
Solo commissiva.
Commissiva ed omissiva.
Può consistere anche nella mera intenzione.
Non so rispondere

35. La condotta penalmente rilevante indica..

Un comportamento doloso.
Anche una intenzione criminosa.
Un fatto anche incosciente.
Un comportamento umano cosciente e volontario.
Non so rispondere

36. Il reato è doloso o ..

Solo cosciente.
Contro l'intenzione.
Oltre l'intenzione.
Secondo l'intenzione.
Non so rispondere

37. L'evento naturalistico è …

L'effetto naturale della condotta umana penalmente rilevante.
L' elemento costitutivo di ogni norma.
L'offesa all'interesse tutelato.
La condotta criminosa.
Non so rispondere

38. Il delitto è preterintenzionale..

Quando dall'azione od omissione deriva un evento dannoso o pericoloso meno grave di quello voluto dall'agente
Quando dall'azione od omissione deriva un evento dannoso o pericoloso più grave di quello voluto dall'agente.
Quando dall'azione od omissione deriva un evento voluto dal soggetto.
Quando da una condotta positiva si vogliono causare lesioni gravi .
Non so rispondere

39. Nei reati di mera condotta …

L'evento naturalistico è compreso nella norma.
La fattispecie non richiede la verificazione di un evento naturalistico.
Si richiede comunque la presenza di un evento naturalistico.
l'evento giuridico non è rilevante.
Non so rispondere

40. La responsabilità è oggettiva quando l'evento..

È posto in essere da soggetto minore di 14 anni.
Si verifica per colpa.
È solo voluto dall'agente.
È posto altrimenti a carico dell'agente come conseguenza della sua azione od omissione.
Non so rispondere

41. I reati omissivi …

Sono solo impropri.
Sono solo propri.
Si distinguono in omissivi propri ed impropri.
Non esistono sottocategorie.
Non so rispondere

42. Il nesso causale è un rapporto tra …

Elemento soggettivo e cause di non punibilità.
Elemento oggettivo e cause di giustificazione.
Condotta ed evento.
Elemento oggettivo ed elemento soggettivo.
Non so rispondere

43. Il nesso causale collega..

Solo l'omissione dolosa all'evento.
L'azione o l'omissione all'evento.
L'intenzione all'evento.
Solo l'azione all'evento.
Non so rispondere

44. Il nesso causale opera …

Mai nei reati omissivi impropri.
Solo nei reati omissivi.
Tanto nei reati commissivi quanto in quelli omissivi.
Solo nei reati commissivi.
Non so rispondere

45. Le pene accessorie..

Conseguono solo ai delitti.
Sono a discrezione del giudice.
Conseguono automaticamente alla condanna.
Sono sanzioni sostitutive.
Non so rispondere

46. La reclusione si estende da..

Il giudice se ritiene può trasformarla in ergastolo.
3 mesi a 30 anni.
15 giorni a 24 anni.
5 giorni a 3 anni.
Non so rispondere

47. L'arresto si estende da..

5 giorni a 3 anni.
15 giorni a 24 anni.
3 mesi a 3 anni.
Il giudice può se ritiene trasformarlo in pena pecuniaria.
Non so rispondere

48. La pena della multa consiste nel pagamento allo Stato di una somma non inferiore..

A euro 20 ne' superiore a euro 10.000.
A euro 50 ne' superiore a euro 50.000.
A euro 100.000.
Il giudice può decidere se ritiene di trasformare la pena pecuniaria in detenzione.
Non so rispondere

49. Il tentativo è ammesso per le contravvenzioni?

Solo nei casi più gravi.
Si, sempre.
No, mai.
Solo per le contravvenzioni dolose.
Non so rispondere

50. Quali sono gli elementi costitutivi del delitto tentato?

Idoneità ed univocità degli atti.
Solo idoneità dell'intera azione.
Solo univocità degli atti.
Basta l'idoneità degli atti sorretta dal dolo.
Non so rispondere